Trama

Jackie lavora come operatrice in un centro di sorveglianza con telecamere a circuito chiuso. Ogni giorno vigila su una piccola parte della città di Glasgow, finché le appare sul monitor un uomo che non avrebbe mai voluto rivedere.

Note

L'atmosfera costruita dalla Arnold è suggestiva, cupa e malata, intessuta di un sadomasochismo non tanto latente e molto femminile, interrotto da sprazzi disarmanti di fragilità. Il rapporto tra i due protagonisti è costruito con acuta precisione psicologica. Solo nel finale lo svelamento e la ricomposizione tradiscono un po' le aspettative.

Commenti (3) vedi tutti

  • Un po' prolisso ma efficace. Buona la regia che certifica la presenza di un talento ancora acerbo che potrebbe riservare qualche bella sorpresa per il futuro. La Arnold per il momento non è riuscita a pendere definitivamente il volo ed è rimasta confinatanel limbo delle promesse, ma è stata comunque capace di fare scelte anche coraggiose.

    commento di spopola
  • Se ti guardo astrattamente ti registro, se ti guardo con parzialità ti deformo, ma se scopi bene ti perdono.

    commento di michel
  • Film abbastanza interessante e particolare, con risvolti inaspettati ma con tempi gestiti un pò male.

    commento di columbiatristar
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

ethan di ethan
7 stelle

Jackie (Kate Dickie) lavora come operatrice di controllo di una società di sorveglianza in un quartiere malfamato di Glasgow, dove ci sono gli appartamenti denominati appunto 'Red Road', e osserva tutti i movimenti che passano davanti alle telecamere con cui è collegata con il mondo esterno, per segnalare alle autorità competenti i comportamenti sospetti. Durante le sue… leggi tutto

12 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Addetta alla sala di controllo di una società di security di Glasgow, osserva dai suoi monitor l'uomo che, uscito di prigione anzitempo, gli aveva qualche anno prima ucciso in un incidente stradale marito e figlioletta. Decisa a vendicarsi, inizia a pedinarlo, conoscerlo e carpirne la fiducia. La sua frustrazione e la sua rabbia dovranno però fare i conti con un inaspettato senso… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

L'esordio in lungometraggio di una regista inglese che ha studiato cinema a Los Angeles (così riporta Imdb) avviene con una sceneggiatura scritta per e con lei da un team danese, quello composto dai bravi Lone Scherfig e Anders Thomas Jenses (noti entrambi anche come registi). Un simile mix porta a un prodotto curioso, vivace, ben scritto e diretto senza grossi intoppi (la Arnold peraltro tre… leggi tutto

4 recensioni negative

2017
2017

La vendetta al femminile

Immorale di Immorale

Richard Francis Burton (non l’attore), chi era costui ? Nato in Inghilterra nel 1821 e morto a Trieste nel 1890 fu un esploratore, geografo, traduttore, scrittore, soldato, orientalista, cartografo, etnologo,…

leggi tutto
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

wang yu di wang yu
1 stelle

Lunghe passeggiate,fumate e sbevazzamenti in locali discutibili gente brutta e poi  sul monitor appare lui,chi sa cosa succederà!!!Un disastro!!!!! C'è così tanto di sbagliato  che è difficile sapere da dove cominciare.L'intera premessa per questo tipo di vendetta  è ridicola in ogni caso. è un fil sporco. -

leggi tutto
Recensione

Recensione

ethan di ethan
7 stelle

Jackie (Kate Dickie) lavora come operatrice di controllo di una società di sorveglianza in un quartiere malfamato di Glasgow, dove ci sono gli appartamenti denominati appunto 'Red Road', e osserva tutti i movimenti che passano davanti alle telecamere con cui è collegata con il mondo esterno, per segnalare alle autorità competenti i comportamenti sospetti. Durante le sue…

leggi tutto

Nelle mani degli altri

Gioccik di Gioccik

 In quelle situazioni che possono durare istanti o che si prolungano nel tempo, in circostanze che a volte non viene dato il giusto peso. Persone sconosciute alle quali viene affidata consapevolmente o…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

momasu di momasu
10 stelle

Torna il degrado e la vita al limite dell'inumanità del sottoproletariato u.k. di Andrea Arnold che ambienta le sue storie tra il ceto infimo dei sobborghi delle grandi città, dove regna immondizia, delinquenza e violenza gratuita, con un occhio particolarmente attento alle donne. In questo mondo il tentativo di tirare fuori la testa dalla lordura è sempre un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2014
2014

Recensione

maurizio73 di maurizio73
6 stelle

Addetta alla sala di controllo di una società di security di Glasgow, osserva dai suoi monitor l'uomo che, uscito di prigione anzitempo, gli aveva qualche anno prima ucciso in un incidente stradale marito e figlioletta. Decisa a vendicarsi, inizia a pedinarlo, conoscerlo e carpirne la fiducia. La sua frustrazione e la sua rabbia dovranno però fare i conti con un inaspettato senso…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Trasmesso il 1 agosto 2014 su Rai Movie

Recensione

Gioccik di Gioccik
6 stelle

Una Glasgow che non ti aspetti, quella delle sue periferie, dei quartieri degradati, di strade come la “Red road” al cui capolinea ci sono i palazzoni. Un ambientazione squallida che viene evidenziata da riprese con luce fredda, dai soli effetti audio ambientali, quindi persistente nel silenzio, un scenario che fa da sfondo alla storia di una donna addetta alla videosorveglianza di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Trasmesso il 6 luglio 2014 su Rai Movie
2013
2013

Recensione

ezio di ezio
10 stelle

Si respira aria di periferia dismessa lercia e sporca mista a una suspence che puo' debordare da un momento all'altro.Telecamere che ci spiano costantemente 24 ore al giorno,non sfugge piu' niente.Nemmeno alla protagonista Kate Dickie veramente brava e credibile nello svolgere il suo lavoro di controllo e di sospetti.Da vedere assolutamente,e' un piccolo gioiello.

leggi tutto
Recensione

Recensione

chribio1 di chribio1
4 stelle

La Storia e' abbastanza particolare ma il tutto non convince.Sembra quasi naufragare in un classico Erotic-Movie (in almeno un paio di sequenze) comunque la visione resta ondivaga ma e' bello vedere Glasgow e qualcosa di Scozzese (almeno per me !).voto.5.

leggi tutto
Recensione
2012
2012

Recensione

slim spaccabecco di slim spaccabecco
8 stelle

Quello che colpisce di più di questo film è l'atmosfera alquanto british (forse anche più sudicia) in una vicenda che difficilmente accade nella realtà, e che quindi turba non poco i sentimenti dello spettatore, ma lo lascia curioso fine a che il tutto non si svela.

leggi tutto
Recensione

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

L'esordio in lungometraggio di una regista inglese che ha studiato cinema a Los Angeles (così riporta Imdb) avviene con una sceneggiatura scritta per e con lei da un team danese, quello composto dai bravi Lone Scherfig e Anders Thomas Jenses (noti entrambi anche come registi). Un simile mix porta a un prodotto curioso, vivace, ben scritto e diretto senza grossi intoppi (la Arnold peraltro tre…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2011
2011
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

mosez di mosez
8 stelle

Un bel thriller che mi ha tenuto incollato alla TV fino a alla fine, nonostante fosse in terza serata. La cosa che mi è piaciuta di più è l'ambiguità nel comportamento della protagonista, per tutto il film si cerca di capire quali sono le sue intenzioni nei confronti dell'ex-detenuto, vuole conoscerlo? farlo arrestare? farci l'amore?…

leggi tutto
Recensione
2010
2010

Recensione

degoffro di degoffro
8 stelle

Inconsueto thriller fatto di lunghi silenzi ed ossessivi pedinamenti, dolore trattenuto e mai superato, improvviso ed accecante desiderio di vendetta. Narrativamente il film ricorda “Tre giorni per la verità” di Sean Penn. Da un punto di vista stilistico sembra invece seguire il Dogma di Von Trier filtrato attraverso l’occhio di De Palma ed inserito in un contesto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti

Periferie

Redazione di Redazione

Prendendo spunto da una bella playlist di Peppe Comune proviamo a rilanciare il tema "urbanistico" delle periferie nel cinema. Ma attenzione: periferia non è provincia. Per avere una periferia ci vuole una città, una…

leggi tutto
Playlist
2008
2008

Recensione

bluefalcon di bluefalcon
6 stelle

Il primo paragone che mi viene in mente è certamente quello con Kieslowsky...con qualche film del suo decalogo. La lentezza del procedere, l'accuratezza dell'analisi visiva dei dettagli... insomma...è tutto fuorché un lavoro di ampio respiro. Troppo lento per i miei gusti. La cosa che balza al giudizio immediato è senz'altro il lato buono del grande fratello, la sicurezza, la possibilità…

leggi tutto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito