Espandi menu
cerca
I fratelli Grimm e l'incantevole strega

Regia di Terry Gilliam vedi scheda film

Recensioni

L'autore

scapigliato

scapigliato

Iscritto dall'8 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 134
  • Post 118
  • Recensioni 1260
  • Playlist 67
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su I fratelli Grimm e l'incantevole strega

di scapigliato
8 stelle

Gotico e barocco. Il film di Terry Gilliam teorizza il fascino e la potenza del racconto del terrore come sovversione della realtà e delle istituzioni. Sviluppato sulla storia fantastica dei due fratelli autori di favole, che qui riecheggiano i tratti del doppio, la pellicola inizia un po' troppo di maniera, con grandi ricostruzioni, grande ariosità nelle inquadrature, un incipit dalle riprese tradizionali e una grammatica standart. Ma via via che ci si addentra nel bosco di Gilliam, tra citazioni trasversali delle favole più celebri, ecco che la narrazione si fa anarchica e lo stile irriverente, proprio come ci si aspetta daa un non-allineato di classe come il regista di "Brazil", di cui riprende Johnathan Pryce qui villan in gran forma. Matt Damon un po'fuori parte, mentre Heath Ledger è irresistibile. Un cinema grottesco, quello di Gilliam, che trasforma il fantasy in parodia e in più momenti ci verrebbe voglia di vedere come avrebbero reagito i duri cavalieri di Tolkien o il maghetto Potter. Sarebbero sprofondati nell'impotenza di chi non capisce il gioco irriverente di un'opera libera come "I Fratelli Grimm", che alterna grande humor a sprazzi di vera cattiveria condita con gusto macabro e splatter. Unico rammarico: Gilliam non ha voluto giocare troppo sul tema del doppio. Con i due fratelli Damon-Ledger avrebbe potuto permettersi qualche ambiguità in più, senza castrare per esempio il bacio finale tra i due protagonisti. Ma così facendo ha lasciato ancora più libertà nell'interpretare quelle due anime attratte e respinte da se stessi in un mondo che forse non esiste o che forse esiste solo nel momento in cui lo crediamo noi: il cinema, il racconto. Godibile Stormare, sadico e laido gendarme napoleonico che sembra arrivare direttamente da "Paura e Delirio a Las Vegas", dopo chiaramente una serata con Depp e Del Toro. Un Horror sui generis che strizza l'occhio ai ragazzini, ma non proprio.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati