Trama

Latina. In un capannone abbandonato, Francesco, Emiliano, Sandro, Monica e Laura, stanno seviziando un cinquantenne che hanno sequestrato nella notte. L'unico a non essere contagiato dalla follia collettiva è Luca che all'alba, quando gli altri dormono, mette in salvo l'uomo, poi aspetta che gli altri si sveglino...

Note

Tra Rumori di fondo e Arancia meccanica, la discesa all’inferno ha una sua vitalità disperata, un suo ritmo urlato, una sua vocazione a perdere. Merito di un copione dirompente, di una regia ferma e volenterosa di uscire dal ghetto del palcoscenico da cui proviene, e di un cast di giovani e incazzosi commedianti, tra i quali spiccano Lorenzo Balducci e la sorprendente Moran Atias.

Commenti (2) vedi tutti

  • Film difficile. Ma coinvolgente. Loretta Goggi straordinaria.

    commento di Zarco
  • Si… D'accordo… Come dire… Anche in Italia c'è qualche regista che riesce a girare un film alla Tarantino, ma il "pulp" di Melchionna, urla senza "dire" nulla fino ad infastidire. Brutto film.

    commento di rnucera
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

fraru di fraru
8 stelle

ho trovato GAS davvero ben fatto, forse un po' troppo urlato, specialmente nella prima parte, ma piuttosto coraggioso, , se si considera che propone oggi il cinema italiano (si pensi a come è montato - finalmente qualche idea tarantiniana inizia a sbocciare pure in Italia!). girato benissimo - mi piace da pazzi lo sguardo lucido eppure graffiante di Melchionna - così come ho amato la… leggi tutto

3 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

HAL70 di HAL70
4 stelle

Velleitario tentativo citazionistico, tra Kubrick e certo teatro della sedicente crudeltà ( l' opera è tratta da un off off teatrale ). Si valuti solo il modo urlato, coatto e a tappe successive di spiegazione , sino al moralistico finale chiarificatore ( ma l' attesa non era spasmodica !) per cogliere la fragile costruzione di questa fiera del mancato scandalo. Chi l' ha vietato ai 18 ha… leggi tutto

4 recensioni negative

2014
2014

Recensione

ezio di ezio
2 stelle

Deprimente....semplicemente deprimente,non avrei mai pensato che un regista girasse una pellicola simile costruita su vari puzzle che si alternano dall'inizio alla fine senza un senso logico....con una certa dose di violenza ....sangue a go-go ,qualche nudo...anche una masturbazione femminile.Una tarantinata ?....ma mi faccia il piacere.....

leggi tutto
Recensione
2010
2010

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Effettivamente sorbirsi questo film solo per vedere Paolo Villaggio è una piccola tortura autoinflitta: in cento minuti, l'attore compare per una manciata di secondi in un totale di due fugaci scene. Già più rilevante la presenza dell'altra 'guest star', Loretta Goggi; il resto del cast è abbastanza ininfluente. Come lo è, in sostanza, pure la storia stessa del…

leggi tutto
Recensione
2009
2009
2008
2008
Trasmesso il 24 agosto 2008 su Rai Movie

Recensione

tunney di tunney
8 stelle

Una spruzzatina di "Trainspotting", una di "Arancia Meccanica" ed una dei pulp-movie tarantiniani ed ecco GAS, moderno, duro, italiano. Bravissimi gli attori, su tutti il protagonista. Temi attuali, una gioventù sempre allo sbando, stretta nella morsa della noia, del nulla, che generazione su generazione ripropone. Ottimo.

leggi tutto
Recensione
2007
2007
Trasmesso il 21 agosto 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 20 agosto 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 19 agosto 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 18 agosto 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 10 marzo 2007 su Rai Movie
Trasmesso il 2 marzo 2007 su Rai Movie
2006
2006
Trasmesso il 9 dicembre 2006 su Rai Movie
Trasmesso l'8 dicembre 2006 su Rai Movie
2005
2005

Recensione

fraru di fraru
8 stelle

ho trovato GAS davvero ben fatto, forse un po' troppo urlato, specialmente nella prima parte, ma piuttosto coraggioso, , se si considera che propone oggi il cinema italiano (si pensi a come è montato - finalmente qualche idea tarantiniana inizia a sbocciare pure in Italia!). girato benissimo - mi piace da pazzi lo sguardo lucido eppure graffiante di Melchionna - così come ho amato la…

leggi tutto
Recensione

Recensione

HAL70 di HAL70
4 stelle

Velleitario tentativo citazionistico, tra Kubrick e certo teatro della sedicente crudeltà ( l' opera è tratta da un off off teatrale ). Si valuti solo il modo urlato, coatto e a tappe successive di spiegazione , sino al moralistico finale chiarificatore ( ma l' attesa non era spasmodica !) per cogliere la fragile costruzione di questa fiera del mancato scandalo. Chi l' ha vietato ai 18 ha…

leggi tutto
Recensione

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
stelle

Giovani senza sguardi davanti, che vivono solo il presente, schiacciati da un mondo che non li vuole e a cui non si danno: per sfida, orgoglio, oppure senza motivo. Lo sfondo di Gas, esordio nel cinema del regista e autore teatrale Luciano Melchionna (e Gas è l’omonima sua pièce all’origine) è balordo e borderline, abitato di periferie impossibili e pachidermiche aree dismesse che, da…

leggi tutto
Recensione
Uscito nelle sale italiane il 6 giugno 2005
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito