Espandi menu
cerca
Un americano a Parigi

Regia di Vincente Minnelli vedi scheda film

Recensioni

L'autore

jonas

jonas

Iscritto dal 14 gennaio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 163
  • Post -
  • Recensioni 2674
  • Playlist 14
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Un americano a Parigi

di jonas
7 stelle

Trama elementare, come di consueto per un musical: lui e lei si amano, ma sono separati da un equivoco. L’equivoco consiste nell’aver confuso la riconoscenza con l’amore: durante la guerra, dopo che i tedeschi avevano fucilato suo padre, lei era stata salvata da un uomo che ora vorrebbe sposarla e al quale lei non sa dire di no, neanche dopo essersi innamorata di un altro. Un simile soggetto avrebbe fornito un bello spunto per un melodramma, qui invece resta sullo sfondo: i personaggi sono poco definiti, la rappresentazione dei loro sentimenti è goffa e semplicistica. Tuttavia, si sa, in un musical ciò che conta non è la trama ma i balli e le canzoni; e qui va decisamente meglio, perché lo spettacolo è visivamente rutilante anche se i numeri spiccano per la loro gratuità: i sei siparietti con cui Leslie Caron (all’esordio) presenta le sfumature del proprio carattere, la sequenza onirica in cui Oscar Levant suona tutti gli strumenti dell’orchestra e soprattutto il sontuoso sottofinale, una danza allucinata di eccezionale lunghezza prima dell’ormai insperato ricongiungimento.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati