Espandi menu
cerca
Giuditta di Betulia

Regia di David W. Griffith vedi scheda film

Recensioni

L'autore

OGM

OGM

Iscritto dal 7 maggio 2008 Vai al suo profilo
  • Seguaci 195
  • Post 123
  • Recensioni 3116
  • Playlist -
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Giuditta di Betulia

di OGM
8 stelle

In questo film Griffith unisce e affina le tecniche cinematografiche presentate in "The adventures of Dollie" e in "The Massacre", che qui si arricchiscono di elementi drammaturgici. Il principale schema visivo è il contrasto spaziale: la distinzione tra davanti e dietro, o destra e sinistra, che talvolta taglia a metà l'inquadratura, dando vita ad un effetto di canto e controcanto. Il risultato è paragonabile a una sorta di richiamo armonico tra il solista e il coro: le persone che popolano lo schermo sono infatti spesso scenografia, sipario, quinta da cui si staccano d'un tratto singole figure, diventando, momentaneamente, il regista dell'azione, ossia quel corpo dominante che dà il "la" alla scena con un gesto o, semplicemente, con la sua entrata in campo. In questo gioco delle parti il ruolo del protagonista spetta, di volta in volta, allo sconosciuto a cui capita di comparire in primo piano: così la folla non è mai una massa confusa, bensì un insieme articolato di dettagli, come per testimoniare che la storia comune altro non è che il complesso organico delle singole vicende personali.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati