Espandi menu
cerca
Chicken Little - Amici per le penne

Regia di Mark Dindal vedi scheda film

Recensioni

L'autore

AndrewTelevision01

AndrewTelevision01

Iscritto dal 18 settembre 2016 Vai al suo profilo
  • Seguaci 11
  • Post 6
  • Recensioni 297
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Chicken Little - Amici per le penne

di AndrewTelevision01
7 stelle

Chicken Little è un gallo di bassa statura, figlio di un ex giocatore di baseball. Il nostro protagonista è conosciuto nella sua città perché una volta disse pubblicamente di aver visto un pezzo di cielo cadere a terra, quando per molti (anche per il padre stesso) era soltanto una ghianda. Dopo un anno, Little cerca di ricredersi e di emulare il padre, partecipando alle varie sessioni di baseball, vincendone una fortunatamente. Il terribile ricordo del pezzo di cielo sembra oramai dimenticato, ma nella stessa sera della vittoria piomba in casa Little proprio un pezzo di cielo: assieme ai suoi amici Alba, Aldo e Pesce Fuor D'Acqua, Chicken Little cerca di risolvere la situazione, ma...

Primo film Disney in 3D, "Chicken Little - Amici Per Le Penne" ha rappresentato una parte della mia infanzia; peccato per la trama, però. Probabilmente è un esperimento incompleto, visto che la grafica potrebbe essere piacevole per qualcuno: era partito anche abbastanza bene, visto che non è da tutti riportare sentimenti umani in animali antropomorfi, anche se la Disney ha fatto questo lavoro in molti altri capolavori e non (Il Re Leone, Bambi, Lilli & Il Vagabondo, Dumbo, La Carica Dei 101, Gli Aristogatti, ecc..). Il problema centrale, almeno secondo me, del film è il buco di trama riguardante il cielo che crolla: sembra essere una forzatura inserire tale cosa, visto che il personaggio di Chicken Little stava ricevendo soddisfazioni personali celeberrime; eppure non è andata così. A parte ciò, il finale è parecchio veloce. Avrebbero potuto fare di meglio e con "meglio" non intendo battere il ferro finché il caldo, ma semplicemente inserire una scena degna di tale appellattivo, che avrebbe dato vita ad un finale assolutamente non in fretta e furia. La caratterizzazione dei personaggi colpisce in certi casi: il padre di Chicken Little è riconoscente del fatto di non essere un buon padre, e in una scena rimpiange ovviamente l'amata moglie perduta ma, nonostante ciò, crede nel figlio. La cosa che ho più amato del film è, probabilmente, la connessione emotiva tra padre e figlio, molto realista e dolorosamente vera. Ho particolarmente apprezzato qualche canzone che, incredibilmente, mi ha fatto emozionare (probabilmente per la nostalgia). Come sempre, non mancano certe citazioni cinematografiche come quelle di E.T. per essere in tema "alieni", o per "La Guerra Dei Mondi", per le catastrofi.

Lo considero uno di quei film che andrebbe fatto vedere ai bambini più per svago che per interesse, e agli adulti più per comprendere certe emozioni (magari dimenticate o persino perdute) che per le scene movimentate e insensate.

7.

 

 

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati