Espandi menu
cerca
L'importante è non farsi notare

Regia di Romolo Guerrieri vedi scheda film

Recensioni

L'autore

zombi

zombi

Iscritto dal 21 luglio 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 98
  • Post 13
  • Recensioni 1638
  • Playlist 277
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su L'importante è non farsi notare

di zombi
8 stelle

è strano il modo, i tempi, le casualità che fanno affezionare ad una cosa, ad un film... vidi il film delle sorelle bandiere neanche tanto tempo fa forse su rete4. lo trovai in dvd e subito lo comprai. una battuta lo immortala tra i grandi proprio tra altman e fracchia la belva umana... glen or glenda(al secolo tito le duc) con pronuncia alla doppiatriciue della garbo risponde così ad aggressori affamati di sesso: "voi siete romani, ma non non siamo sabine, quindi il ratto non sussiste" e subito dopo giù botte a stendere i bruti più bruta al seguito, che avevano intenzione di abusare dei loro graciuili corpi di fanciulle non più tanto in fiore(soprattutto il grande le duc, che somiglia fin troppo a don lurio)esordendo dalla sommità di una duna ostiense: "guardate ci stanno venendo proprio in bocca". STRA-SUPER-MEGA-GULP!!! io che di nobili origini son, mi venne il mancamento e sarei pure stramazzato al suolo se già non fossi deliziosamente stravaccato sul sofà. tra numeretti musicali facendo sfoggio del loro cavallo di battaglia "fatti più in là" giochetti a nascondiglio con le tre spie russe laura trotter, marilda donà e maria-grazia buccella scenografati con leggiadria signorile da le duc, il filmetto (mi si passi il vezzeggiativo) passa via tranquillo regalando 90 minuti circa di simpatia

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati