Espandi menu

cerca
Highlander. L'ultimo immortale

Regia di Russell Mulcahy vedi scheda film

Recensioni

L'autore

luca826

luca826

Iscritto dal 22 maggio 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 41
  • Post -
  • Recensioni 1364
  • Playlist 28
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Highlander. L'ultimo immortale

di luca826
8 stelle

Il capolavoro di Mulcahy. Affascinante, pacchianamente spudorato, inesorabile nel ritmo, Highlander rimane uno dei mitici (e meno datati) fantasy del decennio. 7 AFFASCINANTE

Highlander stupisce ancora oggi per il controllo del racconto in un continuo viaggio temporale fra il presente e il passato, orchestrato con delle transizioni spettacolari, capaci di mantenere un climax eccellente insieme al ritmo. Il ritmo appunto e il regista se ne intendeva di quest'ultimo arrivando dai videoclip (leggo le 'datate' recensioni dell'epoca che sottolineano negativamente le sue origini artistiche...), trasmettendo sul grande schermo quell'incalzante successione di messaggi/emozioni/scene memorabili, amalgamando il tutto però in un prodotto cinematografico virtuoso e spudorato, più propenso alla fascinazione che alla credibilità. E chissenefrega della credibilità, con una messinscena così 'sbang', un cattivo/Clancy Brown notevole, Sean Connery de luxe, i Queen e Kamen, Lambert... Insomma cult. Cult invecchiato pochissimo, alla faccia dello stile MTV riscontrato da molti ( anche in buona fede per intenderci, ma tralasciando il gradimento, lo stile in questione ha indubbiamente contribuito a evolvere il linguaggio cinematografico fino ad oggi) e un mio personalissimo punto di riferimento adolescenziale. Unica nota stucchevole: la scena di sesso anni 80; decisamente accessoria ed evitabile, invece buono e anche diverso dalle abitudini attuali l'uso della violenza e di una certa irriverenza disturbante e non politically-correct (Kurgan con la vecchietta e con le suore in chiesa!)

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati