Trama

Le giovanissime Yeo-Jin e Jae-Yeong organizzano un giro di prostituzione via Internet. La tragica morte di Jae-Yeong induce Yeo-Jin a prendere una decisione che sconvolgerà la propria vita e quella del padre, un poliziotto rimasto vedovo...

Note

Al di là delle "tematiche" che solleva, il film di Kim disseziona un mondo grigio, invaso dalla paura; e incide su relazioni di sangue che rivelano improvvisamente inadattabilità insanabili, tentando l'impossibile elaborazione di un lutto: quello per la morte della morale. Ne emergono una lucidità e un'umanità strazianti, che mettono la pelle d'oca e non offrono facili risposte a domande "più grosse della vita".

Commenti (23) vedi tutti

  • Un film importante realizzato da Kim Ki Duk. La prostutuzione, la perdita dell'innocenza, il dolore e la rabbia di un padre. Un film molto doloroso, fatto benissimo e da vedere assolutamente.

    leggi la recensione completa di ClintZone
  • Kim all'acme: lo zibaldone dei sentimenti umani

    leggi la recensione completa di dantecruciani
  • Voto 6. [01.09.2012]

    commento di PP
  • La degradazione/depravazione della società orientale. Come spesso accade nei suoi film, Kim Ki-duk non esprime alcun giudizio ma fornisce solo un'immagine spietata di ciò che lo circonda. Un racconto durissimo e crudo.

    commento di riverworld
  • Prima ho sbagliato il voto… sorry

    commento di sillaba
  • Spiazzante come al solito, Kim ki duk ci mostra la sua visione delle cose, atttraverso simbolismi e particolari anche crudi. All'altezza delle spettative.

    commento di Bazin84
  • non hai ivelli di ferro 3 ma bello. molto pessimista un pò nichilista, sicuramente no global e anti capitalista. sulle oclpe di una società ormai divisa tra sesso e denaro. che dio salvi kim …

    commento di sir
  • E' risaputo che alla critica occidentale (europea soprattutto) il cinema orientale contemporaneo fa impazzire…come si dice: "L'amore è cieco"

    commento di Tex Murphy
  • 4

    commento di arcarsenal
  • Troppo crudo. Il cinema attuale si compiace di esasperare… e poi ancora non ho capito perché l'amica si butta da una finestra… non poteva scappare dalla porta?

    commento di sillaba
  • Kim ki-duk strepitoso. Difficile dopo Bin Jip stupire con l'elegante violenza del suo sgurado, ma lui ci riesce e ci consegna un film che annienta silenziosamente lo stomaco.

    commento di mofo
  • Buon film,ottima la storia buone le immagini bravi gli attori.

    commento di Willer
  • iniziamo con il dire che partivo molto ma molto prevenuto prima della visione di questo film,che invece si è rivelato e molto bello e intenso con inquadrature fantastiche!! voto 7

    commento di pol
  • Straordinario racconto di un'amicizia bella come l'odore delle patate dolci, come il sushi preparato da un padre dalla violenza incredula, come imparare a guidare da soli.

    commento di pollution
  • Film molto bello!Permeato da inquadrature stupende che parlano da sole!Molto intenso!

    commento di crus78
  • Se con " Ferro 3" Kim Ki-Duk era riuscito a scolpire una delle più belle storie d' amore di tutta la storia del cinema, con " La samaritana" il regista coreano compone una delle più straordinarie sinfonie di personaggi di prostitute dello schermo.

    commento di Gufo pugile
  • Come Yeo-Jin per Jae-Young è tutte le ragazze, così questo film per lo spettatore è tutti i film.

    commento di ronda
  • Kim Ki-Duk intreccia un grandioso sangue di originalità e dolore perfetto, utilizzando una regia straordinaria che lancia silenziosamente allo spettatore inquadrature memorabili.

    commento di Tantra elettrico
  • E' un film completamente sbagliato. Una delle delusioni dell'anno.

    commento di michii
  • Una coltellata di tremenda Bellezza.

    commento di Luna 13
  • Un film eccellente, dove l'etica diventa protagonista.Asciutto,di grande impatto visivo.

    commento di lucawood
  • Ad ogni film di Kim Ki-duk l'anima scopre di avere pelli che altri film avevano coperto.

    commento di Crawford
  • Ennesimo grande film di Kim Ki-Duk,che ha anche la grande capacità di mettersi in discussione con ogni film e di trattare tanti argomenti senza mai deludere.Forse leggermente inferiore a Ferro 3 e a Primavera… ma ad averne di film così!

    commento di vis
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

cantautoredelnulla di cantautoredelnulla
8 stelle

Sto cercando, da quando ho visto questo film, di esprimere la bellezza che mi ha trasmesso, la bellezza dell’amore scelto liberamente per gioco, senza condizionamenti (la prima parte), poi la bellezza dell’amore commemorativo che ricalca le orme del passato per chiudere un qualcosa che è rimasto sospeso a livello personale (nella seconda parte) e infine i condizionamenti che… leggi tutto

29 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Inside man di Inside man
5 stelle

Un Kim Ki-duk spento, stereotipato, vittima di una crisi creativa capace di portarlo in più sequenze a toccare punte di ingenua banalità. “La samaritana” possiede i caratteristici elementi di acerbità ed irrisolutezza degli inizi di carriera di un giovane regista, mentre purtroppo è l’undicesima opera di uno dei massimi autori del cinema degli ultimi… leggi tutto

6 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ed wood di ed wood
4 stelle

Ci sono due Kim Ki-Duk. Quello creativo, poetico e filosofico di Soffio e Ferro 3. E, purtroppo, quello superficiale e prevedibile di Time e La Samaritana. In quest'ultimo, davvero, il coreano perde la bussola, in balia di un copione che definire ondivago è quantomai limitativo. Parte come una tenera lesbo-love-story, nonchè elogio all'ingenuità adolescenziale, e finisce con… leggi tutto

7 recensioni negative

Recensione

ClintZone di ClintZone
7 stelle

Allora, è chiaro che quando si parla di Kim Ki Duk si parla di cinema d'autore, di cinema impegnato.  Ho visto i film di Duk, molti mi sono piaciuti moltissimo, altri meno.  Questo "La Samaritana" è uno di quei film che mi è piaciuto molto.  Duk affronta con questo film essenzialmente due temi, la prostituzione vista come perdita dell'innocenza e il dolore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2016
2016

Recensione

dantecruciani di dantecruciani
10 stelle

Dramma in tre atti, puro Kim Ki-duk. Il regista coreano cambia storia, ma la musica resta la stessa: prosegue la sua indagine sulla coscienza umana e i limiti che la definiscono; come nelle altre pellicole, l'autore non ci risparmia nulla e col solito stile essenziale e distaccato ci consegna la realtà per quella che è. Meravigliosi colori autunnali fanno da sfondo ai pochi…

leggi tutto
Il meglio del 2014
2014

L'altruismo sbagliato

giuvax di giuvax

Ritrovo tra i miei appuntini il foglietto con l'angolo degli spunti per playlist e post, e c'era una playlist abbandonata da, forse, maggio. - Qual è il tuo punto debole? - Tendo a preoccuparmi troppo degli…

leggi tutto
Disponibile dal 4 marzo 2014 in Dvd a 12,99€
Acquista
Il meglio del 2012
2012

Recensione

Conoscitore di Conoscitore
10 stelle

Ottimo film, regia, attori. Grandi emozioni, un film per tutti che scava nell'animo umano. Il problema della prostituzione minorile è trattato da tutti i punti di vista: la prostituta, il padre, il cliente. Un film che ci fa pensare ed è straordinario, ma sembra ordinario, che anche l'errore più grande possa trovare espiazione, emerge con forza, ma al contempo con delicatezza, la visione…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Il meglio del 2011
2011

Recensione

cantautoredelnulla di cantautoredelnulla
8 stelle

Sto cercando, da quando ho visto questo film, di esprimere la bellezza che mi ha trasmesso, la bellezza dell’amore scelto liberamente per gioco, senza condizionamenti (la prima parte), poi la bellezza dell’amore commemorativo che ricalca le orme del passato per chiudere un qualcosa che è rimasto sospeso a livello personale (nella seconda parte) e infine i condizionamenti che…

leggi tutto

Il Cinema Sud-Coreano

luca826 di luca826

Ho appena visto Windstruck e sono rimasto affascinato ancora una volta, dalla freschezza e dalla libertà espressiva di certe recenti produzioni sud-coreane. Colgo l'occasione per appellarmi alle vostre…

leggi tutto
Il meglio del 2010
2010

Recensione

ed wood di ed wood
4 stelle

Ci sono due Kim Ki-Duk. Quello creativo, poetico e filosofico di Soffio e Ferro 3. E, purtroppo, quello superficiale e prevedibile di Time e La Samaritana. In quest'ultimo, davvero, il coreano perde la bussola, in balia di un copione che definire ondivago è quantomai limitativo. Parte come una tenera lesbo-love-story, nonchè elogio all'ingenuità adolescenziale, e finisce con…

leggi tutto

Puttane

Redazione di Redazione

Niente eufemismi pietosi. Per identificare la professione più antica del mondo - quella che forse vanta anche il maggior numero di appellativi (volgari e non) - meglio andare dritti. Lo ha fatto Ken Russel, non…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2009
2009

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Le lolite di Kim Ki-duk si muovono come bambole di porcellana nel volgare mondo degli adulti. Le brutture scivolano via come lacrime sulla loro superficie liscia, pulita e perfetta, lasciando intatte le loro candide sembianze. Ma, piccole fuori, sono grandi dentro. Sono come sfere di armonia, contro cui si frange l'onda nera della depravazione, tanto che il peggiore male si riflette in bene,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
Il meglio del 2008
2008
Il meglio del 2007
2007

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

Non amo molto il cinema orientale e mi sono avvicinato a questo film pluriosannato dalla critica con un po'di diffidenza.Dopo averlo visto e fatto sedimentare mi sono domandato se questo film fosse stato fatto in Occidente lo avrei giudicato alla stessa maniera?Non ho saputo rispondere perche'non ho la prova ma credo che il cinema autoriale europeo abbia altro tipo di sensibilita'rispetto a…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

I miei più belli del 2006

sokurov di sokurov

Ops....non c'è nessun film uscito nelle sale nel 2006.... Ma questi sono tra i film che ho visto l'anno scorso, che è stato in qualche modo "indimenticabile". Ma spero non irripetibile per la qualità di ciò che…

leggi tutto
Playlist
Il meglio del 2006
2006

Recensione

ondecorte di ondecorte
10 stelle

Come essere spaventosamente eversivo senza muovere un dito. Un film agghiacciante, tremendo, magnifico che riesce a spostare un macigno con il soffio di una poesia. Kim ki-duk è uno dei più grandi maestri viventi di cinema e con questo meraviglioso saggio sulle potenzialità dell'umano agire, sull'autonomia di pensiero e sull'insondabile mistero del rapporto con gli altri, firma una delle…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
Il meglio del 2005
2005

Recensione

Aquilant di Aquilant
8 stelle

E’ tutta in salita la strada maestra che porta all’ascesi spirituale ed alla redenzione dai peccati pur se perpetrati per interposta persona. E l’atto della catarsi secondo la versione personalizzata di Kim-Ki-duk va a giustapporsi con la ripetizione ad libitum dell’atto di trasgressione nei confronti di una regola morale, apparendo proprio per tale motivo suscettibile di prevedibile…

leggi tutto
Uscito nelle sale italiane il 13 giugno 2005
Il meglio del 1004
1004
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito