Trama

Nel 1950, una coppia ungherese, Peter e Margit, decide di lasciare il Paese oppresso dal regime comunista, per emigrare negli Stati Uniti. Partono insieme alla figlia maggiore, Maria, ma sono costretti a lasciare in patria la neonata Suzanne, affidandola a una coppia di amorevoli tutori. Sei anni dopo, la piccola si ricongiunge con i genitori a Los Angeles, dove, a causa del trauma subito, cresce sviluppando una personalità ribelle e insicura. 

Note

Esordio fortemente autobiografico per l'affermata editrice Éva Gárdos, in questo dramma sull'immigrazione con una Scarlett Johanssen credibile nei panni di un'ordinaria teenager, rinchiusa dietro a un muro di caparbio riserbo e passiva ostilità.
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

fixer di fixer
6 stelle

  Un film da vedere. Non si tratta di una piatta storia televisiva, priva di profondità, carica di banalità ed essenzialmente superficiale. Qui c’è qualcosa di diverso, di autentico. Magari la regista non riesce ad avere i tempi giusti, magari c’è qualche caduta di tono, ma si respira qualcosa di vero, di “sentito”. La chiave di questo film è senza dubbio il dolore. C’è… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

emmepi8 di emmepi8
4 stelle

Un film decisamente di impianto televisivo, un a storia che assolutamente non riesce a  tenere in piedi un racconto che fa acqua da diverse parti. Si capisce quale  è il dramma, ma lo si condivide con poca profondità, appunto perché agganciato a temi  prettamente e piattamente televisivi. Le interpretazioni sono di maniera  ed i dialoghi sono davvero al… leggi tutto

1 recensioni negative

2012
2012

Recensione

fixer di fixer
6 stelle

  Un film da vedere. Non si tratta di una piatta storia televisiva, priva di profondità, carica di banalità ed essenzialmente superficiale. Qui c’è qualcosa di diverso, di autentico. Magari la regista non riesce ad avere i tempi giusti, magari c’è qualche caduta di tono, ma si respira qualcosa di vero, di “sentito”. La chiave di questo film è senza dubbio il dolore. C’è…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
Trasmesso il 4 luglio 2012 su La7
2011
2011

Recensione

emmepi8 di emmepi8
4 stelle

Un film decisamente di impianto televisivo, un a storia che assolutamente non riesce a  tenere in piedi un racconto che fa acqua da diverse parti. Si capisce quale  è il dramma, ma lo si condivide con poca profondità, appunto perché agganciato a temi  prettamente e piattamente televisivi. Le interpretazioni sono di maniera  ed i dialoghi sono davvero al…

leggi tutto
Recensione
2010
2010

Recensione

chribio1 di chribio1
6 stelle

quelli di La7 anche stavolta hanno tirato fuori una chicca sconosciuta della filmografia della Johansson,ancora acerba ma gia' in gamba e con un film che si basa su una storia anni '50 un po' dei bei tempi ma lo stesso interessante alla visione.voto.6.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito