Trama

Prima metà degli anni '20. La parigina Célestine trova lavoro come cameriera presso una ricca famiglia di provincia. È costretta a fronteggiare le avances del fetiscista padrone di casa, tra l'altro scopre che il giardiniere Monteil è un maniaco che uccide bambine. L'ascesa sociale della donna si compie quando riesce a sposare un ufficiale rimbambito.

Note

Luis Buñuel, complice il romanzo di Octave Mirbeau (nel 1946 Renoir aveva tratto anche lui un film), ci offre un caustico ritratto della provincia francese che, dietro una parvenza di rispettabilità, nasconde torbide ossessioni. Sceneggiatura di Jean-Claude Carrière.

Commenti (2) vedi tutti

  • anni '20: arrivano i mostri

    commento di red grave
  • Voto 8 Impassibile

    commento di luca826
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

kikisan di kikisan
8 stelle

"Un domestico non è un essere normale. Non è neppure un essere sociale... È un miscuglio, un'accozzaglia di lembi e frammenti che non legano tra loro, che non si adattano l'uno all'altro... Peggio: è un mostruoso ibrido umano... Non è più del popolo, da cui esce; non è ancora della borghesia, in cui vive e a cui tende... Del popolo che ha… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

Baliverna di Baliverna
6 stelle

Si vede chiaramente la mano del regista, sia nel modo di girare che in molti elementi ricorrenti, ma secondo me questo si può annoverare tra i Bunuel minori. Ho avuto infatti l'impressione di una certa fiacchezza, o leggera piattezza. Il film cioè non mi sembra così vitale e geniale come molti altri del regista. La protagonista (un'impassibile Jeanne Moreau) è una donna piuttosto antipatica,… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
4 stelle

Romanzetto dallo scarso valore critico, nonostante i probabili intenti. Particolarmente fuori luogo la figura di Piccoli, elemento spiccatamente comico all'interno di un dramma a tratti angosciante. Il finale non insegna nulla, il presunto colpevole non è (momentaneamente?) punito e la protagonista si ritrova insensatamente sposata ad un personaggio marginale del racconto. Bunuel ha avuto… leggi tutto

1 recensioni negative

2020
2020
2013
2013

Recensione

Baliverna di Baliverna
6 stelle

Si vede chiaramente la mano del regista, sia nel modo di girare che in molti elementi ricorrenti, ma secondo me questo si può annoverare tra i Bunuel minori. Ho avuto infatti l'impressione di una certa fiacchezza, o leggera piattezza. Il film cioè non mi sembra così vitale e geniale come molti altri del regista. La protagonista (un'impassibile Jeanne Moreau) è una donna piuttosto antipatica,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2012
2012

La "divina" Jeanne Moreau

steno79 di steno79

Da tempo volevo dedicare una play a questa grande attrice... oggi finalmente ho avuto l'ispirazione giusta! Jeanne Moreau nasce nel 1928 a Parigi, figlia di un ristoratore, proprietario della brasseria "La Cloche…

leggi tutto
2010
2010

Recensione

kikisan di kikisan
8 stelle

"Un domestico non è un essere normale. Non è neppure un essere sociale... È un miscuglio, un'accozzaglia di lembi e frammenti che non legano tra loro, che non si adattano l'uno all'altro... Peggio: è un mostruoso ibrido umano... Non è più del popolo, da cui esce; non è ancora della borghesia, in cui vive e a cui tende... Del popolo che ha…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Romanzetto dallo scarso valore critico, nonostante i probabili intenti. Particolarmente fuori luogo la figura di Piccoli, elemento spiccatamente comico all'interno di un dramma a tratti angosciante. Il finale non insegna nulla, il presunto colpevole non è (momentaneamente?) punito e la protagonista si ritrova insensatamente sposata ad un personaggio marginale del racconto. Bunuel ha avuto…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2007
2007

Recensione

Zarathustra di Zarathustra
8 stelle

Primo film sotto l'ala protettrice del buon Silberman che fece di tutto pur di avere Bunuel come regista di uno dei suoi film, è anche il primo film in cui collabora con Carriere, suo fidato sceneggiatore. Ecco, qui nasce un trio fondamentale: Bunuel-Silberman-Carriere nonchè la prima apparizione della cara Muni e del grande Piccoli. Questo, quindi, è il punto di partenza di una nuova…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

ROTOTOM di ROTOTOM
8 stelle

Biopsia di una borghesia in nero. Incisione a freddo della carne morta di una obsoleta e sterile borghesia classista e viziosa dove nessuno si salva. Sotto l’aura di benestante perbenismo le malattie vere o presunte, vizi palesati o nascosti, desideri soffocati frantumano gli animi umani, ne tritano il già affettato linguaggio sempre ostile e minaccioso. Oggetti di un valore relativo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2006
2006

Recensione

mise en scene 88 di mise en scene 88
8 stelle

Un film bello, lucido, che senza mezzi tremini denuncia la società borghese e fascista. Un film sulla perversione della mente umana. Interessante anche la concezione della donna secondo Bunuel. Si possono delineare 4 tipi di donna in questo film: - La donna borghese: attenta ad ogni particolare della casa, alla religione e ad un rapporto sessuale che deve solo far piacere al marito, ma che non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito