Espandi menu
cerca

I giorni contati

Regia di Elio Petri

Con Salvo Randone, Paolo Ferrari, Vittorio Caprioli, Franco Sportelli, Regina Bianchi, Marcella Valeri, Angela Minervini, Lando Buzzanca Vedi cast completo

Guardalo su
  • Amazon Prime Video
  • Tim Vision
  • Chili
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Cesare è un idraulico cinquantacinquenne, vedovo. Visto morire un coetaneo, Cesare diventa conscio che la morte potrebbe colpire anche lui. Decide così di lasciare il lavoro e godersi quel che gli resta da vivere. Ma è inutile rincorrere la giovinezza ormai passata, coltivare speranze che si risolvono in altrettante delusioni: per sconfiggere la disperazione e la solitudine non gli resta che tornare al lavoro. Intensa e amara elegia sullo sfiorire della vita, il film di Elio Petri tratta, con eccellenti sensibilità e misura, un argomento insolito. Salvo Randone è formidabile e dà alla figura di Cesare una "verità" eccezionale.

Commenti (7) vedi tutti

  • Un film che confonde la vita. 8

    commento di Brady
  • Rielaborando in modo assolutamente originale la lezione del Neorealismo e quella della Nouvelle Vague, Petri, alla sua seconda fatica di regista, già dimostra di essere Petri. Non si tratta di una tautologia, ma di un unicum nel panorama cinematografico contemporaneo. Non c'è etichettatura che regga. Voto: 10 solo perché non si può contare oltre.

    leggi la recensione completa di ProfessorAbronsius
  • Una lucida analisi marxista contro le illusioni dell'esistenzialismo battute sul loro stesso terreno. Film grandioso, troppo oltre per il pubblico dell'epoca...

    leggi la recensione completa di logos
  • Voto 5,5. [10.04.2014] Film abbastanza insolito nel panorama italiano di quegli anni. Ambizioni notevoli ma risultato spezzettato e un pochino didascalico.

    commento di PP
  • Liberarmi dalla schiavitù del lavoro, riposarmi, vedere il mondo con nuovi occhi! Ma la vita che mi imprigionava era tutto quello che ero, fuori trovai solo la morte in attesa.

    commento di michel
  • Primo premio al Festival di Mar del Plata (battendo "Jules et Jim"). Struggente, amaro, pessimista… ma bellissimo. Da non perdere. Il Centro Sperimentale di Cinematografia lo ha appena restaurato e l'ha reso fruibile al pubblico.

    commento di filmleo
  • Interessante e poco conosciuto film di Elio Petri. Certo il film appare molto diverso da quelli successivi di Petri, ma è molto affascinante e poetico e credo sia un film da riscoprire.

    commento di florentia viola
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

21thcentury schizoid man di 21thcentury schizoid man
9 stelle

“I giorni contati” è l’opera più personale e sentita di un regista, Elio Petri, ancora oggi troppo colpevolmente sottovalutato. All’epoca della sua uscita nelle sale cinematografiche, il pubblico bocciò clamorosamente questo bellissimo film. Forse la causa del suo insuccesso commerciale è da ricercare nella cupezza e nella disperazione che… leggi tutto

16 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alexio350 di alexio350
6 stelle

Cesare (Salvo Randone) è un idraulico che passati i 50 anni ha una crisi esistenziale che lo porterà a lasciare il posto di lavoro, a infastidire amici e conoscenti con considerazioni astratte sulla vita e sulla morte, infine ad esaurire i soldi messi da parte e a cercare di raccattarli qua e là.   Film introspettivo di Elio Petri, buono su tutta la linea, dalla… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

2021
2021

Recensione

Donapinto di Donapinto
8 stelle

Insieme a L'ASSASSINO, I GIORNI CONTATI e' forse uno dei lavori meno menzionati di Elio Petri, oscurato probabilmente dalle successive pellicole uscite in un periodo politico-sociale molto caldo, tanto da farle conoscere e apprezzare anche oltreoceano. L'opera seconda di Petri, racconta del cinquantatreenne Cesare (Salvo Randone), un idraulico vedovo che un giorno d'estate in un tram affollato…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2020
2020
2019
2019

Recensione

galaverna di galaverna
8 stelle

Dillinger è morto: no, in realtà è risorto perchè Dillinger era già in Salvo Randone, in un protagonista di un film a suo modo unico, vuoi perchè girato in un periodo dove il neorealismo era ormai un ricordo e le elucubrazioni filosofiche trovavano poco spazio in un'Italia in pieno boom economico. Così il protagonista, che passa da un cimitero ad…

leggi tutto
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 8 voti
vedi tutti
Trasmesso il 27 luglio 2019 su Rai Storia
Trasmesso il 22 luglio 2019 su Rai Storia
Trasmesso il 20 luglio 2019 su Rai Storia
2018
2018
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

ProfessorAbronsius di ProfessorAbronsius
10 stelle

  Dopo aver visto morire d'infarto un uomo della sua stessa età, Cesare, stagnaro cinquantatreenne, decide di di trascorrere il tempo che gli resta da vivere senza lavorare. In diem vivere: questa sembra diventare la sua filosofia di vita, sfaccendarsi e perdersi nel quotidiano senza proiettare la propria esistenza nel domani, perché per Cesare, ossessionato dalla…

leggi tutto
2017
2017

Recensione

logos di logos
9 stelle

Che dire di questa preziosa pellicola…     A rifletterci un po’, mi viene da pensare che la lettura esistenzialistica che se ne può dare non sia del tutto appropriata. Certo, Petri, anche per esperienza autobiografica del padre, riprende un uomo cinquantenne che lascia il lavoro di artigiano idraulico, perché scosso dal decesso improvviso di un signore a…

leggi tutto
2015
2015

Recensione

alexio350 di alexio350
6 stelle

Cesare (Salvo Randone) è un idraulico che passati i 50 anni ha una crisi esistenziale che lo porterà a lasciare il posto di lavoro, a infastidire amici e conoscenti con considerazioni astratte sulla vita e sulla morte, infine ad esaurire i soldi messi da parte e a cercare di raccattarli qua e là.   Film introspettivo di Elio Petri, buono su tutta la linea, dalla…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2013
2013

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

Che la nostra vita abbia i giorni contati rimane una verità astratta, finché non la si tocca con mano. È quello che succede all’idraulico Salvo Randone, vedovo di mezza età, che vede uno sconosciuto morire in tram per un infarto e decide di dare una sterzata alla propria esistenza, smettendo di lavorare e dedicandosi ad attività che fino allora aveva trascurato. Si perde in vagabondaggi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

sasso67 di sasso67
10 stelle

Cesare Conversi, stagnaro, si trova a riflettere sulla propria vita dopo avere casualmente assistito all'improvvisa morte di uno sconosciuto, pressappoco suo coetaneo, sull'autobus. Vedovo da tempo, Conversi vive da solo in una camera a pensione; ha un figlio che però va a trovarlo soltanto quando ha bisogno di soldi, usando come arma il nipotino. La riflessione cui è spinto l'uomo a seguito…

leggi tutto

Recensione

ed wood di ed wood
8 stelle

Opera tra le migliori di un regista comunque sopravvalutato, a mio modesto parere. Petri aveva ottime idee, intuizioni geniali, il gusto del grottesco e del paradossale (vedi anche "La Decima Vittima" e "Indagine su un Cittadino"), un disincanto impresso nei volti e nei gesti dei suoi personaggi...ma non sempre riusciva a tradurre con continuità, potenza e lucidità questi interessanti…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Trasmesso il 24 gennaio 2013 su Rai Movie
2012
2012

Recensione

antonio de curtis di antonio de curtis
8 stelle

Bel film di Elio Petri con un grande Salvo Randone(che sostituì nel ruolo Totò che costava troppo secondo il produttore Lombardo)   Quando proposi il film a Goffredo Lombardo, per il ruolo del protagonista feci una rosa di tre nomi: Totò, Jean Gabin, Salvo Randone. E lui scelse Randone perchè, evidentemente, era l’attore che costava meno. Pensai a…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito