Trama

Keng, un giovane soldato e Tong, un ragazzo di campagna, sono innamorati e felici. Poi la vita del villaggio in cui vive la famiglia di Tong viene sconvolta da una sparizione e dalla comparsa di una bestia che uccide le mucche. Secondo le leggende locali, un essere umano può trasformarsi in un'altra creatura... Inizia così il racconto di un soldato che si inoltra nella giungla, luogo in cui la leggenda spesso diventa realtà.

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Badu D Shinya Lynch di Badu D Shinya Lynch
10 stelle

  Lo Zio Boonmee è stato qui   "È un problema di spazi. Nei film si ha a che fare con una continuità temporale piuttosto lineare che si svolge in un luogo immateriale, lo schermo. È una sfida eccitante, dare forma alla propria idea in questo spazio delimitato. Lo spettatore poi però porta le sue conoscenze, il suo vissuto, in quella… leggi tutto

9 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

kikisan di kikisan
6 stelle

Siamo sicuri che il ragazzo di campagna sia veramente innamorato del soldato?Chi o che cosa è il cadavere ritrovato dalla pattuglia all'inizio del film?Cosa significa la ragazza che si volta verso la cinepresa e strizza l'occhio nella prima scena?Il tanto decantato tessuto sonoro della seconda parte necessita veramente di sottotitolare...una scimmia|||?Forse le domande sono troppe o poche per… leggi tutto

2 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

pablo83 di pablo83
4 stelle

L’ULTIMA FATICA DEL REGISTA THAILANDESE WEERASETHAKUL LASCIA DAVVERO INCREDULI. UN FILM SPIAZZANTE,TROPPO LONTANO DAL CANONE “OCCIDENTALE”AL QUALE SIAMO TUTTI ABITUATI. SCONVOLGENTE LA SUA “LENTEZZA”,POCHISSIMI I DIALOGHI E LACUNOSA LA STORIA.ALCUNE SCENE DURANO DECINE DI MINUTI SENZA CHE ACCADA PRATICAMENTE NULLA E LA RECITAZIONE,BEH,RESTA PER GLI ATTORI UN SIMULACRO… leggi tutto

1 recensioni negative

2018
2018

Perle nascoste

MVRulez di MVRulez

Il titolo (forse un po' troppo altisonante) di questa playlist ne racchiude il suo scopo: catalogare alcune opere meritevoli (sia classiche che moderne) le quali, per un motivo o per un altro, rischiano di rimanere…

leggi tutto

Verde Muraglia

Immorale di Immorale

Tempo da muri, in Italia e in Europa. Dove l’elemento divisivo per eccellenza viene invocato, paventato, minacciato e/o applicato a politiche dal respiro corto quanto quello del “confine” delimitante.…

leggi tutto
2017
2017
2015
2015
2014
2014
locandina
Foto

Recensione

Badu D Shinya Lynch di Badu D Shinya Lynch
10 stelle

  Lo Zio Boonmee è stato qui   "È un problema di spazi. Nei film si ha a che fare con una continuità temporale piuttosto lineare che si svolge in un luogo immateriale, lo schermo. È una sfida eccitante, dare forma alla propria idea in questo spazio delimitato. Lo spettatore poi però porta le sue conoscenze, il suo vissuto, in quella…

leggi tutto
2012
2012
2011
2011

Recensione

kotrab di kotrab
8 stelle

Sud pralad (lett. "animale strano"), come il suo anomalo regista thailandese A. Weerasethakul, è un qualcosa di sfuggente, non un oggetto, è più uno stato dell'essere, uno scavare tra il confine-congiunzione, invisibile e incalcolabile ma percepibile, tra due entità, due polarità più o meno contrastanti che possono essere in primo luogo i due ragazzi…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
2009
2009

Recensione

michii di michii
10 stelle

A mezz'ora dalla fine, durante l'immersione di uno dei due ragazzi nella foresta, arrivano una scimmia parlante, che rivela al ragazzo la natura ambigua della foresta, e una stupenda tigre ammaliatrice. Tropical malady è costruito secondo ellissi e capovolgimenti spazio-temporali. Un cinema molto difficile ma che alla fine ripaga. Tropical malady è stato adulato da mezza cinefilia mondiale…

leggi tutto
Recensione

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Un'opera allegorica ispirata alla realtà filippina, contesa tra il richiamo consumistico e un po' kitsch delle metropoli e la magia esotica della foresta pluviale. L'entità del contrasto è resa, con grande efficacia, da un film drammaticamente spaccato a metà. Nella prima parte la relazione omosessuale iniziata, per caso, tra due ragazzi di diversa cultura ed estrazione, è l'emblema della…

leggi tutto
Recensione
Utile per 2 utenti

Recensione

alessiakies di alessiakies
8 stelle

Due ragazzi si amano nella campagna thailandese. La prima parte del film è tutta qui, delicata e bellissima, con un occhio di riguardo al cinema francese più recente (Lifshitz e Techiné soprattutto). Poi il tono vira bruscamente nel fantastico: la leggenda di uno sciamano che si trasforma in qualunque creatura si insinua nella narrazione. Il mito, così spiazzante per lo spettatore, diventa…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

kikisan di kikisan
6 stelle

Siamo sicuri che il ragazzo di campagna sia veramente innamorato del soldato?Chi o che cosa è il cadavere ritrovato dalla pattuglia all'inizio del film?Cosa significa la ragazza che si volta verso la cinepresa e strizza l'occhio nella prima scena?Il tanto decantato tessuto sonoro della seconda parte necessita veramente di sottotitolare...una scimmia|||?Forse le domande sono troppe o poche per…

leggi tutto
2006
2006

Invisibili (XIV)

riccardo III di riccardo III

Devo la scelta dei titoli di questa nuova puntata alle due punte di diamante del nostro sito, Aquilant (n.1-3) e Spopola (5-7). La dedico a loro, con tutta la mia ammirazione per due autentici cinefili e uomini di…

leggi tutto
Playlist

Recensione

pablo83 di pablo83
4 stelle

L’ULTIMA FATICA DEL REGISTA THAILANDESE WEERASETHAKUL LASCIA DAVVERO INCREDULI. UN FILM SPIAZZANTE,TROPPO LONTANO DAL CANONE “OCCIDENTALE”AL QUALE SIAMO TUTTI ABITUATI. SCONVOLGENTE LA SUA “LENTEZZA”,POCHISSIMI I DIALOGHI E LACUNOSA LA STORIA.ALCUNE SCENE DURANO DECINE DI MINUTI SENZA CHE ACCADA PRATICAMENTE NULLA E LA RECITAZIONE,BEH,RESTA PER GLI ATTORI UN SIMULACRO…

leggi tutto
Recensione

Rintracciateli (votatemi).

michii di michii

2005-2006. Cinema come forma d'estetica e/o estetica come forma del cinema. L'aletheya: Haneke, la terra-il sudore-il sangue: Lee Jones, la fotografia: Sokurov, l'Impossibile che diventa materia d'accusa e di…

leggi tutto
Playlist
2005
2005
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito