Trama

Un timido guardiano notturno cerca un modesto posto al sole, e si imbatte in una donna bella e calcolatrice che, con un gruppo di malviventi, si approfitta del suo bisogno d'amore e lo incastra in un colpo del quale è ritenuto l'unico responsabile.

Note

Chapliniano fin dal titolo, Le luci della sera concede molto spazio agli aspetti della poetica di Aki che rasentano la maniera: inquadrature dilatatissime e plumbei orizzonti nel cuore e nel contesto. Non si può tuttavia non amare, dell'autore, la caparbietà, la capacità di innamorarsi di personaggi che altrimenti nemmeno al cinema troverebbero una patria, una memoria, una identità.

Commenti (9) vedi tutti

  • “Le luci della sera” non è piaciuto molto, forse per la lentezza o perché la gente non vuole identificarsi con i perdenti… eppure di Koistinen nel mondo ce ne sono tanti. Se riusciamo a provare un po’ di compassione magari ci accorgiamo della bellezza del film, dei freddi e anonimi scorci di Helsinki, delle musiche scelte felicemente dal regista.

    leggi la recensione completa di marco bi
  • Dal personaggio "semplice" al mondo allucinato, visto con occhi vagamente acidi: questo è il miglior Kaurismaki.

    commento di fornarolo
  • 4,5/10

    commento di alex77
  • 7

    commento di Max76
  • questo film è come quella rosa che spunta dalla bottiglia di birra nella casa di Koistinen: poesia esistenziale fra mascelle d' architetture pesanti e spazi siderali. Grazie Aki, come sempre.

    commento di Mulligan71
  • Aki è sempre lui : un poeta , distaccato , nichilista , ironico , ma anche divertente , e in fondo speranzoso e fiducioso che qualcosa di buono può ancora succedere ( il finale…) Aki è unico , o lo ami o lo detesti.

    commento di Filmedo
  • Grande AKI!!! Bellissimo, da non perdere.

    commento di mandolinos
  • L'inquadratura è una prigione.

    commento di joseba
  • ottimo film come sempre pieno di poesia,grande Kaurismaki!

    commento di crus78
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

marco bi di marco bi
8 stelle

    Non è facile amare i melodrammi minimalisti, un po’ surreali e paradossali, dell’originale regista finlandese Aki Kaurismäki che si distingue per lo stile essenziale e accurato, poetico e pudico. Con le scenografie povere ma coloratissime che sono, quasi sempre, umili ambienti ma arredati con spiccata intelligenza e personalità. I protagonisti,… leggi tutto

27 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Umiliato e offeso, il mite idiota (nell’accezione di ingenuo, persona totalmente priva di malizie) Koistinen accetta l’ingiusto castigo, senza aver commesso alcun delitto, mentre i dèmoni suoi aguzzini se la spassano beatamente; le sue notti bianche nel sottosuolo non sono ancora finite. Le luci della sera è senz’altro il film più dostoevskijano mai girato da Kaurismaki, ovviamente se… leggi tutto

9 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

piernelweb di piernelweb
4 stelle

Asettico film del regista finlandese Kaurismäki incentrato sul tema della solitudine e dell'emarginazione sociale. Se la buona fotografia ben si adatta a materializzare la disperata desolazione del protagonista, la regia distaccata e impersonale e soprattutto la mediocre recitazione e la debolezza dei dialoghi rendono del tutto inconsistente il lirismo e l'analisi introspettiva ricercata… leggi tutto

1 recensioni negative

Il meglio del 2017
2017
Il meglio del 2016
2016
Il meglio del 2015
2015

Recensione

marco bi di marco bi
8 stelle

    Non è facile amare i melodrammi minimalisti, un po’ surreali e paradossali, dell’originale regista finlandese Aki Kaurismäki che si distingue per lo stile essenziale e accurato, poetico e pudico. Con le scenografie povere ma coloratissime che sono, quasi sempre, umili ambienti ma arredati con spiccata intelligenza e personalità. I protagonisti,…

leggi tutto
Il meglio del 2011
2011

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Umiliato e offeso, il mite idiota (nell’accezione di ingenuo, persona totalmente priva di malizie) Koistinen accetta l’ingiusto castigo, senza aver commesso alcun delitto, mentre i dèmoni suoi aguzzini se la spassano beatamente; le sue notti bianche nel sottosuolo non sono ancora finite. Le luci della sera è senz’altro il film più dostoevskijano mai girato da Kaurismaki, ovviamente se…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2010
2010

Europa Mon Amour

ed wood di ed wood

Sette film di sette autori europei degli anni 2000. Fra il declino dell'impero americano e un oriente sempre più emergente, non dimentichiamoci del Vecchio Continente, da sempre faro per chi dalla Settima Arte…

leggi tutto

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
8 stelle

Koistinen (Janne Hyytiäinen) è un guardiano notturno solo e malinconoco. Viene irretito da un gruppo di malviventi che, approfittando del suo"romanticismo", svaligiano la gioielleria in cui lavora facendolo passare come il principale responsabile. Ha come unica amica Aila (maria Heiskanen), la proprietaria di un chiostro ambulante che frequenta spesso. Mentre Mirja (Maria…

leggi tutto
Il meglio del 2009
2009

Edward Hopper

Redazione di Redazione

Il pittore statunitense Edward Hopper è noto soprattutto per la sua attenzione verso la solitudine come condizione esistenziale dell'America contemporanea. Immagini urbane o contadine accomunate da una straniante…

leggi tutto
Playlist
Disponibile dal 19 gennaio 2009 in Dvd a 6,99€
Acquista
Il meglio del 2008
2008

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Se fosse uno scrittore, Aki Kaurismäki sarebbe pubblicato da Iperborea e messo sullo scaffale accanto al connazionale Arto Paasilinna, autore di Piccoli suicidi tra amici. Invece gira film, ma con la stessa malinconia di fondo, con lo stesso malessere esistenziale che pervade chi della società perfetta, socialdemocratica e a misura d'uomo, vede le contraddizioni. Contraddizioni dell'occidente…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2007
2007

A est di nulla

ROTOTOM di ROTOTOM

A est si fa così, si dilatano i tempi, il narrare perde quella connotazione didascalica tanto cara al cinema occidentale e si espande sostituendo alla verbosità la pulizia dell’ immagine, alla frenesia la…

leggi tutto

Recensione

nickoftime di nickoftime
6 stelle

Le luci della sera conferma semmai c’è ne fosse bisogno l’abilità di Kaurismaki di ricreare la realtà attraverso una stilizzazione che ancor oggi rimane inarrivabile: i luoghi frequentati dai suoi personaggi sono angoli di un illusione romantica non ancora arresa ai meccanismi freddi e meccanicistici della modernità, e capace di colpire al cuore attraverso un approccio diretto e…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane l'8 gennaio 2007
Il meglio del 2006
2006
Il meglio del 2002
2002
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito