Quando sei nato non puoi più nasconderti

Regia di Marco Tullio Giordana

Con Alessio Boni, Michela Cescon, Rodolfo Corsato, Matteo Gadola, Ester Hazan Vedi cast completo

In streaming
  • RaiPlay
  • Chili
  • Tim Vision
  • Tim Vision
In STREAMING

Trama

Il tredicenne Sandro è in vacanza in barca nel Mediterraneo con il padre, un ricco imprenditore bresciano. Una notte, il ragazzino finisce in acqua e viene salvato da uno scafo di clandestini in rotta verso l'Italia...

Note

Noi e loro. I cittadini del mondo ricco e i nuovi barbari. Accoglienza e rifiuto. Solidarietà e diffidenza. Tolleranza e razzismo. Ospitalità e disprezzo. Sono solo alcune delle dicotomie che sostentano e sostengono quasi tutto il cinema italiano che mette in scena, romanza, rappresenta il contraddittorio rapporto tra la nostra società, la nostra psicologia, la nostra cultura e gli "alieni": i migranti, i clandestini, gli "altri" che arrivano mossi, per lo più, dalla povertà, dal bisogno, dalla disperazione. Un bravo e serio regista come Marco Tullio Giordana e due valenti sceneggiatori come Sandro Petraglia e Stefano Rulli in alcune scene del film, in alcuni dialoghi, nel colorare alcuni personaggi, nel risolvere alcuni contrasti non sono riusciti a elaborare bene quelle dicotomie o a superarle.

Commenti (13) vedi tutti

  • Pensavo d'averlo visto mooolto tempo fa ... comunque per un pò è passabile ma alla lunga stanca assai.voto.4.

    commento di chribio1
  • Il film ha una struttura (e un linguaggio) più che accettabili. Rimane un’occasione un po’ sprecata, ma comunque da non sottovalutare, per riflettere e interrogarci su una delle contraddizioni più devastanti della nostra realtà nel mettere in evidenza il razzismo latente che ci pervade di fronte a un problema complesso come quello dell’emigrazione

    leggi la recensione completa di spopola
  • Nonostante le buone premesse, la struttura narrativa mi sembra debole per raccontare una storia e degli stati d'animo che dovrebbero essere il più vicino al vero possibile. Voto 5.

    commento di Max76
  • Sprecato e fatto male. Mediocre •

    commento di liganov
  • Un'altro grande film, di impegno sociale, del miglior regista italiano. Tema attualissimo e delicatissimo. Già trattato da Gianni Amelio con Lamerica.

    commento di Carrels
  • Bel titolo ..su questo non ci piove,il resto invece e' un diluvio di ruffianita', buonismo sdolcinato,di recitazione andata a male.Una deludente irreale fiction tv nulla di piu'

    commento di Utente rimosso (Letizia)
  • Un bel film, con una trama interessante (anche se visibilmente "da libro"). Né troppo bello, né troppo brutto

    commento di paloz
  • VOTO 5

    commento di arcarsenal
  • ah!

    commento di joseba
  • Coinvolgente, realista. L'immigrazione vista con gli occhi di un ragazzino sensibile è la base di questo film che può arricchire tutti. Il finale lascia a sorpresa una piccola speranza.

    commento di gianbers
  • una buona idea che si è persa nel nulla.

    commento di inthemoodfor
  • Modesto, con una sceneggiatura davvero traballante ed un finale da sceneggiato RAI. Pero' mia nonna si è commossa.

    commento di embets
  • stiracchiato, arranca in debito d'ossigeno alla ricerca di un "principio emozionale" che smarrisce a più riprese con colpevole negligenza. deludente e presuntuoso.

    commento di isak borg
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

spopola di spopola
8 stelle

Aggiornamento e ampliamento delal vechcia critica: " Premetto che il film nel suo insieme mi ha suscitato più perplessità che entusiasmo, confermando una volta per tutte i limiti del regista, pieno sempre di buone intenzioni, ma spesso buttate via (o disperse per troppa approssimazione). Nonostante ciò, lo preferisco a tutti quegli edulcorati perfezionismi che troppo spesso ci vengono… leggi tutto

22 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

ethan di ethan
6 stelle

Questo film di Marco Tullio Giordana è più apprezzabile nelle intenzioni che nell'esito finale. L'opera è nettamente divisa in due parti: la prima, la migliore, è incentrata sulla presentazione dei caratteri principali, una famiglia, composta da padre - proprietario di una fabbrica di medie-piccole dimensioni - madre e figlio in età scolare. Durante… leggi tutto

16 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

La storia da cui parte il film è buona, le riflessioni che vorrebbe ispirare sono alte e onorevoli, ma ciò che non va in questo Quando sei nato... è proprio la sostanza concreta del film stesso: attori canini (il ragazzino protagonista è addirittura inguardabile, totalmente incapace ed irritante) e personaggi scritti davvero male, con superficialità,… leggi tutto

6 recensioni negative

2019
2019
Trasmesso il 19 novembre 2019 su Rai Movie
2018
2018

A New Era: the Rage of Aquarius.

mck di mck

Aquarius “è senz'altro anche il nome di una pizzeria”. Se sia meglio proteggere gl'interessi dell'ENI nell'Africa equatoriale, sub-sahariana e mediterranea (l'impianto, a risarcimento del periodo…

leggi tutto
2017
2017
2016
2016
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 9 voti
vedi tutti
Trasmesso il 28 luglio 2016 su Rai Movie

Recensione

stefanocapasso di stefanocapasso
7 stelle

Sandro è un adolescente figlio di un’imprenditore bresciano. In famiglia il benessere è sin troppo scontato e spesso diventa perbenismo. Durante una vacanza in barca nelle isole greche col papà e l’amico avvocato Sandro rimane coinvolto in una vicenda drammatica che metterà in moto una serie di conseguenze inaspettata. Bel film di Marco Tullio Giordana…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 12 luglio 2016 su Rai Movie
2014
2014

Mille mari e alalà.

mck di mck

La geografia è destino. Invasione, colonizzazione, spartizione, abbandono, governi fantoccio, miniere, discariche.   Go Back, Go West, Keep Going... FireWall, AntiVirus... Stay (A)Live...   …

leggi tutto
Trasmesso il 2 febbraio 2014 su Rai Movie
2013
2013

Si può. E' una passeggiata.

mck di mck

Parlamenti che ritrovano le Parole, paramenti che ritrovano i cassetti e gli armadi, paradenti e paraventi che a niente serviranno.   Ve lo possono dire i ciclisti e i podisti, gli arrampicatori e gli…

leggi tutto

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
7 stelle

Mi ero avvicinato a questo lavoro di Giordana con un certo scetticismo, ciò dovuto alle tante tiepide recensioni lette su di esso. E questo dovrebbe insegnarmi, infatti, a non leggere le recensioni di un film se non dopo averlo veduto. Sì perché personalmente credo che questo “Quando sei nato non puoi più nasconderti” ha un solo evidente limite, il finale un po' troppo alla accontentiamo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2012
2012

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

Questo film di Marco Tullio Giordana è più apprezzabile nelle intenzioni che nell'esito finale. L'opera è nettamente divisa in due parti: la prima, la migliore, è incentrata sulla presentazione dei caratteri principali, una famiglia, composta da padre - proprietario di una fabbrica di medie-piccole dimensioni - madre e figlio in età scolare. Durante…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti

Recensione

barabbovich di barabbovich
6 stelle

Durante una escursione in barca a vela il dodicenne Sandro (Gadola) finisce in mare. Quando suo padre (Boni), un facoltoso imprenditore bresciano, se ne accorge, sembra ormai troppo tardi. In realtà Sandro è stato miracolosamente salvato da una delle tante "carrette" del mare che portano i clandestini sulle coste del nostro paese. Per Sandro si tratta di un viatico che lo porterà a conoscere…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2011
2011
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2010
2010
Trasmesso il 31 marzo 2010 su Rai Movie
Trasmesso il 30 marzo 2010 su Rai Movie
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito