Trama

Ci troviamo in Russia, durante la seconda guerra mondiale. Ivan ha dodici anni e, nonostante gli ufficiali cerchino di dissuaderlo, non ha paura di partecipare alle azioni di guerra. A fine conflitto, negli archivi di una Berlino ormai liberata e semidistrutta, si troveranno le prove della morte in guerra del ragazzo. Un incubo affascinante e morboso diretto dal giovane Tarkovski al suo primo lungometraggio. A parte un indimenticabile incubo notturno di Ivan, tutto lo stile del film, asciutto nonostante la tragicità del tema, lasciava capire fin dal 1962 che si era di fronte a un futuro grande regista. Lo capirono anche i giurati della Mostra di Venezia di quell'anno che lo premiarono con il Leone d'oro.

Commenti (4) vedi tutti

  • Il film passa dalle splendide e spensierate sequenze oniriche dell'infanzia del piccolo protagonista, a quelle notturne e spettrali della palude, che mettono i brividi. Indimenticabile capolavoro.

    leggi la recensione completa di Donapinto
  • Il film, permeato da uno struggente realismo visivo, condito con metafore e simbolismi, in bianco e nero (i colori avrebbero stonato con la storia), è il più premiato dei film di Tarkovskij e uno dei meno osteggiati dai politici russi degli anni ’60 … forse non l’hanno capito bene!

    commento di marco bi
  • 7/8

    commento di nico80
  • diavolo di un tarkovskij, al suo primo film ci regala subito un capolavoro prezioso per il cinema!!

    commento di Dr.Lynch
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
9 stelle

Il film comincia con una luce abbagliante che ritrae il piccolo Ivan (Nikolai Burlyayev) correre per i prati a inseguire farfalle e andare gioioso incontro alla mamma. Ma è un sogno, dal quale Ivan si risveglia catapultando tutto e tutti nella tetra atmosfera generata dalla guerra in atto. Il dodicenne Ivan è solo al mondo perchè i tedeschi gli hanno sterminato l'intera… leggi tutto

19 recensioni positive

Recensioni
2019
2019

Recensione

Donapinto di Donapinto
9 stelle

Ivan e' un dodicenne bielorusso rimasto orfano a causa dell'invasione nazista. Collabora con l'esercito sovietico, fungendo da staffetta e recapitando importanti ordini e dispacci.                                                             …

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2018
2018
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Serum di Serum
7 stelle

Quella di Ivan, più che un'infanzia, è una giungla in cui sopravvive solo chi è baciato dalla sorte. Non il più vigliacco o il più coraggioso, il più buono o il più cattivo, il più abile o il più inetto: ogni soldato che non voglia impazzire vive la sua missione gettandosi alle spalle l'idea che possa essere l'ultima. E questo fa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2017
2017

Leone d'oro - Best of

ValeB di ValeB

In attesa di vedere The shape of water, vincitore del Leone d'oro a Venezia, ho ripercorso la storia del Festival e ho scelto i miei 10 preferiti tra i film che si sono aggiudicati l'ambito riconoscimento.…

leggi tutto
Playlist

Piango, evviva!

karugnin di karugnin

Qualche giorno fa lessi la bella e accorata recensione di @Badu D Shinya Lynch su "Der Freie Wille": fui talmente colpito dall'intensità del suo coinvolgimento emotivo che procurai di vedere il film il giorno…

leggi tutto
2016
2016
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

Rivisto dopo 15 anni, questo classico di Tarkovskij mi ha lasciato ancora negli occhi un'immagine ricorrente: i boschi di betulle magistralmente resi dalla fotografia in b/n. Infatti oltre alle più note visioni oniriche, al finale shock, il cinema del cineasta russo stimola le mie percezioni in alcuni passaggi veloci e simbolici di immagini che partono dalla storia per divagare in altri…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014

Quando l'uomo si avvicina a Dio #5

Pietro1729 di Pietro1729

Saranno 10 playlist composte da 10 film per un totale di 100 film. 100 pellicole che sono riuscite ad rendere più sottile quella linea di separazione che è stata imposta tra Dio e l'uomo. Una serie di…

leggi tutto
Playlist
locandina
Foto
Trasmesso il 31 gennaio 2014 su Rai Movie
2013
2013
Trasmesso l'8 agosto 2013 su Rai Movie
2012
2012

Recensione

Stefano L di Stefano L
10 stelle

  Tratto da una short-story di Vladimir Bogomolov, "Ivanovo detstvo" fu uno dei più grandi successi del regista sovietico Andrei Tarkovsky, ma anche uno dei più conturbanti ed ammalianti. Seconda guerra mondiale: Ivan è un ragazzino di soli dodici anni che ha perso la famiglia, e adesso è stato chiamato in causa dall'esercito per combattere i tedeschi. Il…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito