Espandi menu
cerca
Guardie e ladri

Regia di Mario Monicelli, Steno vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Carlo Ceruti

Carlo Ceruti

Iscritto dal 16 maggio 2004 Vai al suo profilo
  • Seguaci 28
  • Post -
  • Recensioni 3599
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Guardie e ladri

di Carlo Ceruti
10 stelle

Un grande capolavoro del nostro cinema.

Il miglior film dell'accoppiata Monicelli-Steno ed uno dei punti più alti della commedia italiana. Totò e Fabrizi sono al meglio di loro stessi e, gareggiando in bravura, conferiscono un'enorme umanità ai loro personaggi, facendoci ridere e commuovendoci allo stesso tempo. La storia è raccontata con grande candore e sensibilità e non mancano gli echi chapliniani, vista la geniale coniugazione di comicità e malinconia. Ma la sua grandezza risiede nel modo di mostrarci come due personaggi apparentemente in lotta (la guardia ed il ladro appunto) possano essere uniti dalla miseria, dalla fame e dalla povertà del dopoguerra. Difatti lo spettatore non tifa per l'uno o per l'altro (dato che non c'è il protagonista e l'antagonista) ma riesce a provare comprensione per tutti e due, pur sapendo che se uno vincerà l'altro perderà. Questo è uno dei tanti motivi per cui "Guardie e ladri" viene considerato un capolavoro.

La pellicola è inoltre anche un ottimo modo per osservare la Roma postbellica dei primi anni '50, i suoi umori, i suoi costumi e la sua miseria. Forse per questo col tempo migliora. Azzeccatissime anche le musiche.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati