Trama

Nella desolata San Fernando Valley dei giorni nostri, Harlan è un anacronistico e disilluso cowboy. Un giorno incontra Tobe, diciassettenne ribelle e romantica, e suo fratello Lonnie. Nasce un'amicizia con il ragazzo e una relazione appassionata con Tobe, destinata però ad avere risvolti drammatici a causa del padre di lei, il poliziotto Wade, contrario alla storia d'amore.

Note

Un film che non si sbilancia né verso la malinconia per un universo perduto né verso la grettezza di una contemporaneità integralista. Commuove con tempi meditati, con un cast azzeccato (bravi Norton, anche produttore, e Morse) e con un romanticismo generoso che appartiene alle persone come anche al contesto urbano.

Commenti (9) vedi tutti

  • Afflitto da uno sconnesso andamento narrativo, da un ritmo mortifero e dalla banalità di dialoghi al limite del demenziale, è un film derivativo che si snoda sul doppio binario metacinematografico di una Valle dell'Eden fuori tempo massimo e di una Sfida all'O.K. Corral tra i fondali posticci di quel che resta di un lontano mito della frontiera.

    leggi la recensione completa di maurizio73
  • Bel film. Molto significativo. Avrei pure scritto una recensione bella lunga… ma porco cane succede sempre qualche inconveniente che mi fa perdere tutto :|

    commento di pictor
  • Capolavoro.

    commento di rose89
  • Ho visto questo film assieme a alberto76 e naxos87 ed e' stata un'esperienza stupenda. Un film come non se ne vedeva da tempo immane… Ottimo, direi senz'altro.

    commento di hopper
  • Bello e commovente, e' un film che fa pensare, sul bene e sul male di questo mondo.

    commento di naxos87
  • 10

    commento di Harlan
  • Magnifico!!! Un film con personaggi VERI, non figurine come volete voi!!! Grazie, Edward Norton: grazie di esistere!!!

    commento di AlessiaBernardi
  • primo film con edward norton che non mi è piaciuto. soporifero…

    commento di marinobg
  • Insulso lacrima-movie on the road che spreca il talento di Norton tra cavalli, deserti e biondine un pò ribelli.

    commento di FRANCESCODEBELVIS
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

maurizio73 di maurizio73
4 stelle

L'annoiata e ribelle October, con padre poliziotto e fratellino problematico, si innamora del giovane Harlan: eccentrico mandriano sbarcato nella San Fernando Valley per fare il benzinaio e con improbabili ambizioni nel mondo del cinema. Quando l'autoritario padre della ragazza inizia a mostrare insofferenza per il giovane scapestrato, i due meditano la fuga. Ma qualcosa va' inevitabilmente… leggi tutto

9 recensioni negative

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mc 5 di mc 5
6 stelle

Avevo riposto tanta fiducia in questo film, quel genere di film (il trailer ne e' esplicativo)che narrano di "un'Altra America", un Paese dove ombre lunghe si insidiano nei cuori e nelle menti. Invece, nonostante un buon soggetto e una storia potenzialmente ricca di spunti, il film spesso gira a vuoto. Fra l'altro la storia ricorda vagamente un altro film che ho molto amato, uscito l'anno scorso… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

Lord Holy di Lord Holy
7 stelle

Complessivamente il risultato è più che discreto, direi almeno un 3,5/5 ben meritato. Avrebbe avuto un potenziale ancora maggiore, in realtà, ma la trama quasi del tutto inverosimile e improbabile non ha forse aiutato in questo senso. L'inizio è sicuramente promettente, però il film non impiega molto (purtroppo) a scivolare in una metà non proprio… leggi tutto

6 recensioni positive

2017
2017

Recensione

maurizio73 di maurizio73
4 stelle

L'annoiata e ribelle October, con padre poliziotto e fratellino problematico, si innamora del giovane Harlan: eccentrico mandriano sbarcato nella San Fernando Valley per fare il benzinaio e con improbabili ambizioni nel mondo del cinema. Quando l'autoritario padre della ragazza inizia a mostrare insofferenza per il giovane scapestrato, i due meditano la fuga. Ma qualcosa va' inevitabilmente…

leggi tutto
2012
2012

Recensione

Lord Holy di Lord Holy
7 stelle

Complessivamente il risultato è più che discreto, direi almeno un 3,5/5 ben meritato. Avrebbe avuto un potenziale ancora maggiore, in realtà, ma la trama quasi del tutto inverosimile e improbabile non ha forse aiutato in questo senso. L'inizio è sicuramente promettente, però il film non impiega molto (purtroppo) a scivolare in una metà non proprio…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2010
2010

Recensione

zombi di zombi
8 stelle

un buon esempio di come si possa ancora parlare di disagio ai giorni nostri. di come invece che andare avanti, non si faccia altro che fare un passo avanti e due indietro a piè pari. protetto e coccolato da una colonna sonora e da una fotografia degna dei migliori film di 40 anni fa, e girato in uno scenario "naturale" da mozzafiato, il film di jacobson mi ha accompagnato e per un certo…

leggi tutto
2009
2009
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

L'utopica fuga di chi si sente l'ultimo cowboy.Un western moderno dai tempi lunghi ,dilatati,in cui i sielnzi valgono più delle parole, che si trasforma in una dolente ballata sudista sull'inadeguatezza ai tempi che corrono.Al centro un disadattato che sente di essere l'ultimo cowboy(ma nella sequenza del set cinematografico  del ballo nel vecchio west col suo cappello bianco…

leggi tutto
Recensione
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

movieman di movieman
4 stelle

Forse la frase rivolta da David Morse a Edward Norton in una scena inquadra al meglio il film: "I ain't  buying what you're selling". Nemmeno noi la beviamo. Un romanticismo classico che fa tenerezza, ma non vuol essere un complimento, fuori dal mondo e fuori sincrono. Difatti quando mi rendo conto che il film è ambientato ai giorni nostri non ci voglio credere, tanto trasuda cinema…

leggi tutto
Recensione

Recensione

fenice69 di fenice69
6 stelle

La sterminata provincia nordamericana, un tessuto sociale devastato, il grande freddo dei sentimenti. Questo lo scenario in cui cercano di dare un senso alla propria vita i protagonisti di questo film scritto e diretto da David Jacobson. Niente di nuovo, ma il film è impreziosito dalle prove degli attori, in particolar modo Ewan Rachel Wood e Edward Norton, ed ha i suoi…

leggi tutto
Recensione

Recensione

emmepi8 di emmepi8
4 stelle

Un film nato vecchio, che a parte qualche aria di Maleck, si ritorna ai vecchi film metà anni '70, con qualche ciliegina messa a fare da specchietto di allodoe, il tutto condito da un'insopportabile sottolineatura musicale, che aggrava e sottolinea la mia impressione. Personaggi male risolti in fase di scrittura con attori che fanno del loro meglio, ma che non riescono a rattoppare i buchi…

leggi tutto
Recensione

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

E' un film di contrasti: fra sentimenti (quello dei due ragazzi e quelli del padre, quelli dei due ragazzi confrontati fra loro), fra città e campagna, fra interni (dove accadono le situazioni spiacevoli del film) ed esterni (dove la fuga appare l'unica possibilità concreta di realizzare la vita desiderata). E infine fra giusto e sbagliato, che si mescolano nella figura del moderno 'cowboy'.…

leggi tutto
2008
2008

Recensione

marlucche di marlucche
4 stelle

Questa sera su Sky facevano "ho voglia di te" e mi sono detta quasi quasi me lo vedo per fare una di quelle stupende stroncature che mi danno tanta soddisfazione..." poi ho visto che durava 110 minuti e sono rinsavita. avevo da qualche tempo il dvd di Down in the valley e ho pensato che non poteva essere peggio di ho voglia di te. eh bè non lo so... ora non ne sono mica tanto più…

leggi tutto
2007
2007

Recensione

supadany di supadany
5 stelle

Può piacere o meno (per inciso mi iscrivo tranquillamente alla seconda categoria), ma non si può comunque definire come banale nella sua concezione. E' infatti un film difficile, strutturato in maniera lineare e senza un grande ritmo ma comuqnue non privo di argomenti da proporre (e trattare). Poi le atmosfere sono abbastanza riuscite, ma è altrettanto affermabile che il…

leggi tutto
Recensione

Il numero 1

BobtheHeat di BobtheHeat

Ho appena visto "The Illusionist" e (nonostante anche questa volta non sia stato servito da un film di spessore...da un soggetto di valore...)torno a dire che Mister Ed Norton...e' il numero uno. Stop. Fuori…

leggi tutto

NOVITA’ E RECUPERI

spopola di spopola

Decisamente un periodo particolarmente stimolante per il segmento dei dvd, un settore in continua espansione che sta progressivamente rendendo disponibili preziosi “recuperi” di nicchia… E allora, in attesa delle…

leggi tutto
Playlist

Recensione

vcampa di vcampa
6 stelle

C'è un cattivo (il cowboy) che non riesce a sembrare convinto di essere un buono (altrimenti che cattivo sarebbe?); un cattivo(il padre bigotto) che non sembra buono nemmeno quando fa il salvatore. Non riesce lo scambio di ruoli tra il buono e il cattivo e non riesce il film.

leggi tutto
Recensione
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
2006
2006

Recensione

willow77 di willow77
8 stelle

accompagnato da una musica country,e un ritmo lento, ma giusto per questo genere di film colpisce per lo sbalzo temporale di sceneggiatura dove qui gli ultimi 40 minuti davvero guadagnano il voto pieno... bravi gli attori,notevole la fotografia,da vedere.

leggi tutto
Recensione

Recensione

Vegeta85 di Vegeta85
4 stelle

Passato in sordina nei nostri cinema il film di Jacobson è una bizzarria di cui si fa fatica a capire intenti e ispirazione. Parte un po come "La Rabbia Giovane" di Malick (la contrapposizione tra natura-civiltà, il tono favolistico, la coppia di protagonisti) e poi si trasforma in un cupo western, con il "cowboy" schizzato Edward Norton (che vorrebbe essere memorabile non riuscendoci) che…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito