Trama

Baal, un giovane, geniale e instabile, poeta-cantastorie ha un gusto scandaloso per la vita, l'amore e l'alcool. Egli vive molteplici incontri sessuali e avventure personali crudeli e sconvolgenti, che lo porteranno alla morte prematura.

Note

Adattamento dell'omonimo testo teatrale di Bertolt Brecht.

Commenti (1) vedi tutti

  • RWF sta a Baal così come Welles stava a Il Terzo Uomo. entrambi i film sono diretti da due ottimi metteurs en scène, come Schlöndorff e Reed, ma è difficile immaginare gli stessi (film) senza quegli interpreti/registi così iconici e "in parte": sembrano due opere proprie. Brecht rimane ostico da trasporre al cinema, ma qui la resa è efficace.

    commento di giovenosta
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
8 stelle

2     Baal (1970): locandina rest. 2014   BAAL, opera quarta di un giovane regista di nome Volker Schlondorff, è l'occasione per vedere, per la prima volta sul grande schermo in Francia (non so francamente se in Italia il film sia mai uscito nelle sale), la trasposizione di una nota opera giovanile del celebre poeta e drammaturgo tedesco Bertold Brecht, presentata… leggi tutto

1 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Il giovane poeta Baal, venerato dal pubblico e dalla critica, è sprezzante e pieno di sé. Nella sua spirale di follia autodistruttiva coinvolgerà anche la ragazza che aspetta un figlio da lui e il suo migliore amico Ekart. Quarta regia per il 30enne Volker Schloendorff (classe 1939), Baal è la rielaborazione firmata dallo stesso regista di un testo teatrale del… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Il giovane poeta Baal, venerato dal pubblico e dalla critica, è sprezzante e pieno di sé. Nella sua spirale di follia autodistruttiva coinvolgerà anche la ragazza che aspetta un figlio da lui e il suo migliore amico Ekart. Quarta regia per il 30enne Volker Schloendorff (classe 1939), Baal è la rielaborazione firmata dallo stesso regista di un testo teatrale del…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2015
2015

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

2     Baal (1970): locandina rest. 2014   BAAL, opera quarta di un giovane regista di nome Volker Schlondorff, è l'occasione per vedere, per la prima volta sul grande schermo in Francia (non so francamente se in Italia il film sia mai uscito nelle sale), la trasposizione di una nota opera giovanile del celebre poeta e drammaturgo tedesco Bertold Brecht, presentata…

leggi tutto
Recensione
Utile per 7 utenti
2014
2014

Introvabili cercasi

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista

"Mi piacerebbe tanto rivederlo, ma non esiste più in commercio..." "Ce l'avevo registrato, ma sarebbe bello se lo pubblicassero finalmente in dvd..." "L'ho visto una volta in televisione quando ero piccolo e…

leggi tutto
locandina rest. 2014
Foto
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito