Trama

Tre donne, nonna, madre e nipote, hanno in comune il nome, Cissie Colpitts, l'omicidio dei rispettivi mariti e la complicità del medico legale, invaghito di tutte e tre. Per disfarsi di quest'ultimo, lo annegano nel corso della cerimonia notturna durante la quale vengono disperse nel fiume le ceneri dei tre consorti. Sotto il cielo stellato, una bambina salta la corda, contando i nomi di cento stelle. Sorta di trionfo definitivo dell'eterno femminino, a tutto discapito del povero maschio e della sua presunzione di dominio. Ma naturalmente questo non è che il più razionale degli elementi che si inseguono sulla superficie di questo film notturno, liquido, imprendibile. Gli altri sono la propensione alla mimesi pittorica, l'ossessione del disfacimento, la manipolazione ironica del genere poliziesco. E infine, nascosti nelle inquadrature, appaiono progressivamente tutti i numeri da 1 a 100.

Commenti (1) vedi tutti

  • Film con un solo filo conduttore, mi sembra troppo banale considerando il regista e le sue caratteristiche.

    commento di IVANSELVA
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

AtTheActionPark di AtTheActionPark
8 stelle

Il titolo originale di Giochi nell’acqua, Drowning by Numbers (ovvero, “annegamento coi numeri”) prende spunto da cosiddetto painting by numbers, sorta di puzzle che consiste nel colorare le caselle di un disegno con i colori che, via via, vengono indicati. Fin dal titolo, quindi, il regista Peter Greenaway colloca il suo film – quarto, se si considerano esclusivamente i lungometraggi di… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

cheftony di cheftony
5 stelle

“How many did you count?” “100.” “There are more than 100.” “I know.” “Why did you stop?” “100 is enough! Once you’ve counted a hundred, all the other hundreds are the same!”     Cissie Colpitts (Joan Plowright) annega il marito Jake, adultero e colto sul fatto nella vasca da bagno, approfittando della… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Ethan Edwards di Ethan Edwards
4 stelle

La recensione di FilmTV è un modo possibile di vedere il film. Un film fluido come l'acqua. Oppure stagnante come la melma. Sull'eterno femminino. Oppure sul grasso mascolino. Ha vinto un premio importante a Cannes, e quindi mi ero predisposto bene, benché fosse di Greenaway... Io ho visto soltanto le immagini, pessimamente fotografate (o su un nastro pessimo), di un regista che non si pone… leggi tutto

1 recensioni negative

2019
2019

Recensione

cheftony di cheftony
5 stelle

“How many did you count?” “100.” “There are more than 100.” “I know.” “Why did you stop?” “100 is enough! Once you’ve counted a hundred, all the other hundreds are the same!”     Cissie Colpitts (Joan Plowright) annega il marito Jake, adultero e colto sul fatto nella vasca da bagno, approfittando della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2018
2018
2014
2014

Recensione

port cros di port cros
8 stelle

Protagonista del film è una trimurti femminile assassina, una madre e due figlie, tutte con lo stesso nome (Cissie Colpitts), tutte e tre annegatrici dei loro uomini, riescono a farla franca estorcendo complicità ad medico legale invaghito di tutte e tre e destinato anch'egli ad una brutta fine. Le figure maschili del film appaiono tutte deboli e soccombono facilmente alla forze…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2013
2013
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

AtTheActionPark di AtTheActionPark
8 stelle

Il titolo originale di Giochi nell’acqua, Drowning by Numbers (ovvero, “annegamento coi numeri”) prende spunto da cosiddetto painting by numbers, sorta di puzzle che consiste nel colorare le caselle di un disegno con i colori che, via via, vengono indicati. Fin dal titolo, quindi, il regista Peter Greenaway colloca il suo film – quarto, se si considerano esclusivamente i lungometraggi di…

leggi tutto

Per il sondaggio - film del cuore

tonypolster di tonypolster

C'è qualcosa che mette insieme i tre film. I protagonisti vanno alla ricerca di ciò che dovrebbe completarli: l'essenza ideale (Profumo), la propria identità-ombra, autentica (Dagon), l'autorealizzazione sessuale e…

leggi tutto
Playlist
2012
2012

Recensione

tonypolster di tonypolster
8 stelle

Ecco cosa accade ad un uomo , il coroner della vicenda, se pensa di poter fruire delle grazie di donne di ben tre generazioni prestando loro i favori della sua professione di medico legale; il film costruito su serie di numeri e giochi finisce in modo tragico con la scomparsa  - suicidio - del figlio del coroner e dello stesso medico, giocato dalle tre donne. E' un messaggio molto pessimistico…

leggi tutto
2011
2011
2010
2010
2009
2009

Segreti di famiglia

Redazione di Redazione

Vite apparentemente normali, persone ordinarie, tutto scorre all'insegna della tranquillità. Ma la macchina da presa indaga, la storia fa il suo corso e appaiono le prime ombre: è il passato che chiama. Scomode…

leggi tutto

Statoliquido

Dying Theatre di Dying Theatre

Dalle mie gocce uscivate dipinti di vene e carezze di sangue, di strappi. Eravate miei, eravate parti di voce, naviganti nel mio sudore, grida dipinte di ossigeno, e panna, e insulina. Vette di cartavetro a smussare…

leggi tutto
2008
2008

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
8 stelle

Per Greenaway la pellicola è come una tela su cui dipingervi il proprio quadro ed egli lo fa in maniera eccellente. Elevato gusto pittorico e uno stile registico in cui il banale non vi trova posto. Uso di "cullanti" carrellate e di inquadrature ferme in oggettiva con un intreccio in cui la narrazione classica viene spazzata via brutalmente come al passaggio di un tifone lungo le coste…

leggi tutto

Caia In Memoriam

kotrab di kotrab

Questa mattina, 21 aprile 2008, è morta una delle persone a cui ero più affezionato ed è un giorno di grande dolore e disorientamento, di vuoto. D. S., in arte Caia, era una donna piena di spirito,…

leggi tutto
2007
2007

Recensione

Charlus Jackson di Charlus Jackson
8 stelle

La recensione di filmtv si è sbizzarita con fantasiosi e roboanti rimandi femministi e metafisici, faust-goethiani che compaiono certamente ma non si inseriscono a mio parere nell'ideologia del Greenaway: "Sorta di trionfo definitivo dell'eterno femminino, a tutto discapito del povero maschio e della sua presunzione di dominio": certo, vediamo le tre donne ovvero l'unità femminile trionfare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2006
2006

Fan di Shania unitevi

michii di michii

SHANIA TWAIN E' UNA CANTANTE ELETRIZZANTE, HA UN VISO ARGUTAMENTE SPLENDIDO, VESTE DA MODELLA CONSUMATA, HA UN SORRISO DA VERA SIGNORA DEL BALLO. SPLENDIDA, MAGNIFICA.

leggi tutto
Playlist
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito