Espandi menu
cerca

Io sono un autarchico

Regia di Nanni Moretti

Con Nanni Moretti, Simona Frosi, Beniamino Placido, Luciano Agati, Andrea Pozzi, Fabio Traversa, Giorgio Viterbo, Paolo Zaccagnini Vedi cast completo

Guardalo su
  • Chili
  • Google Play
  • Tim Vision
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Abbandonato dalla moglie, che gli ha lasciato il loro figlioletto, Michele, ex sessantottino, comincia ad occuparsi con affetto del piccino. Purtroppo non riesce ad essere per lui un buon padre. Dopo avere tentato invano di convincere la donna a tornare a casa le lascia il figlio. Nel frattempo viene convinto da Fabio di partecipare a una rappresentazione teatrale d'avanguardia. Ma anche lì va incontro a un fallimento.

Note

L'opera prima di Nanni Moretti fu una rivelazione per i giovani che si identificarono immediatamente con il regista romano. Nel cast ci sono Beniamino Placido, il padre di Moretti, Luigi, Paolo Flores D'Arcais e Alberto Abruzzese.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

tafo di tafo
8 stelle

L'autarchia dichiarata nel titolo non è solo autosufficienza produttiva ma è soprattutto la prima dichiarazione dell'isolamento culturale del regista. Moretti in questo film fà tutto da solo anche il sesso evidentemente, quello che fà veramente è cominciare l'attacco frontale verso il cinema che non gli piace avendo sin da subito ben chiaro il concetto che il cinema può e deve essere una… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Il vuoto pneumatico di una generazione.E'l'esordio di quello che poi diverrà uno degli autori più importanti della cinematografia italiana(da qualunque parte lo si veda,detrattori compresi).Un film girato con un pugno di lire(neanche dollari) in Super8 con un cast composto da amici parenti e simpatizzanti.Sono tutti giovanissimi eppure sono tutti(o quasi) barbudos un po'come i… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

cheftony di cheftony
4 stelle

“Una delle nostre intenzioni è stata quella di voler rompere questa barriera che separa sempre il pubblico dallo spettacolo, gli attori dagli spettatori. E io credo che ci siamo riusciti, sì. Siamo riusciti a rompere. Qualcuno forse avrà notato, nella scena che chiude lo spettacolo, alcune provocazioni, provocazioni volute...e che penso abbiano lasciato il segno. Da alcune reazioni del… leggi tutto

7 recensioni negative

2019
2019
2018
2018
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

AndrewTelevision01 di AndrewTelevision01
7 stelle

"Nel cinema, gli attori sono la borghesia, l'immagine è il proletariato, la colonna sonora è la piccola borghesia, eternamente oscillante tra l'una e l'altro. L'immagine, in quanto proletariato, deve prendere il potere del film, dopo una lunga lotta". ~Michele Primo lungometraggio del maestro Moretti. Sin dai primi secondi dall'inizio della pellicola, si può intuire di…

leggi tutto
2017
2017

Moretti dixit

panunzio di panunzio

Da Il fatto quotidiano del 24 ottobre 2017   Nanni Moretti è uno dei più grandi registi italiani. Ha sempre diviso, ma alcuni suoi film resteranno. Di lui Dino Risi diceva: “Mi…

leggi tutto
Playlist
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Nanni Moretti
Foto
2015
2015
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 4 gennaio 2015 su Rai Storia
2014
2014

Recensione

Baliverna di Baliverna
4 stelle

E' un film molto acerbo, secondo me poco riuscito, che però mostra in nuce le future caratteristiche di un vero regista, e i temi che sarebbero sempre stati presenti nei suoi film: le conversazioni complicate, le frasi lasciate a metà, il telefono, il dolore e il rifiuto del divorzio, la politica (di sinistra ma fuori dagli schemi), i dolci, la presa in giro degli intellettuali boriosi, il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2013
2013
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

cheftony di cheftony
4 stelle

“Una delle nostre intenzioni è stata quella di voler rompere questa barriera che separa sempre il pubblico dallo spettacolo, gli attori dagli spettatori. E io credo che ci siamo riusciti, sì. Siamo riusciti a rompere. Qualcuno forse avrà notato, nella scena che chiude lo spettacolo, alcune provocazioni, provocazioni volute...e che penso abbiano lasciato il segno. Da alcune reazioni del…

leggi tutto
locandina
Foto
2012
2012
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

L'autarchia dichiarata nel titolo non è solo autosufficienza produttiva ma è soprattutto la prima dichiarazione dell'isolamento culturale del regista. Moretti in questo film fà tutto da solo anche il sesso evidentemente, quello che fà veramente è cominciare l'attacco frontale verso il cinema che non gli piace avendo sin da subito ben chiaro il concetto che il cinema può e deve essere una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
2011
2011

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

C'è la summa di tutta una generazione, quella che nel 1976 aveva 23 anni come l'esordiente regista e attore Nanni Moretti, in questo film eterodosso e dissacrante girato in super 8 da una compagnia di non attori, tutti amici (e qualche parente del regista). Al centro della vicenda c'è un regista underground (Traversa) che vorrebbe allestire uno spettacolo in uno dei tanti teatrini off…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Tarabas di Tarabas
4 stelle

Storia della preparazione di uno spettacolo teatrale off (molto off, pure troppo) nel mezzo degli anni settanta. Celebre esordio di Moretti, secondo parte della critica non può essere disgiunto dal momento storico in cui fu girato, essendo una parodia della vacuità di tanti gruppi e gruppetti dell'epoca. Non manca la satira dello sperimentalismo a tutti i costi, a cui però…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito