Espandi menu
cerca
Il castello maledetto

Regia di James Whale vedi scheda film

Recensioni

L'autore

Baliverna

Baliverna

Iscritto dal 10 luglio 2009 Vai al suo profilo
  • Seguaci 91
  • Post 4
  • Recensioni 1825
  • Playlist 26
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Il castello maledetto

di Baliverna
10 stelle

Se volete un horror classico, di quelli con la casa spettrale, la tempesta, il pazzo della soffitta, e personaggi spaventosi, accomodatevi d'avanti a quest'opera. Più che spaventi studiati e colpi di scena, troviamo un terrore diffuso e piuttosto sostenuto, che marcia in un lento crescendo via via che vengono scoperti i sinistri inquilini di quella lugubre casa. La notte di tregenda, i corridoi bui, il vento che ulula, la pioggia che scroscia e vari personaggi inquietanti hanno sempre fatto paura e sempre ne faranno. Su tutti però, fa paura il "maggiordomo" impersonato da Boris Karloff, il quale sapeva spaventare solo guardando fisso senza dire nulla. Ma nessuno degli altri è granché simpatico: la vecchia sorda e mezza pazza (ma in fondo l'unica che ha un barlume d'intelletto), lo sgradevole e ambiguo fratello con le occhiaie, il vecchio (o vecchia) decrepito relegato a letto, il fratello più pazzo degli altri tenuto segragato nel solaio. Lo stesso passato di quella famiglia fa rabbrividire, pur restando oscuro e indeterminato: omicidi, odi ereditati, crimini nascosti... Indimenticabile la sorda che, constatando quegli orrori, grida fuori si sé: i peccati dei padri! i peccati dei padri! Il tutto, senza il minimo effetto speciale. Insomma, capolavoro.

Cosa cambierei

Il titolo italiano cambierei. Non si tratta di un castello, ma di una vecchia casa di campagna.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati