Espandi menu
cerca
Gli insospettabili

Regia di Joseph L. Mankiewicz vedi scheda film

Commenti brevi
  • Con "Gli insospettabili" Mankiewicz chiude in grande stile la sua carriera. Immenso Laurence Olivier,nettamente superiore a Michael Caine,che è comunque ottimo. Eccellente la scenografia della villa.

    commento di Ethan01
  • Uno scrittore invita nella sua villa, l'amante della moglie. Scopre subito le carte e tra i due comincia un sottile gioco di dominazione psicologica che fino alla fine non mostrerà il suo vero vincitore. Straordinaria prova di recitazione per i due protagonisti, un vero e proprio braccio di ferro di talento.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Il gioco del gatto e il topo in un unico, claustrofobico ambiente è cosa per pochi eletti: Mankiewicz ne mette in scena una sua versione impeccabile, complici anche le superbe prove della coppia protagonista Olivier – Caine.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Lo definisco un film didattico:molto efficace,credo,per chi voglia intraprendere la strada della recitazione.Sarcasmo,cattiveria,ironia…da due inglesi così c'è veramente molto da imparare.

    commento di gio83
  • Imperdibile! Per capire veramente cosa voglia dire recitare. Trama veramente sorprendente e coinvolgente. Peccato sia quasi introvabile. 8

    commento di orsOrazio
  • Da vedere per capire cosa vuol dire recitare. Una sfida da applausi che non ha vinti ma solo vincitori. Istrionico.

    commento di guga
  • Un gioiello di film, purtroppo poco conosciuto. Da non perdere.

    commento di movieman