Espandi menu
cerca
V per Vendetta

Regia di James McTeigue vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Marco Poggi

Marco Poggi

Iscritto dal 5 settembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 15
  • Post 6
  • Recensioni 999
  • Playlist 111
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su V per Vendetta

di Marco Poggi
8 stelle

Un film dei Wachowski che non ti aspetti, rivoluzionario, dark, politico, anche grottesco. Con attori in parte e poche acrobazie alla "MATRIX". In poche parole, mi è piaciuto, anche se non ho letto il fumetto, che mi dicono che è un pò differente dal film (ma d'altronde i fumetti non sono la Bibbia). Interessanti il protagonista mascherato V, doppiato con bravura da GABRIELE LAVIA, la bella Evey, il poliziotto Finch e il cancelliere John Hurt, che interpreta un ruolo opposto a quello di "1984". Per nulla banale, questo fumettone mi ha convinto.

Sulla trama

In una futuribile e utopisatica Londra del 2020, un personaggio mascherato, di nome V, e una ragazza, Evey, combattono una dittatura nazista. Da un fumetto di Alan Moore.

Cosa cambierei

Vorrei che Alan Moore avesse partecipato alla sceneggiatura del film. D'altronde, il fumetto è suo.

Su John Hurt

Ottima interpretazione di dittatore.

Su Stephen Rea

Un poliziotto in parte, mi è piaciuto.

Su Hugo Weaving

Un V ,ascherato, dinamico, politico, romantico e ironico. Un mister Smith che non ti aspetti, insomma...

Su Natalie Portman

Ottima interpretazione "alla Leon" e un gran coraggio a tagliarsi a zero i suoi splendidi capelli in diretta, durante una scena cruciale del film.

Su James McTeigue

Un prestanome dei Wachowski bros.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati