Espandi menu
cerca
Halloween 4 - Il ritorno di Michael Myers

Regia di Dwight H. Little vedi scheda film

Recensioni

L'autore

will kane

will kane

Iscritto dal 24 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 80
  • Post 6
  • Recensioni 4131
  • Playlist 23
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Halloween 4 - Il ritorno di Michael Myers

di will kane
4 stelle

Dei quattro mostri partoriti dal cinema horror americano tra gli anni Settanta e gli Ottanta,Michael Myers,il killer inarrestabile della serie "Halloween"(gli altri sono Freddie Krueger,Leatherface e Jason) è quello che permette meno variazioni sul tema,e,effettivamente,è anche il più monotono:con una maschera bianca senza lineamenti sulla faccia,uccide con qualsiasi cosa possa maneggiare,non reagisce a spari,coltellate,esplosioni e botte di qualsiasi livello,salvo rialzarsi perentoriamente e ripartire nel preparativo all'assassinio.Possibilmente di gruppo.Dopo l'excursus fantascientifico di "Halloween III",che poco c'entrava con i primi due film,la serie riparte dalla resurrezione dello psicopatico invulnerabile:il film è scontatissimo,rabberciato nella storia e nei presunti colpi di scena,procede noioso e già inequivocabilmente visto fino a una scarsa ora e mezza di durata,con il povero Donald Pleasence che ripete ancora "Non è un uomo!",fino a risultare patetico.Dwight H.Little non sa dirigere la pellicola,salvo infilarci truculenze a cottimo,e il finale,forse l'unica nota leggermente inaspettata in tutto questo scombussolato sequel,arriva troppo tardi,per lasciar comunque chiudersi la pellicola su una rivelazione inquietante.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati