Espandi menu
cerca
Prime

Regia di Ben Younger vedi scheda film

Recensioni

L'autore

scandoniano

scandoniano

Iscritto dal 27 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 74
  • Post 18
  • Recensioni 1430
  • Playlist 32
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Prime

di scandoniano
8 stelle

“Prime” è una bella commedia americana, che si distingue dalle tante altre in circolazione perché mantiene toni pacati, sobri, intervallandoli talvolta con qualche atmosfera da commedia brillante anni ’60. Nel complesso “Prime” ha la trama di una commedia (lei si innamora di lui molto più giovane e ne parla con la sua psicoterapeuta, senza sapere, almeno inizialmente, che quest’ultima è la madre della sua nuova fiamma); ed il resto va da sé: gag, situazioni limite, la solita problematica convivenza tra tipologie di persone differenti (ebrei vs. non ebrei in questo caso). Su tutto si staglia la storia tra David (Bryan Greenberg) e Rafi (un’eterea Uma Thurman), costretti a combattere con problemi di ogni sorta (età, religione, life style). La loro storia è tracciata con molta precisione, grande garbo e una frizzante ironia di fondo. Purtroppo però il film ha 2 grosse pecche: la prima, più marginale, è rappresentata dal fatto che il litigio che aprirà la crisi viene (paradossalmente) provocato da fattori mal precisati: i due si lasciano ma non si capisce con precisione il perché. Ma l’elemento peggiore del film, con molta probabilità, è rappresentato dal finale, anch’esso, come il resto della regia del semi-esordiente Ben Younger, tracciato in maniera molto pulita, precisa, intensa, ma decisamente poco convincente: quasi un troncamento della storia, con una conclusione che lascia l’amaro in bocca. Menzione speciale per le musiche ed il montaggio: davvero curate ed apprezzabili.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati