Trama

Cathryn è una giovane donna ossessionata dall'idea del tradimento del marito. Questi la conduce a riposarsi qualche giorno in una casa solitaria nella campagna irlandese; qui Cathryn è visitata dalla presenza immaginaria di due uomini della sua vita e della figlioletta di uno di loro. La progressiva, inesorabile perdita di identità finisce per portarla a un omicidio, forse immaginario. Altman affronta qui il tema scottante e complesso del rapporto amoroso, facendo suo il punto di vista femminile, tra rivendicazioni liberatorie e ambigue pulsioni (auto)distruttive. Meditazione controversa. Splendida fotografia. Notevole interpretazione.

Commenti (3) vedi tutti

  • Capolavoro immane

    commento di Franci1234super1
  • Thriller Psicologico ben Interpretato e discretamente Diretto ma il tutto incomincia a farsi interessante negli ultimi 30' molto appassionanti mentre il resto visto precedentemente non e' cosi' godibile.voto.5.5.

    commento di chribio1
  • 6/7

    commento di nico80
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

FABIO1971 di FABIO1971
8 stelle

Cathryn (Susannah York), bella, giovane e benestante, è sposata con Hugh (Rene Auberjonois, che il doppiaggio italiano trasforma inspiegabilmente in Bob): esaurita e schizofrenica, è convinta di essere perseguitata dalle telefonate di una donna (inesistente) che le rivela le infedeltà, anch'esse immaginarie, di Hugh. Afflitta da… leggi tutto

16 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

Una donna che non è in grado di distinguere la realtà dall’immaginazione (crede di ricevere telefonate e di vedere persone morte) va a trascorrere una vacanza in campagna col marito: forse finirà in tragedia, forse no. Film stranissimo, fra l’Antonioni dell’incomunicabilità, il Fellini di Giulietta degli spiriti e il Resnais di L’anno scorso a… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

movieman di movieman
4 stelle

Sdoppiamenti di personalità, follia, allucinazioni, paranoie, tutto bello tutto buono se ancorato ad una trama veramente di ferro, come può essere quella di un thriller. Altrimenti rimane tutto un po' fine a se stesso, come capita qui, nonostante l'abilità di Altman nella messinscena. leggi tutto

2 recensioni negative

2020
2020
2017
2017

Recensione

FedericaWinslet di FedericaWinslet
8 stelle

Il regista sembra quasi voler condannare l'ingiustificata frenesia sessuale dell'uomo, per farlo prende possesso delle pulsioni, delle nevrosi e delle visioni della sua protagonista. Un film morboso e allucinante, che profuma di solitudine, di follia, di pioggia e di brughiera. Grande esempio di cinema psicologico, diretto da un sempre ispirato Altman e interpretato magistralmente da Susannah…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Incontra Se Stesso

Mike.Wazowski di Mike.Wazowski

la visione di LOGAN mi porta a riprendere una vecchia idea di play-post, di qualche anno fa, che mi ero segnato ma mai portata a termine. Praticamente l'idea di base era, ma quante volte Bruce Willis si era incontrato,…

leggi tutto
2016
2016

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Una donna giovane e benestante, Catheryn (York), crede di essere oggetto di persecuzioni telefoniche da parte di una misteriosa voce femminile che la informa a proposito di presunte infedeltà del marito (Auberjonois). Con quest'ultimo la donna si trasferisce nella loro casa di campagna, nella quale Catheryn rivede il fantasma di un amante avuto anni prima (Bozziffi) e dove fa loro visita…

leggi tutto

Recensione

cheftony di cheftony
9 stelle

“You see, Cathryn? It was easy.” “Go away! Go away! I killed you!” “Not me, Cathryn. Not me.”   Una sera come molte altre, sola in casa, in attesa che il marito Hugh (René Auberjonois) rincasi da un incontro di lavoro, per Cathryn (Susannah York), scrittrice di racconti per bambini: la sua quiete viene spezzata da assillanti telefonate,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
2015
2015
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

ezio di ezio
8 stelle

Cathryn (Susanna York,premio a Cannes) una scrittrice di libri per l'infanzia,vive in un cottage solitario nella campagna irlandese.La sua sembra una vita apparente tranquilla e normale.....Ma la realta' e' diversa,e' prigioniera di un matrimonio senza amore e preda di visioni schizofreniche nelle quali compare il suo ex amante.Per lei  e' un incubo senza fine,fatto di suggestioni da fiaba…

leggi tutto
2014
2014
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

21thcentury schizoid man di 21thcentury schizoid man
8 stelle

Prendendo spunto da un racconto di Susannah York, “In Search of Unicorns” (che l’attrice pubblicherà nel 1973), nel 1972 Robert Altman realizza il film più sperimentale e anomalo di tutta la sua carriera: “Images”. Generalmente non viene considerato tra i lavori migliori del cineasta americano, ed è un peccato, perché stiamo parlando di…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

VOTO 7,5 DISTURBANTE Altman d'annata (girato a 47 anni prima de Il lungo addio e dopo I Compari), intimista e fuori dai territori corali e caustici che hanno costituito il suo marchio, ma in linea perfetta con la personale concezione della rappresentazione cinematografica. Una storia semplice basata su una manciata di personaggi tutta incentrata sulle capacità espressive degli attori e della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Recensione

maso di maso
10 stelle

Il titolo originale invariato ed invariabile è il sigillo alla confezione dell'Altman più imprevedibile ed impalpabile, compositore di un puzzle che si completa all'ultima inquadratura in cui compaiono o per meglio dire appaiono poche figure ma una sola grande protagonista, rarefatte certezze e molte impressioni, immagini soprattutto, tante immagini tenute insieme da una tagliente…

leggi tutto

Retecapri ore 21.00

luca826 di luca826

Playlist di servizio. Magari qualcuno se ne è già accorto ma su Retecapri (canale 20 digitale terrestre zona Milano) in prima e seconda serata, passano tutti i giorni un ciclo di film classici americani e non,…

leggi tutto
2012
2012

Recensione

movieman di movieman
4 stelle

Sdoppiamenti di personalità, follia, allucinazioni, paranoie, tutto bello tutto buono se ancorato ad una trama veramente di ferro, come può essere quella di un thriller. Altrimenti rimane tutto un po' fine a se stesso, come capita qui, nonostante l'abilità di Altman nella messinscena.

leggi tutto
Recensione
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2011
2011

Recensione

tafo di tafo
10 stelle

Lazing in the foggy dew Sitting on an unicorn No fear, you can't hear me But i can you ( Syd Barrett 1967) Guardare tutto. Vedere oltre. Far saltare i confini tra immagini desiderate e vissute. Nella narrazione altmaniana sono bandite le interpretazioni autentiche, nella favola di Cathryn ogni spettatore ci vede quello che vuole. Nel denudamento morale e psicologico della protagonista avviene…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito