Espandi menu
cerca
In nome del popolo sovrano

Regia di Luigi Magni vedi scheda film

Recensioni

L'autore

alan smithee

alan smithee

Iscritto dal 6 maggio 2011 Vai al suo profilo
  • Seguaci 293
  • Post 194
  • Recensioni 5454
  • Playlist 21
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su In nome del popolo sovrano

di alan smithee
5 stelle
In un contesto storico a dir poco incandescente, che contraddistinse il periodo storico attorno al fatidico 1848, anno della prima guerra di indipendenza italiana, tra il ritiro del papa Pio IX in esilio, la proclamazione della Repubblica Romana e la discesa dei francesi di Napoleone III, si intrecciano le vicissitudini private di alcuni eccentrici o tenaci personaggi: la bella ed indomita Cristina (Elena Sofia Ricci), andata in moglie al marchese Eufemio Arquati (Massimo Wertmuller), fervente sostenitore della Repubblica, gli preferisce di gran lunga il garibaldino aitante e coraggioso Giovanni Livraghi (Luca Barbareschi), amico del frate Ugo Bassi (Jacques Perrin), da sempre contrario al conferimento al Papa del potere temporale. E poi c'è Ciceruacchio, (Nino Manfredi, immancabile) ironico e pungente popolano attraverso la cui favella si colorano di vita e costumi popolari, le vicende cardine che porteranno faticosamente all'unità d'Italia.
Il capitolo conclusivo della trilogia che Luigi Magni ha inteso dedicare al Risorgimento e alla Roma papalina, si stempera un po' troppo in storielle "di corte" che il concitato periodo storico stenta a rendere coerenti e efficaci, risultando al contrario inutili, futili o sin troppo esteriori ad un ben più interessante contesto storico che si delinea tutto attorno.
Grandi nomi di attori, compreso Alberto Sordi nel ruolo del Marchese Arquati-padre, risultano sviliti nella inutilità dei loro ruoli prettamente di contorno, ed il film non possiede l'ironica brillantezza che pareva dare una luce propria soprattutto al primo capitolo, ovvero Nell'anno del Signore, ma anche al secondo In nome del Papa Re.
 
Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati