Espandi menu
cerca
Milano odia: la polizia non può sparare

Regia di Umberto Lenzi vedi scheda film

Recensioni

L'autore

sasso67

sasso67

Iscritto dal 6 dicembre 2002 Vai al suo profilo
  • Seguaci 91
  • Post 64
  • Recensioni 4472
  • Playlist 42
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi
Questo testo contiene anticipazioni sulla trama.

La recensione su Milano odia: la polizia non può sparare

di sasso67
8 stelle

Parafrasando il diavolaccio dell'Esorcista, si potrebbe dire che il film è "una volgare esibizione di violenza". Però non è soltanto questo. L'intento mi sembra che sia quello di scioccare lo spettatore con scene di violenza efferata, e di provocarne la reazione, in modo da giustificare la reazione più o meno volontariamente (ma oggettivamente) fascista del commissario Grandi nel finale. "Milano odia" è comunque un film che ha una sua logica, in particolare quella del protagonista, uno psicopatico bisessuale, forse impotente, individualista e assolutamente diabolico. Interpretato con la consueta perizia da Tomas Milian che stava affinando il personaggio che lo porterà prima ad interpretare prima il Gobbo, poi il Trucido e infine il Monnezza. Ovviamente Milian, doppiato da Amendola, non c'entra un piffero con Milano (lo danno addirittura nato a Sesto San Giovanni), ma si sbatte fino ad una scena madre finale quasi scespiriana. Henry Silva non mi ha mai granché convinto nelle sue incursioni nel poliziottesco, e qui lo fa meno che mai, poiché con la sua faccia da sfinge giustifica poco la reazione mediterranea che lo porta a rassegnare le dimissioni dalla polizia. Le scene d'azione - tra le quali un inseguimento automobilistico più volte riciclato - sono girate con la consueta maestria. In conclusione, si tratta di un film di genere che si lascia guardare senza il rischio della noia. Il grossetano Umberto Lenzi, uno che di tecnica ne ha da vendere, è sicuramente stato uno tra i due o tre migliori registi di questa fase del cinema italiano.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati