Espandi menu
cerca
Salmo rosso

Regia di Miklós Jancsó vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 96
  • Post 64
  • Recensioni 4479
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Salmo rosso

di sasso67
8 stelle

Le coccarde rosse sui petti e sulle mani dei contadini di "Salmo rosso" nascono dal sangue versato per la rivoluzione, una rivoluzione che non si realizza subito, ma che è come il seme gettato nel campo: non darà frutti a chi l'ha seminato, ma fiorirà per le generazioni successive. I movimenti avvolgenti, che compongono i lunghi piani sequenza di Jancsò, compongono un lungo ballo, sottolineato da canti popolari e rivoluzionari (c'è una versione magiara della "Marsigliese"), che simboleggia - credo - il fluire inarrestabile della storia, attraverso la presa di coscienza del proletariato, fino al trionfo della rivoluzione, come testimonia la ragazza che risorge e fa strage di soldati. Un film notevole, forse non per tutti i palati, ma che stimola la mente e gli occhi.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati