Trama

Mentre viaggia tra una miniera e l'altra nell'entroterra australiano Sandy, di professione geologa, deve badare a un importante cliente giapponese, Hiromitsu. Tra i due non corre buon sangue. Sandy si rammarica di non aver trovato una scusa per rifiutare l'incarico mentre Hiromitsu non si capacita di avere una donna come guida. Quando la loro jeep rimane bloccata nel deserto del Pilbara, i due sono però costretti a darsi una mano.

Note

Un bel film, tra dramma e mélo, rispettoso dello spettatore come dei suoi personaggi, ognuno comprensibile nel dolore e, paradossalmente ma poi neanche tanto, nell'incomprensibilità. Magnifica e splendente Toni Collette. Suggestiva la musica di Elizabeth Drake. Attenzione al doppiaggio di Hiromitsu, a rischio banalizzazioni.

Commenti (3) vedi tutti

  • Gran bel (piccolo) film che, come i migliori fondisti, parte lentamente ma finisce in un crescendo irresistibile.

    leggi la recensione completa di marcopolo30
  • Una storia particolare, un film particolare che difficilmente si può dimenticare grazie ai due protagonisti ed all'imprevedibile evento che dirotta completamente l'andamento sereno del film in mezzo ai bellissimi paesaggi AUSTRALIANI!

    commento di columbiatristar
  • Bel film: insolito, lentissimo, ma commovente. Efficacissima tutta l'ultima parte.

    commento di matesi
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

marcopolo30 di marcopolo30
9 stelle

Ci sono film che, come quegli atleti poco esperti nelle gare di fondo alle Olimpiadi, partono forte, illudendosi e illudendo il pubblico, ma finiscono poi, sulla lunga distanza, per accartocciarsi su se stessi chiudendo in ultima posizione. “Japanese Story” dell'Australiana Sue Brooks fa invece l'opposto: parte in sordina, tanto da far nascere più di un dubbio nello spettatore… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

tobanis di tobanis
6 stelle

Mah, che dire, film che regge molto, grazie ai due bravi protagonisti, ben scritto ma soprattutto grazie alle bellezze dell'Australia, la vera protagonista del film. Alla lunga crolla: l'assurdo fatto che determina la svolta è troppo assurdo, e poi una botta di lacrime e commozioni (nel film, perchè nello spettatore du palle) esagerate e fuori luogo. Storia d'amore un po' assurda, forse se… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

2014
2014

Recensione

marcopolo30 di marcopolo30
9 stelle

Ci sono film che, come quegli atleti poco esperti nelle gare di fondo alle Olimpiadi, partono forte, illudendosi e illudendo il pubblico, ma finiscono poi, sulla lunga distanza, per accartocciarsi su se stessi chiudendo in ultima posizione. “Japanese Story” dell'Australiana Sue Brooks fa invece l'opposto: parte in sordina, tanto da far nascere più di un dubbio nello spettatore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti
2011
2011

Recensione

miss brown di miss brown
8 stelle

Dopo aver girato fra Usa e Gran Bretagna una decina di film in 4 anni (fra cui pezzi da 90 come IL SESTO SENSO, THE HOURS e ABOUT A BOY) Toni Collette se ne torna tranquilla in Australia a girare questo piccolo film che nel 2003 ha ramazzato in patria una sfilza di premi: miglior film, miglior regia, miglior fotografia e miglior attrice protagonista. Tutti premi più che meritati. Non…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2006
2006

Recensione

mileena di mileena
8 stelle

bellissimo e commovente, un film con una storia profonda e non superficiale, come pochissimi ce ne sono in giro. uno dei migliori che abbia mai visto.

leggi tutto
Recensione
2005
2005

Recensione

lao di lao
8 stelle

LE APERTURE DEL CUORE---Brooks racconta con nuda semplicità un viaggio nel deserto australiano, durante il quale il figlio di un importante uomo d’affari giapponese e una geologa costretta a fargli compagnia per ragioni d’ufficio, si conoscono e dopo l’iniziale diffidenza diventano amici o qualcosa di più. In realtà è difficile dare una definizione precisa del legame…

leggi tutto
Recensione

Recensione

tobanis di tobanis
6 stelle

Mah, che dire, film che regge molto, grazie ai due bravi protagonisti, ben scritto ma soprattutto grazie alle bellezze dell'Australia, la vera protagonista del film. Alla lunga crolla: l'assurdo fatto che determina la svolta è troppo assurdo, e poi una botta di lacrime e commozioni (nel film, perchè nello spettatore du palle) esagerate e fuori luogo. Storia d'amore un po' assurda, forse se…

leggi tutto
Recensione

Recensione

emmepi8 di emmepi8
8 stelle

Un storia che se la leggiamo cadiamo nel trabochetto dell'ovvietà o quasi, ma io sono del parere che un film lo dobbiamo vedere per sé stesso, le storie sono poche e magari molte sono già state raccontate, ma quello che conta è l'occhio del regista. Qui abbiamo un caso simile, ma uno sviluppo indubbiamnete conturbante ed appassionate. Una storia di amore emorte vissuta in maniera…

leggi tutto
Recensione
2004
2004

Recensione

superficie 213 di superficie 213
8 stelle

Finalmente un bel film.Una storia d'amore intensa e personale,dove la sceneggitura non banalizza i bei personaggi che il regista sfrutta a dovere fino ad un colpo di scena imprevisto e davvero intrigante che butta la pellicola sul melo' piu' puro.Ottima la messa in scena,di alto livello la recitazione e davvero portentosa la fotografia.Toni Colette dimostra ancora una volta di essere una delle…

leggi tutto
Recensione

Recensione

FilmTv Rivista di FilmTv Rivista
8 stelle

Hiromitsu, un uomo d’affari giapponese, si reca in Australia per incontrare gli industriali coi quali sta per nascere una fusione di società, ma soprattutto per visitare spazi e luoghi. Ad accompagnarlo e a guidarlo “in giro”, Sandy, socia del gruppo. Dopo le iniziali diffidenze, tra i due scatta qualcosa. Sembra la solita minestra romantica interrazziale, per lo più immersa nella…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Miyoshi di Miyoshi
8 stelle

Dopo tanto tempo un film che pur parlando di situazioni normali, -ossia di relazioni senza fronzoli-, che pur non avendo una trama intricata o scene d'azione non risulta lento allo spettatore nemmeno per un minuto. La storia, molto semplice, è arricchita ed articolata da sguardi, gestualità, panorami incredibili ed è percorso tutto da una delicatezza per nulla artificiosa e stucchevole.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito