Trama

La famiglia Pollit: papà (malato di cancro) e mamma; il figlio Gooper, sposato con Mae; l'altro figlio Brick, sposato con la bella Maggie, la "gatta" del titolo. Il padre tormenta Brick che trascura la moglie, perché geloso di una sua presunta avventura con un amico che si è in seguito ucciso. Esasperato, Brick rivela al padre la natura del suo male. Scoppia la tragedia.

Note

Tratto dal dramma di Tennessee Williams, il film ne contiene, pur edulcorandolo nel passaggio allo schermo, tutto il repertorio: dialoghi morbosi, sessuofobie, frustrazioni, recitazioni a effetto. Un drammone di sentimenti accesi, di amori e odii con una regia eccellente. Straordinari Newman e la Taylor.

Commenti (10) vedi tutti

  • Buon film anche se ogni tanto è pesantuccio. Dramma psicologico generazionale con tante, forse troppe, sfaccettature. Vie messe anudo con coraggio e sentimento. Voto 8.

    commento di Brady
  • Soffre troppo spesso di momenti di stasi e di cali di ritmo.

    leggi la recensione completa di Carlo Ceruti
  • Ottimo film, ispirato ad un dramma di Tennessee Williams.

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Una famiglia di cinici e di cervellotici balla attorno al corpo morente del ricco patriarca. Il quadro, nei pochi momenti in cui Brooks riesce a prendere le distanze dal testo, è vivido, ma lo psicologismo di seconda mano enfatizzato dalla recitazione in puro Actor studio di Newman trionfa.

    commento di michel
  • Veramente bellissimo. Paul Newman strepitoso.

    commento di Fiesta
  • Un convincente adattamento cinematografico, pur dispiacendo che il moralismo abbia colpito persino questo film. In assenza della componente omosessuale, il contesto è come se si trovasse privo di un arto. Dialoghi eccezionali, cast in stato di grazia e una storia che piacerà a chiunque, malgrado sia preferibile recuperare il bel dramma teatrale.

    leggi la recensione completa di Decks
  • Un capolavoro assoluto sullo scontro generazionale padre-figlio , interpretazioni superbe. Da vedere e rivedere.

    commento di antonbar
  • Eccellente drammone teatrale con star e caratteristi bravissimi…

    commento di Totola
  • capolavoro di brooks che amo riguardare. ogni volta emoziona, diverte, stordisce. sceneggiatura perfetta. dramma familiare dai risvolti positivi: la speranza non lascia la presa e brooks ci conforta.

    commento di bellachioma
  • Newman e la Taylor formano una coppia formidabile. Il film è molto apprezzabile nella sua costruzione teatrale.

    commento di scream
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

curiosone49 di curiosone49
10 stelle

dal dramma di Tennesse Williams un film capolavoro che si snoda tutto o quasi in casa di una ricca famiglia del sud ...oserei dire che possiede i caratteri della tragedia greca. Infatti presenta l'unicità del luogo (la sontuosa dimora del ricco e malato Padre) e dell'azione...I ripetuti richiami al passato di Brick, il figlio minore, già sportivo di belle speranze, attualmente… leggi tutto

17 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

sasso67 di sasso67
6 stelle

Un "continuiamo così, facciamoci del male" all'ennesima potenza, girato assai bene ed affidato alla recitazione di notevole spessore di Paul Newman. Però qualcosa mi sembra inevitabilmente datato, quasi eccessivamente caricato, come il ricorso compulsivo al whisky, tratto peraltro caratteristico di molto cinema di Brooks. Non ho letto Tennessee Williams e quindi non so se il finale tutto… leggi tutto

3 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

aredhel di aredhel
4 stelle

Noioso, borioso e ipocrita, il film non riesce a decollare mai e la storia fa acqua da tutte le parti. La scena teatrale ovunque cristallizza l'azione. La censura ci mette del suo tentando di nascondere le oscenità latenti, ma così ottiene solo di rendere il filo del discorso poco coerente e le reazioni dei personaggi false. Uno dei film più passati di moda che io abbia visto. leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Carlo Ceruti di Carlo Ceruti
6 stelle

Newman è un ex giocatore di football infortunato ed alcolizzato, sua moglie è Liz Taylor, che cerca in ogni modo di sedurlo. Passeranno un po' di tempo a casa dei genitori di lui, ma il padre ha un male incurabile... Nonostante le prove d'attori siano magistrali, il film, a causa dell'evidente impianto teatrale, soffre troppo spesso di momenti di stasi e di cali di ritmo.

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 5 aprile 2018 su Rete 4
2017
2017
Trasmesso il 30 novembre 2017 su Iris

Recensione

Furetto60 di Furetto60
8 stelle

   Una ricca  famiglia patriarcale, con un padre-padrone,che si è impegnato,con successo, a costruire la sua fortuna,manifestando però poca sensibilità e attenzione ai problemi esistenziali dei suoi familiari,lacerata nel profondo da motivi di gelosia e di eredità, è al centro di questo dramma. Il "pater familias",ha un male…

leggi tutto
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 6 voti
vedi tutti
Trasmesso il 1 luglio 2017 su Iris
Trasmesso il 24 giugno 2017 su Iris
Trasmesso il 27 marzo 2017 su Rete 4
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2016
2016

Recensione

Decks di Decks
7 stelle

Tennessee Williams è uno di quei drammaturghi contemporanei che è lecito definire peculiare. Il motivo è presto detto: egli è uno di quei pochi autori dei quali anche se non abbiamo mai letto una delle sue opere, ne conosciamo bene o male la gran parte per vie indirette. Queste ultime sono senza ombra di dubbio i numerosi film durante gli anni '50 e '60 che presero…

leggi tutto
Trasmesso l'8 gennaio 2016 su Rsi La2
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2015
2015
Trasmesso il 27 dicembre 2015 su Iris
Trasmesso il 29 aprile 2015 su Rete 4

Recensione

LorCio di LorCio
8 stelle

Prescindendo dalle ferree regole del pur devastante Codice Hays, l’approccio degli studios nei confronti dello scandaloso testo del sempre-sia-lodato Tennessee Williams fu tranchant: eliminare la componente sessuale del protagonista maschile. Il cinema tratto da Williams, che è un autore che ragiona razionalmente sull’irrazionalità delle passioni proibite e quindi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito