Trama

Tre "bad boys" in motocicletta compiono feroci scorribande a base di sevizie, rapine e stupri. Contro di loro si coalizzeranno un veterinario e una donna cajun, ai quali i delinquenti hanno rispettivamente violentato la moglie e ucciso il marito...

Note

Un film più "politico" che erotico, chiuso da un finale memorabile e "incendiario".

Commenti (2) vedi tutti

  • Spaccato dell'America violenta degli anni '60.Stupro,omicidio e la giusta vendetta. Russ Meyer firma un road movie molto diverso dagli altri suoi lavori,e il risultato e pregevole.

    commento di SaintlySinner
  • Gia diverso dagli altri suoi film, comunque sempre interessante ed affascinante. Non ho visto la fine, ma ho visto quanto basta per giudicare.

    commento di Utente rimosso (Titanic900)
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

michel di michel
8 stelle

LA METÀ È GIA UN TUTTO Tre teppisti in motocicletta battono il margine del deserto a caccia di donne da violentare. Due vittime si uniscono per stanarli e vendicarsi. Il deserto è un topos, inizio e fine di ogni cosa, è un non luogo a tempo zero. Il deserto di Meyer non è certo quello della rinascita dopo l'apocalisse (Antonioni), ne quello della ritrovata… leggi tutto

4 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

mm40 di mm40
6 stelle

Anni luce dalla violenza programmata, lucida, ludica di Arancia meccanica. Se lì era uno svago, pura ricreazione, qui la violenza è semplicemente la realtà, il quotidiano. Non c'è bisogno di pensarla: c'è. Troppo estremo per essere capito immediatamente, come sempre Meyer gioca sui toni pesanti e fabbrica un mix di idiozie ed esagerazioni gratuite e letali, portando a compimento un preciso… leggi tutto

4 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

perunavolta di perunavolta
2 stelle

Doppiaggio  che fa schifo. Le attrici…mi vien voglia di recuperare la Bellucci! Sono cioe’ il peggio, del peggio, del peggio. Ci si sono pure messi in due a scrivere la sceneggiatura. Gia’ perche’ cosi’ tante stronzate messe insieme, una sola persona non ce l’avrebbe fatta. “Amore” dice la signora nel letto, coperta dal lenzuolo al limite… leggi tutto

3 recensioni negative

2018
2018
Trasmesso il 16 agosto 2018 su Cielo
Trasmesso il 10 agosto 2018 su Cielo
2017
2017
Nel mese di novembre questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti
Trasmesso il 16 novembre 2017 su Cielo
Trasmesso il 12 novembre 2017 su Cielo
2016
2016
2011
2011

Recensione

michel di michel
8 stelle

LA METÀ È GIA UN TUTTO Tre teppisti in motocicletta battono il margine del deserto a caccia di donne da violentare. Due vittime si uniscono per stanarli e vendicarsi. Il deserto è un topos, inizio e fine di ogni cosa, è un non luogo a tempo zero. Il deserto di Meyer non è certo quello della rinascita dopo l'apocalisse (Antonioni), ne quello della ritrovata…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2010
2010
2009
2009

Recensione

bellahenry di bellahenry
8 stelle

violenza violenza violenza!!!questo trio di motociclisti capeggiati da un reduce di guerra non propriamente sano gira gli stati uniti ommettendo ogni genere di violenza! la violenza è gratuita e questo la rende forte sia nei contenuti che nelle immagini!il lato "nudista"è assente visto che le donne bellissime del film (3) sono molto formose ma sempre coperte e questo devo dire da…

leggi tutto
Recensione

Recensione

bradipo68 di bradipo68
6 stelle

La violenza cieca dell'America provinciale.Prima del trio di memorabili spogliarelliste in Faster Pussycat,kill,kill!!,ecco i tre motociclisti sanguinari(uno di loro reduce dal Vietnam)nel deserto.Ma ogni violenza subirà il meritato castigo ad opera di un veterinario e di una donna a cui i tre avevano ucciso il marito.Finale esplosivo.Letteralmente.E'quasi un anticipazione ,una versione…

leggi tutto
Recensione

Recensione

mmciak di mmciak
6 stelle

 ho visto questo "Motorpsycho!" diretto da Russ Meyer nel 1965 dopo a mio avviso riuscito "Lorna" e prima dell'assurdo "Mondo topless". Questo Film non mi è dispiaciuto anche se penso non è totalmente riuscito ma si può collocare benissimo ai B Movie per il fatto che cade molte volte nell'umorismo involontario (come quando il veterinario viene morsicato dal serpente). …

leggi tutto
Recensione

Recensione

XANDER di XANDER
2 stelle

Allucinante sotto tutti i punti di vista: da un doppiaggio che neanche nelle telenovela fanno a una recitazione pessima, d'altro canto come in tutti i film di Russ Muyer, una vergogna del cinema erotico. Per non parlare poi della orrenda colonna sonora.

leggi tutto

Recensione

perunavolta di perunavolta
2 stelle

Doppiaggio  che fa schifo. Le attrici…mi vien voglia di recuperare la Bellucci! Sono cioe’ il peggio, del peggio, del peggio. Ci si sono pure messi in due a scrivere la sceneggiatura. Gia’ perche’ cosi’ tante stronzate messe insieme, una sola persona non ce l’avrebbe fatta. “Amore” dice la signora nel letto, coperta dal lenzuolo al limite…

leggi tutto

Recensione

carlos brigante di carlos brigante
6 stelle

Gli anni della contestazione stanno esplodendo, ma lo sguardo anticonformista di Russ Meyer è meno pungente del solito. La violenza impazza tra le strade polverose degli States, ma lo sberleffo e la "meccanica" sessualità guascona tipica del regista rimangono fuori scena, lasciando il campo a maggiorate che aggiungono poco o nulla "all'azione". Bianco e nero lucente e regia monocorde per un…

leggi tutto
Recensione
2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
6 stelle

Anni luce dalla violenza programmata, lucida, ludica di Arancia meccanica. Se lì era uno svago, pura ricreazione, qui la violenza è semplicemente la realtà, il quotidiano. Non c'è bisogno di pensarla: c'è. Troppo estremo per essere capito immediatamente, come sempre Meyer gioca sui toni pesanti e fabbrica un mix di idiozie ed esagerazioni gratuite e letali, portando a compimento un preciso…

leggi tutto
Recensione

Massacri

kotrab di kotrab

Su richiesta di joseba recupero l'idea tematica avuta in contemporanea e suggerisco alcuni titoli variegati per un argomento molto approfondito dal cinema di tutti i tempi: l'assurda follia della distruzione di…

leggi tutto
2007
2007

Recensione

Dalton di Dalton
8 stelle

Meyer fu un "pionere", sotto molti aspetti. L'eros che va di pari passo col thanatos, per lui, è simbolo di decadenza. Sempre secondo lui, i reduci del Vietnam e gli Hell's Angels sarebbero diventati i cowboy dell'era contemporanea (nel peggiore dei sensi che la storia moderna potesse immaginare). Con tali premesse di fondo, il film non poteva che essere teso, quanto godibile.

leggi tutto
Recensione

Grindhouse è un genere!

pimpi di pimpi

Sono in molti a dividersi sull'ultimo film di Tarantino. c'è chi lo critica apertamente e chi lo esalta. pur non essendo una fan sfegatata del regista, mi schiero con il secondo gruppo. chi ha visto Motorpsycho,…

leggi tutto
Playlist
2005
2005

Recensione

movieman di movieman
4 stelle

Sopravvalutato, artigianale, pretenzioso, poco più erotico di un piatto di polenta. Spiace dirlo, ma è così. Il detto “non tutte le ciambelle escono col buco” vale anche per Russ Meyer, qui non più agli esordi ma ancora abbastanza acerbo. Il bianco e nero inoltre, per quanto lussuoso, non si addice al suo stile e al suo cinema caleidoscopico. Finale memorabile? Ma dove??

leggi tutto
Recensione
2004
2004

Recensione

mise en scene 88 di mise en scene 88
8 stelle

Uno dei film più belli di Russ Meyer. Una sorta di Road-movie- Western ambientato nella provincia americana. La scena dello stupro nella casa del veterinario oggi la definiremo ( Tarantiniana) , ma sarebbe più paragonabile al cinema underground di Warhol. Chi ha copiato chi? Finale memorabile come tutto il film del resto..

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito