Trama

Joe Wilson va a trovare la fidanzata che vive in un paesino del Sud degli Stati Uniti. Scambiato per un delinquente, rischia il linciaggio e si salva soltanto perché tutti lo danno per morto nell'incendio della prigione in cui è stato rinchiuso. Tornata la calma, Joe denuncia i suoi assalitori.

Note

È il primo film americano di Fritz Lang, fuggito dalla Germania all'avvento del nazismo. Tensione cinematografica altissima e rappresentazione del tipico tema langhiano: l'uomo innocente braccato da un destino cieco e dalla furia di chi lo crede colpevole. Splendido Tracy in uno dei suoi ruoli migliori.

Commenti (7) vedi tutti

  • Uno dei rari film in cui sul banco degli imputati non c'è una persona ma una folla dedita ad una delle sue attività preferite: linciare un presunto colpevole prima ancora di averne appurato le responsabilità. Grande pellicola di Lang, ben interpretata e con una tensione sempre viva.

    leggi la recensione completa di alfatocoferolo
  • Penso che ogni film serio, che descriva i contemporanei, dovrebbe essere una sorta di documentario del suo tempo. Solo allora, secondo me, si raggiunge un certo grado di verità in un film. In questo senso Furia è un documentario. (Fritz Lang)

    leggi la recensione completa di Albus96
  • Voto 7. [10.02.2014]

    commento di PP
  • Ci sono varie situazioni interessanti in questo film, citerei; i legami tra i giustizieri, la successione del pettegolezzo, l'assalto alla prigione,forse si doveva curare meglio il finale.voto 6,5

    commento di wang yu
  • GRANDE PROVA DI SPENCER PER UN FILM COSTRUITO BENISSIMO!!!

    commento di giorginho
  • L'odio verso il "gregge" accecato dai pregiudizi e dai pettegolezzi; abbinato ad un innato senso dell'onestà e della democrazia. Uno dei vertici della storia del cinema (d'autore).

    commento di Dalton
  • Film lang-iano al 100%, su tematiche affini a quelle di uno dei suoi capolavori (M): il rapporto innocenza-colpevolezza, l'ambiguita' umana e le storture del concetto di giustizia.

    commento di ed wood
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Albus96 di Albus96
9 stelle

Joe è un tranquillo lavoratore che si trova per caso a passare in una cittadina del Middlewest quando viene scambiato per un delinquente e messo in prigione. La furia della folla provoca l'incendio della prigione durante il quale Joe scompare. Tutti lo credono morto e una dozzina di persone viene processata per l'incendio alla prigione. Convinto dalla donna che ama, Joe, che voleva invece… leggi tutto

14 recensioni positive

2018
2018

Recensione

alfatocoferolo di alfatocoferolo
9 stelle

Quando il Cinema riesce a eternare i malesseri umani, costruendo un quadro degli stessi che prescinde dal tempo e dallo spazio in cui è contestualizzato, allora siamo di fronte a qualcosa che ha un valore artistico assoluto. E' il caso di questo primo lavoro americano di Lang che punta il dito su una piaga sociale di ogni tempo - serenamente ravvisabile anche nell'italietta odierna - in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti

Recensione

Albus96 di Albus96
9 stelle

Joe è un tranquillo lavoratore che si trova per caso a passare in una cittadina del Middlewest quando viene scambiato per un delinquente e messo in prigione. La furia della folla provoca l'incendio della prigione durante il quale Joe scompare. Tutti lo credono morto e una dozzina di persone viene processata per l'incendio alla prigione. Convinto dalla donna che ama, Joe, che voleva invece…

leggi tutto
2017
2017
2016
2016
2014
2014
2012
2012

Recensione

ethan di ethan
10 stelle

Film dalla inesorabile progressione drammatica, crescente in maniera impercettibile all'inizio, poi addirittura deflagrante e insostenibile a metà pellicola, nelle scene del mancato linciaggio. Fritz Lang, alla sua prima opera in terra americana, gira un poderoso atto d'accusa contro la folla indistinta e la sua necessità di giustiziare un individuo più per un innato gusto di sadismo e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Nel mese di giugno questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

Baliverna di Baliverna
10 stelle

E' un film dalla notevole forza drammatica, che comincia pacifico e tranquillo per giungere ad un livello di tensione altissima. Non sono solo la trama e gli avvenimenti a tenere incollati alla poltrona, ma anche le tematiche che compaiono nella pellicola. Una delle principali è uno dei mali endemici degli statunitensi, cioè la mentalità del linciaggio del colpevole - o presunto tale - che…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti

Recensione

XANDER di XANDER
8 stelle

Ancora una volta Fritz Lang dirige non solo un grande film, ma tocca sempre un tema scottante questa volta quello del linciaggio. Quasi ottant'anni son passati ma non li dimostra per niente. Grande sceneggiatura e un Spencer Tracy gia grande attore. Penoso invece il ridoppiaggio.

leggi tutto
Recensione
2011
2011

Recensione

barabbovich di barabbovich
10 stelle

Negli anni '30, in occasione dell'offensiva totalitaria scatenata in buona parte dell'occidente, vennero rispolverate le teorie di Gabriel Tarde sul comportamento delle masse e sulle cosiddette leggi dell'imitazione. È su queste che sembra fondarsi lo splendido film di Fritz Lang, ebreo e austriaco costretto all'espatrio, che con Furia - suo primo lungometraggio girato oltreoceano -…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2010
2010

Recensione

tunney di tunney
10 stelle

Passare da vittima a carnefice, trasformarsi come il Dott.Jeckyll e Mr.Hide, fare il bagno nel male.....Mr.Wilson è vittima dlla perfetta incarnazione della banalità dell'essere umano che, in gruppo è potente come uno schiacciasassi e sulla strada non trova ostacoli.....il bene ed il male trionfano, il pentimento esiste e non esiste, e l'immortale detto: Non giudicare se non…

leggi tutto
Recensione

CANI famosi e non

Billy Wildest di Billy Wildest

Playlist dedicata a coloro che non sanno resistere agli adorabili quadrupedi, che magari stanno a ricordarserli anche quando contribuiscono solo marginalmente; per coloro che si fanno stregare da un saltino, un musetto…

leggi tutto
2009
2009

Film sul carcere

Redazione di Redazione

Un altro luogo che identifica un "sottogenere" ma che ha animato, e non certo solo come location, anche tanto cinema non necessariamente di "guardie e ladri": cinema sociale, soprattutto, ma anche qualche commedia e…

leggi tutto
Playlist

Recensione

jonas di jonas
8 stelle

L’immagine della normalità: due fidanzati guardano la vetrina di un negozio di arredamento e sognano la loro futura casa. Poi la tragedia: lui viene arrestato per il sequestro di una bambina (lo tradisce la passione per le noccioline, che condivide con il colpevole), la folla inferocita travolge le guardie dello sceriffo e dà fuoco alla prigione. L’uomo, miracolosamente…

leggi tutto

Fuoco!

Redazione di Redazione

Una taglist con il punto esclamativo. L'idea non è nostra ma dell'utente Roark: abbiamo trovato tanto azzeccata la sua playlist omonima che trasformarla in taglist era una soluzione necessaria. Gli abbiamo fatto così…

leggi tutto
2008
2008
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito