Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Peppe Comune di Peppe Comune
9 stelle

“Budapest, 1860. È il momento in cui in Ungheria nasce l’industrializzazione. L’epoca di Ferenc Deak, Gyula Andrassy, Kàlmàn Tisza. Gli ideali per la lotta d’indipendenza del 1848 non sono che un ricordo, ora quello che conta è il benessere borghese. Ma la situazione delle classi meno abbienti è sempre la stessa. E in più, il… leggi tutto

4 recensioni positive

2020
2020

Recensione

vermeverde di vermeverde
9 stelle

Scoprii Milós Jancsó da giovane quando, incuriosito dalle critiche positive che avevo letto su di lui, vidi in un cinema d’essai (il Rubino di Milano) “Silenzio e Grido” ormai pressoché svanito dalla memoria (mi piacerebbe rivederlo) ma che mi indusse a vedere anche gli altri film della cosiddetta trilogia (i precedenti “I disperati di…

leggi tutto
2019
2019

Recensione

Peppe Comune di Peppe Comune
9 stelle

“Budapest, 1860. È il momento in cui in Ungheria nasce l’industrializzazione. L’epoca di Ferenc Deak, Gyula Andrassy, Kàlmàn Tisza. Gli ideali per la lotta d’indipendenza del 1848 non sono che un ricordo, ora quello che conta è il benessere borghese. Ma la situazione delle classi meno abbienti è sempre la stessa. E in più, il…

leggi tutto
Recensione
Utile per 17 utenti
2017
2017
2015
2015

Recensione

steno79 di steno79
10 stelle

VOTO 10/10   Probabilmente il capolavoro di Miklos Jancso', maestro del cinema ungherese scomparso pochi anni fa che trovo' il suo periodo di maggiore ispirazione artistica fra la seconda metà degli anni Sessanta e i primi anni Settanta  (anche il suo "erede" Bela Tarr gli renderà omaggio definendo questo film "la montagna più alta" del suo cinema,  dunque…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto
2013
2013
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

AtTheActionPark di AtTheActionPark
8 stelle

I disperati di Sándor è, indubbiamente, tra le opere chiave del cinema moderno europeo. Parallelamente, il suo autore, Miklós Jancsó, è stato il regista che meglio ha rappresentato la új hullám – ovvero, la Nouvelle vague ungherse – durante gli anni Sessanta. In un periodo di grande rinnovamento nel campo del linguaggio cinematografico, infatti, I disperati di Sándor ha rappresentato…

leggi tutto
2002
2002
Locandina
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito