Espandi menu
cerca
Flesh Gordon - Andata e ritorno dal pianeta porno

Regia di Michael Benveniste, Howard Ziehm vedi scheda film

Recensioni

L'autore

undying

undying

Iscritto dal 10 giugno 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 90
  • Post 34
  • Recensioni 2552
  • Playlist 51
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Flesh Gordon - Andata e ritorno dal pianeta porno

di undying
4 stelle

Coloratissima e grottesca parodia in chiave erotica del classico supereroe Flash Gordon. Pieno di effetti speciali, con dialoghi sboccati e situazioni paradossali. Giochino che diverte la prima mezz'ora per poi calare al livello di eccentricità filmica super demenziale.

 

71-C-7-THg-Hl-L-SL1024

 

"Ho scoperto tre cose su questa forma di pazzia.

Numero 1: non tutte le zone sono state ancora colpite. C'è qualcuno che è sessualmente eccitato qui?

Numero 2: mio figlio Flesh, inviato in rappresentanza degli Stati Uniti al decimo campionato mondiale di hockey su ghiaccio in Africa, ha scoperto una specie di grande fascio di raggi luminosi provenienti da qualche remoto pianeta.

Numero 3: ho scoperto mia moglie e lo spazzino che facevano l'amore." (Professor Gordon)

 

Da qualche giorno il Pianeta Terra subisce i devastanti influssi di misteriosi raggi cosmici: tutti scopano come ricci, ad ogni ora, in ogni luogo e in qualsiasi contesto. Flesh Gordon (Jason Williams), figlio di un famoso scienziato, sperimenta i terrificanti effetti del misterioso raggio durante un volo, quando anche i piloti dell'aereo abbandonano la guida per fare sesso. Flesh e Dale Ardor (Suzanne Fields) riescono a mettersi in salvo gettandosi con il paracadute per atterrare nei paraggi dello stravagante professor Vaffa, un folle genio che ha costruito un'astronave falliforme, dopo aver individuato l'origine del misterioso raggio: arriva infatti direttamente dal Pianeta Porno, destinazione dei tre improvvisati supereroi che decollano prontamente nella speranza di salvare l'umanità.

 

flesh-gordon-2

 

Lo sfortunato Michael Benveniste (cineasta al suo terzo lavoro, morto all'età di soli 36 anni) sceneggia questa psichedelica e scorretta versione erotico-comica del celebre Flash Gordon. Dirige il film a quattro mani con l'esperto di nudies (e porno) Howard Ziehm, regista poi responsabile di un seguito distribuito nel 1990 (Flesh Gordon meets the cosmic cheerleaders), interpretato da differenti attori. Con un budger di 700.000 dollari, quindi forte di una produzione tutt'altro che scadente, i due autori prendono seriamente (nonostante il farsesco contesto) il lavoro tanto che, collaboratore agli effetti visivi, è accreditato pure Rick Baker, effettista in seguito premiato per l'eccezionale lavoro fatto sul set di Un lupo mannaro americano a Londra.

 

MV5-BZm-M3-NGE1-MTkt-ZGU2-Mi00-M2-Zk-LWI4-N2-Yt-Mzc3-Nj-Qz-ZWEw-NWJk-Xk-Ey-Xk-Fqc-Gde-QXVy-MTEw-ODg2

 

Flesh Gordon - Andata e ritorno dal Pianeta Porno è dunque un film stravagante pieno di effetti speciali, più (poco) o meno (tanto) riusciti, con presenza di modellini  (spassosa l'astronave a forma di fallo) ed effetti speciali a passo uno, con animazione di penesauri (!!!), cavallette meccaniche a dimensione umana e un mostruoso gigante (nel finale in una volgare e stupida citazione di King Kong). Dopo i titoli di testa, realizzati con divertenti disegni (non animati), la prima mezz'ora è addirittura esilarante, per dialoghi sboccati e circostanza surreale dell'insieme. Poi il film si perde in una serie di situazioni ripetitive e completamente inefficaci, nonostante l'unicità della situazione. Flash Gordon e Dale Ardor affrontano così ermafroditi, robot trapanatori e amazzoni lesbiche cercando di sfuggire al tiranno Wang, responsabile dell'attacco alla Terra e molto poco stimato dai suoi sudditi, che lo "riveriscono" con gesti volgari e con termini irresistibili (cose tipo: Sua Paraculaggine, Coglionaggine, Scelleratezza, Bassezza, Impotenza, ecc.). Alla fine, nonostante si sia di fronte ad un prodotto quasi inclassificabile e ben poco erotico nonostante i nudi messi in scena, ne esce un titolo diventato di culto un po' ovunque nel Mondo. Pare, ma non ci sono certezze, che siano state girate anche scene hard per una versione spinta che -stando all'imdb- dovrebbe essere circolata in una sola occasione prima che la stampa originale del negativo venisse poi distrutta.

 

1000898587

 

Mayday.... mayday... mayday... we've a terrible erection!

L'aereo sul quale viaggiano Flesh Gordon e Dale Ardon viene investito dai "sex rays". Mentre i passeggeri si lanciano in una esilarante ammucchiata, anche pilota e copilota non riescono più a contenere gli stimoli sessuali.

- "Comandante, ho un'erezione spaventosa!"

- "Beh, fattela passare..."

- "Ma non ci riesco!"

- "Dobbiamo tenere l'aereo sotto controllo."

- "Non posso!"

- "Torre di controllo... torre di controllo: qui siamo tutti e due arrapati come mandrilli... arrapatissimi."

Segue inevitabile tracollo del velivolo.

 

imago0098415367w

 

Flesh-Gordon-877397469-large

 

"La fantascienza finge di guardare dentro il futuro ma in realtà guarda il riflesso della verità che è davanti a noi." (Ray Bradbury)

 

F.P. 24/08/2019 - Versione visionata: Dvd (lingua inglese - durata 86'12")

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati