Espandi menu
cerca

Il gatto a nove code

Regia di Dario Argento

Con James Franciscus, Karl Malden, Catherine Spaak, Rada Rassimov, Pier Paolo Capponi, Horst Frank, Aldo Reggiani, Carlo Alighiero... Vedi cast completo

Guardalo su
  • RaiPlay
  • Prime Video
  • Tim Vision
  • Prime Video
In STREAMING

Trama

Carlo Giordani, giornalista, si ritrova sulla pista dell'omicidio di uno scienziato che ha scoperto il codice genetico dell'inclinazione alla delinquenza. Giordani viene aiutato da Franco Arnò, un cieco appassionato di enigmistica. I due riescono a contattare la fidanzata del morto, ma anche lei, poco dopo, finisce male. La faccenda si fa sempre più rischiosa e ingarbugliata.

Note

Il racconto è piuttosto labirintico e non abbonda di colpi di scena, nonostante il finale. Dopo il riuscito esordio con "L'uccello dalle piume di cristallo", Dario Argento fa qui un piccolo passo indietro. Le musiche sono di Ennio Morricone.

Commenti (24) vedi tutti

  • Il film contiene a mio giudizio uno dei momenti più agghiaccianti della filmografia di Nonno Dario. Mi riferisco a quando James Franciscus per rompere il ghiaccio con Catherine Spaak la informa su quante coppie nel mondo stanno facendo sesso in quel momento. Aho fusse che fusse che funzioni???

    commento di moonlightrosso
  • Un.po' lento, ma interessante.

    commento di Debussy
  • Bello, bellissimo, inquietante e tragico, pervaso da una geniale ironia trasgressiva di fondo che aggiunge un tocco in più. Senza troppe pretese, il film meno amato dallo stesso Argento, uno dei suoi invece più azzeccati e ingegnosi.

    leggi la recensione completa di 79DetectiveNoir
  • Un prodotto assolutamente godibile e dignitoso, che reitera in maniera peculiare e interessante alcune ossessioni tipiche argentiane, depotenziato però da una trama piena di buchi logici e da un impianto narrativo piuttosto convenzionale.

    leggi la recensione completa di rickdeckard
  • Io non riesco a capire perché viene considerato il "peggiore" della trilogia...a me è piaciuto molto insieme a l'uccello dalle piume di cristallo

    commento di tony79
  • Frammenti di un dialogo colti da un cieco appassionato di enigmi, un'effrazione a un centro di ricerca genetica apparentemente senza alcun furto, alcuni delitti che riguardano il personale dello stesso. Argento sfodera le sue armi vincenti, regalando una delle sue pellicole più famose e riuscite.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Uno dei migliori thriller italiani del periodo.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Non amato particolarmente dallo stesso Argento, Il gatto è forse più un giallo che un thriller. Un giallo convincente ed interessante, forse leggermente lungo.

    leggi la recensione completa di Albus96
  • Secondo capitolo della "trilogia degli animali", un film che è stato rivalutato nel corso degli anni. Un Argento agli inizi della sua carriera che mostra già una maestria e un talento incredibile.

    leggi la recensione completa di ClintZone
  • Buon thriller, inspiegabilmente sottovalutato.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Sinceramente non mi ha entusiasmato più di tanto,qualche idea carina,ma troppo lento,poca suspance. Da considerare anche i tempi in cui è stato girato sicuramente. Voto 6+

    commento di Talasso
  • Buon film,non eccelso ma comunque interessante. Sicuramente L'uccello dalle piume di cristallo è migliore di questo. Voto 6,5

    commento di Blue Velvete
  • sei e mezzo non di piu' quei cromosomi non mi convincono

    commento di zooooomk3
  • Non c'è che dire, il film è datato e si vede. Ma se vogliamo soffermarci sulla qualità del prodotto allora bisogna convenire che il risultato è buono. Il Dario Argento vecchio stile ci appassiona quello attuale, purtroppo, molto meno.

    commento di marvin
  • voto 7, film interessante ma non il migliore argento.

    commento di legolas
  • Voto 6. Tipico ritmo e atmosfera dei thriller di Dario Argento giovane, c’è una buona suspence, soprattutto nella prima parte. Solita spruzzata di (falsi) indizi e finale un po’ sotto tono.

    commento di PP
  • voto : 6

    commento di alice89
  • Forse non all' altezza de "L'uccello dalle piume di cristallo", è più visionario che ben costruito, ma si segnala per l' avvincente scena del cimitero

    commento di Ramito
  • Dopo il labirintico esordio de "L'uccello.." Dario Argento fa un passo avanti e ci regala una storia ora sì credibile, diretta con attenzione e intepretata molto bene da Malden e company.

    commento di nikkoste
  • Al suo secondo film, Dario appare più deciso che mai a conquistarsi un posto nell'Olimpo! Gran bel lavoro!

    commento di Keiser Soze
  • Alla luce del debutto dell'anno precedente, è naturale un po' di delusione per questo film.

    commento di movieman
  • sono d'accordo con argento. dei suoi film, almeno per quelli che ho visto, questo è il meno riuscito. è comunque abbastanza ben girato e interpretato.

    commento di carpa
  • Sicuramente inferiore all'"Uccello dalle piume di cristallo", ma il montaggio è assolutamente geniale e scene memorabili (quella del cimitero) non mancano.

    commento di ligeti
  • SECONDA OPER DI ARGENTO CHE CREA UN'ATMOSFERA VERAMNETE BELLA E SEGUE LA STORIA CON MANO SICURA.FORSE UN PO' PIU' DI SPLATTER NON AVREBBE GUSTATO…MA ARGENTO NON ERA AVANTI COME FULCI O BAVA…

    commento di superficie 213
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

munnyedwards di munnyedwards
6 stelle

  Il verso di un uccello esotico, nove possibili soluzioni per un enigma intriso di cadaveri e infine quattro mosche impresse nell’iride di una donna morta, sono questi i particolari unici e rivelatori scelti da Dario Argento per i suoi primi tre film, poi passati alla storia come la trilogia degli animali. L’uccello dalle piume di cristallo fu un clamoroso successo ma in… leggi tutto

20 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

maghella di maghella
8 stelle

  “Il gatto a nove code” è il secondo film di Dario Argento, non molto amato dal regista, che lo ha rivalutato solo da pochi anni. Questo aspetto di “odio amore” l'ho avuto anche io per questo film, che della trilogia degli animali è quello che preferivo di meno.   Ultimamente mi sono ricreduta. Visto qualche anno fa sul grande schermo… leggi tutto

38 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Criticatrutto di Criticatrutto
4 stelle

Giallo/thriller del 1970... la parte "gialla" è anche decente, per la parte "thriller" lasciamo perdere, và... abbastanza ridicolo, daltronde come la stragrande maggioranza dei thriller/horrors... :-/ l'ho registrato solo per la presenza di Catherine Spaak, carina e bravina. In questo caso ha una parte abbastanza marginale. La colonna sonora è di Ennio Morricone, ma...… leggi tutto

3 recensioni negative

2022
2022

Recensione

79DetectiveNoir di 79DetectiveNoir
7 stelle

  Ebbene, in occasione dell’uscita in sala di Occhiali neri e in concomitanza con le relative uscite in Blu-ray delle pellicole sotto citatevi e da noi precedentemente analizzate, continuiamo e terminiamo qui la nostra breve retrospettiva concernente quattro film importantissimi di Dario Argento. Perciò, dopo Tenebre, Phenomena e il suo esordio registico, ovvero…

leggi tutto
Recensione
2021
2021

Recensione

rickdeckard di rickdeckard
6 stelle

Dopo lo stupefacente esordio avvenuto nel 1970 con L’uccello dalle piume di cristallo, Dario Argento, probabilmente spinto dal successo del suo film, ritenta il colpo e realizza immediatamente Il gatto a nove code, secondo capitolo della futura trilogia degli animali e, senza dubbio, il più debole del trittico. Partendo da uno spunto curioso e interessante (un’anomalia nella…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Badu D Shinya Lynch di Badu D Shinya Lynch
7 stelle

    Il Gatto a Nove Code è il film più "prototipale" e potenziale di Dario Argento. Il secondo lungometraggio del filmmaker italiano sembra contenere già in sé delle caratteristiche visuali e schermiche definibili, in un certo qual modo, "suspiriane"; come se il film fosse avvolto da un inconscio desiderio tovoliano; un'impellenza tovoliana come…

leggi tutto
Recensione
Utile per 10 utenti
locandina
Foto
2020
2020

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
7 stelle

Parecchio forzata la trama, Argento spesso si è avvalso di ottimi tecnici ma c'è da dubitare che qualche biologo possa avergli suggerito l'espediente su cui fa leva l'omicidio. Al netto di questo dettaglio e di alcuni inspiegabili dettagli (un assassino che entra praticamente ovunque senza fare il minimo rumore o forzare porte), la pellicola si lascia guardare con piacere; la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

Antisistema di Antisistema
5 stelle

L'Uccello dalle Piume di Cristallo (1970), fu un ottimo successo in italia (13esimo negli incassi in quella stagione), mentre spopolò nei paesi anglosassoni, specie negli USA. Sulla scia delle pellicole di Dario Argento stavano uscendo una marea di epigoni aventi nel titolo il nome di un animale e con uno stile che tentava di rifarsi al suo, così gli americani fiutando l'affare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
DARIO ARGENTO

DARIO ARGENTO

  …la cosiddetta trilogia degli animali di Dario Argento è formata da tre film molto interessanti che sono all'origine della sua… segue

Post
2019
2019
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 18 luglio 2019 su Rai Movie
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

alan smithee di alan smithee
7 stelle

L'omicidio di uno stimato medico genetista, le cui misteriose dinamiche sono carpite da un passante cieco, di professione enigmista, perennemente accompagnato dalla sua bimba adottiva, è solo l'inizio di una serie di brutali assassinii che coinvolgono il personale di una rinomata clinica genetica nota per due attività. Una dedicata ai clienti facoltosi, desiderosi di migliorare i…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti
2018
2018

Recensione

Albus96 di Albus96
7 stelle

Il giornalista Carlo Giordani e l'anziano enigmista cieco Franco Arnò indagano sulla strana morte del dott. Calabresi, un genetista morto in un misterioso incidente alla stazione ferroviaria. La morte, infatti, sembra legata al mistero riguardante un'infiltrazione nell'istituto dove Calabresi lavorava, dove qualcuno era penetrato di notte, apparentemente senza rubare nulla. A tutto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Trasmesso il 3 ottobre 2018 su Rai Movie
Nel mese di settembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso l'11 maggio 2018 su Rai Movie

Recensione

ClintZone di ClintZone
7 stelle

Seconda opera firmata dal regista romano Dario Argento. Seconda opera della sua "trilogia degli animali" iniziata con il bellissimo "L'uccello dalle piume di cristallo" e terminata con lo stupendo "Quattro mosche di velluto grigio". Questo secondo film non convinse immediatamente ne Argento ne i produttori del film, dicevano che non era abbastanza pauroso e che non avrebbe avuto il successo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2017
2017

Recensione

Utente rimosso (CinefiloDelirant di Utente rimosso (CinefiloDelirant
6 stelle

Il gatto a nove code '1971 - Dario Argento.     Secondo capitolo facente parte della Trilogia degli animali Argentiana insieme al precedente L'uccello dalle piume di cristallo ed al successivo 4 mosche di velluto grigio, nonostante il grande successo al botteghino (gli incassi furono decisamente maggiori rispetto alla pellicola precedente), ci troviamo dinanzi a quello…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Secondo della cosiddetta trilogia degli animali,è la conferma delle capacità registiche di Argento, uno dei seguaci più attenti del maestro americano Hitchcock,dal quale trasse evidente ispirazione.La costruzione e l'allestimento di questo intrigante giallo, risentono fortemente e positivamente di questo influsso.Dissento dalla nota del critico, che giudica questa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito