Espandi menu
cerca

Trama

Commenti (3) vedi tutti

  • Indagine di minuzioso realismo nella miseria corrotta e spettrale di un dopoguerra giapponese in pieno processo di americanizzazione

    leggi la recensione completa di yume
  • Voto 6,5. [10.07.2011]

    commento di PP
  • Noir piuttosto lento con qualche bella scena e un'interessante descrizione del Giappone del primo dopoguerra.

    commento di florentia viola
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

tafo di tafo
8 stelle

Non credo di esagerare dicendo che se questo film fosse uscito in Italia  quando doveva (1949-50) la storia del cinema sarebbe cambiata. L'opera decima del regista giapponese poteva ridare fiato e slancio al neorealismo italiano, in quegli anni in netto calando, oppure poteva gettare nello sconforto più totale i nostri registi che raramente avevano visto venti minuti più puri e realistici di… leggi tutto

12 recensioni positive

2021
2021

Recensione

vermeverde di vermeverde
9 stelle

Nora inu / Cane randagio è stato girato da Kurosawa nel 1949 e presenta forti analogie con il coevo “Ladri di biciclette” di De Sica: se sia o no una fortuita convergenza è una domanda che non ha una risposta univoca, tuttavia personalmente penso non sia così involontaria. La trama descrive le indagini di un poliziotto appena entrato in servizio,…

leggi tutto
2017
2017
2016
2016
locandina
Foto
2015
2015

Recensione

tresch di tresch
8 stelle

Se nella Roma di De Sica era la bicletta, nella tokyo di Kurosawa è la pistola: un poliziotto privato di questa è conseguentemente privato del suo status riconosciutogli dalla società, ridotto al rango di cane randagio, del tutto impotente e in balia degli eventi, praticamente evirato. Urge allora tentare l'impossibile per ritrovarla e riacquisire il proprio ruolo.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
2014
2014

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

E' un interessante ritratto del Giappone post-bellico, che non doveva essere molto diverso da com'era l'Italia; infatti anche i film di De Sica del periodo lo ricordano abbastanza per ambientazione e situazioni: criminalità diffusa, ladri per disperazione, povertà, la polizia che può fare poco per arginare questa marea ingestibile. La trama è complessa, ma Kurosawa la conduce avanti bene, e…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2013
2013

Recensione

ed wood di ed wood
9 stelle

Fra le opere principali di Akira Kurosawa, "Cane randagio" stupisce per l'imponente dispiego di tecnica cinematografica da parte di quello che era uno dei registi più dotati, fantasiosi ed imprevedibili del suo tempo. Un talento onnivoro, che attingeva a piene mani dalle avanguardie occidentali per adattarle alla sensibilità nipponica. In "Cane Randagio" pare iniziare un nuovo film ad ogni…

leggi tutto
Trasmesso il 4 settembre 2013 su Rai Movie
2012
2012

Recensione

sokurov di sokurov
8 stelle

Indagine lunga ed interesante per il rapporto che si sviluppa tra una giovane recluta della polizia e un poliziotto esperto, che gli insegna il mestiere. Alle angosce e nervosismi del giovane fa da contraltare l'esperienza di vita dell'altro. Ancora una volta una pellicola sui "bassifondi"; qui Kurosawa afferma che l'individuo è sempre in grado di scegliere tra bene e male. 9/10

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

tafo di tafo
8 stelle

Non credo di esagerare dicendo che se questo film fosse uscito in Italia  quando doveva (1949-50) la storia del cinema sarebbe cambiata. L'opera decima del regista giapponese poteva ridare fiato e slancio al neorealismo italiano, in quegli anni in netto calando, oppure poteva gettare nello sconforto più totale i nostri registi che raramente avevano visto venti minuti più puri e realistici di…

leggi tutto
2011
2011

Recensione

lorenzodg di lorenzodg
10 stelle

"Cane randagio" (Nora Inu, 1949) è una pellicola del maestro Akira Kurosawa: una prova registica che dopo decenni rimane integra, inalterata e indelebile al tempo. Il suo raccontare assolutamente vivo e puro al di là di messeinscene, traduzioni, culture e mondi. Un film di valore eccelso dove si coniugano in modo esemplare la bellezza dei valori umani con la contropartita di esseri…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti

Le donne di Kurosawa

yume di yume

Un film postumo, Ame Agaru, è stato girato da Takashi Koizumi, suo collaboratore per venti anni. Koizumi ha raccolto la sua sceneggiatura e l’ha girato, rispettoso delle consegne, come avrebbe fatto il…

leggi tutto
2010
2010

Recensione

yume di yume
10 stelle

Il crudo realismo di un visionario, un cinema di azione e di denuncia sociale, un  noir con suggestioni alla Fritz Lang, un percorso di formazione e una vertiginosa incursione nell’abisso dell’animo umano. Tutto questo è Cane randagio, fino al finale, stupefacente, alla Kurosawa, appunto.   La canicola preme sui bassifondi di Tokyo, indagati con minuzioso…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Immorale di Immorale
10 stelle

Grande capolavoro di Kurosawa che si addentra sempre di più, in maniera magistrale, nella sua idea di neorealismo nipponico, descrivendo la città come un carnaio informe e tentacolare, dove la mancanza di spazio vitale e la delusione e lo smarrimento postbellico porta varia umanità ad incontrarsi (scontrarsi); la sceneggiatura si snoda sfruttando un torrido (in ogni senso)…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2009
2009
Nel mese di agosto questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito