Espandi menu
cerca
Il viaggio nella luna

Regia di Georges Méliès vedi scheda film

Commenti brevi
  • Forse il film più celebre del "primo" regista visionario nella storia del cinema. Un prototipo del genere fantastico, frutto di un lavoro impressionante per l'epoca. Méliès, dopo una lunga militanza in veste di regista, attore, effettista e sceneggiatore realizza così il suo capolavoro.

    leggi la recensione completa di undying
  • Ai primi del Novecento forse ci si credeva davvero che si potesse raggiungere la luna? Penso di sì, la fiducia nel progresso era grande. Bastava volerlo. E fantasia Méliès ne aveva in abbondanza: andata e ritorno come ad una allegra scampagnata, naturalmente con qualche rischio.

    leggi la recensione completa di cherubino
  • Atto di nascita del genere fantascientifico sul grande schermo.

    leggi la recensione completa di IlGranCinematografo
  • Pietra miliare della storia del cinema in cui tutta la teatralità e le magie tipiche dei lavori di Méliès si fondono a perfezione con la sfrenata immaginazione di Jules Verne.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Bellissimo vederlo adesso, geniale per l'epoca. C'è di tutto: ironia, fantasia, effetti speciali e un pizzico del gusto della belle epoque.

    commento di cris1970
  • Precursore degli effetti speciali, nella sua ingenuità rimarrà sempre un classico, straordinario.

    commento di Utente rimosso (Luke Vacant)
  • Il capolavoro assoluto del mago dei primi(tivi) effetti speciali. Un gioiello di strabiliante perizia tecnica.

    commento di Leo Maltin
  • commento di Dalton
  • L'illusionista Melies gioca a raccontare il viaggio sulla luna e ritorno trionfale. Quando una creatura (il cinema) fa i primi vagiti, commuove. Voto 10/10

    commento di sokurov
  • Straordinario. La visionarietà di Méliès è fantastica anche per una visione ai giorni nostri. Un vero cult.

    commento di Ewan