Trama

Giorgia, detective bolognese in declino che lavora nell'agenzia di investigazioni del padre, trascorre le notti vagando da un locale all'altro. Quando Aldo - amico di sua sorella maggiore, Ada, suicidatasi inspiegabilmente sedici anni prima - le invia delle videocassette che ricostruiscono il diario della suicida, Giorgia inizia a scavare nel passato per far luce sulla sua esistenza e quella di Ada.

Note

La sceneggiatura, i dialoghi, i profili di alcuni personaggi sono meno calibrati rispetto a una regia buona, avvolgente, sospesa, pronta a prendere d'assedio i personaggi femminili e un altro uomo sfinito dal mestiere di padre (Burruano). Ispirato al romanzo di Grazia Verasani.

Commenti (9) vedi tutti

  • Fra noir, poliziesco e dramma psicologico, per me non è troppo riuscito…E nonostante abbia letto opinioni contrarie, la recitazione non mi è sembrata sempre all'altezza. Voto 5.

    commento di Max76
  • Pesante, anche un po' bruttino. Forse i personaggi non coinvolgono troppo: non vedevo l'ora che finisse.

    commento di Pitter
  • voto 5

    commento di arcarsenal
  • ma veramente questo è un film che poggia su una sceneggiatura??la storia è semplicemente allucinante e soprattutto girata come una fiction del lunedì!!la fine puramente risibile

    commento di naife77
  • Voto 7! Torbida storia noir in una Bologna più "buia" del solito. Un Salvatores diverso, qui il tempo scorre lento, simile a un blues, aggiungendo mistero alla vicenda.

    commento di Mr Blonde
  • Bel thriller introspettivo ben diretto da Salvatores. Forse non è il più riuscito dei suoi film, ma comunque…ad avercene di questi prodotti. Ottime le musiche (come sempre nei film di Salvatores). Voto 7

    commento di jeffwine
  • Non mi ha convinto: Salvatores ha il merito di riscoprire il noir, un genere che in Italia non fa quasi più nessuno, ma il film si perde quasi subito, anche perchè la sceneggiatura non è granchè e colleziona banalità.

    commento di missingun
  • Un film probabilmente imperfetto, ma coraggioso ed appassionato! Da vedere.

    commento di aquila79
  • Bel film! Va senz'altro riconosciuto a Salvatores il merito di non essersi mai adagiato sugli allori e di aver avuto sempre il coraggio di sperimentare, (cosa non facile nel nostro cinema).

    commento di maro66
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

Stefano L di Stefano L
5 stelle

  Basato su un soggetto interessante di un romanzo di Grazia Verasani, questo lavoro psico/espressionista di Salvatores ci cala nelle atmosfere caliginose della scorata esistenza dell'investigatrice privata Giorgia Cantini (Angela Baraldi), orfana della sorella minore (Ada Cantini, impersonata da Claudia Zanella) da sedici anni. Un giorno riceve un pacco postale con una serie di VHS… leggi tutto

33 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

speedy34 di speedy34
8 stelle

Se fossi uno scrittore, non esiterei ad affidare il mio manoscritto - per un’eventuale trasposizione cinematografica - ad un autore/regista come Gabriele Salvatores capace di reinventare e far vivere di vita propria le parole scritte di racconti mai traditi o disillusi (vedasi “Denti” da Starnone o “Io non ho paura” da Ammaniti). Se fossi una attrice, sognerei un ruolo come quello di… leggi tutto

24 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ROTOTOM di ROTOTOM
4 stelle

Brutto film notturno di un Salvatores minore, lontano anni luce dal sole che illumina le nefandezze umane di "Io non Ho paura", immerso stavolta in un'oscurità il più delle volte pasticciata dalla quale spuntano solo volti di attori in difficoltà. La protagonista è una matura Marlowe in "gonnella", maschiaccio e volgare sopra le righe, più impegnata a far fiorire sullo stanco viso le… leggi tutto

8 recensioni negative

2018
2018
Trasmesso il 1 dicembre 2018 su Italia 1
2017
2017
Trasmesso il 2 marzo 2017 su Iris
Trasmesso il 23 febbraio 2017 su Iris
2016
2016
Trasmesso il 3 novembre 2016 su Iris
Trasmesso il 3 luglio 2016 su Iris
2015
2015
Nel mese di marzo questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
Trasmesso il 15 marzo 2015 su Iris

Recensione

barabbovich di barabbovich
5 stelle

La "scatola nera" del suicidio di Ada Contini (Zanella), aspirante attrice che a Roma vede eclissarsi il suo sogno, più che altro è uno scatolone di videocassette che - a 16 anni dal fatto - arrivano nella casa bolognese della sorella di Ada, Giorgia (Baraldi), investigatrice privata alle dipendenze del padre (Burruano). Incuriosita, Giorgia si mette alla ricerca di A., un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2014
2014
Trasmesso il 21 settembre 2014 su Italia 1
2013
2013
Trasmesso il 22 settembre 2013 su Italia 1
Trasmesso il 6 luglio 2013 su Top Crime

Recensione

Stefano L di Stefano L
5 stelle

  Basato su un soggetto interessante di un romanzo di Grazia Verasani, questo lavoro psico/espressionista di Salvatores ci cala nelle atmosfere caliginose della scorata esistenza dell'investigatrice privata Giorgia Cantini (Angela Baraldi), orfana della sorella minore (Ada Cantini, impersonata da Claudia Zanella) da sedici anni. Un giorno riceve un pacco postale con una serie di VHS…

leggi tutto
2012
2012
Trasmesso il 21 luglio 2012 su Iris
Trasmesso il 14 luglio 2012 su Iris
Trasmesso il 29 marzo 2012 su Italia 1

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
5 stelle

“Quo Vadis, Baby?” è come uno di quegli spettacoli pseudo-erotici che la facevano da padrone negli anni '70-'80, il cui punto forte era quel restare sempre in biblico fra il vedo/non vedo. Ecco, a me questa incursione di Salvatores nel cinema noir ha lasciato le medesime, ambigue sensazioni. L'ho trovato ben realizzato a livello tecnico, ma con una storia un po' farraginosa e qualche…

leggi tutto
Recensione
2011
2011
Trasmesso il 22 novembre 2011 su Iris

Recensione

LorCio di LorCio
6 stelle

Pochi registi italiani affermati rischiano davvero, ancora di meno sono quelli che possono permettersi il lusso di sperimentare. Gabriele Salvatores è uno di questi, perché le sue soddisfazioni nel corso della carriera se l'è tolte (compreso un Oscar concesso forse leggermente). Qui è alle prese con un giallo, genere che gli mancava finora, tratto dal romanzo omonimo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
Trasmesso il 14 agosto 2011 su Italia 1
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito