Trama

Da quando l'azienda in cui lavora come contabile viene rilevata da una multinazionale, per Anna - che vive con la figlia Morgana - inizia un vero e proprio calvario. Tutti le sono ostili e le vessazioni iniziano, piccole ma inesorabili: il direttore del personale le affida nuove mansioni, tutte di poco conto o finalizzate a metterla in cattiva luce agli occhi dei colleghi, mentre il suo posto viene occupato da un'altra persona...

Note

I luoghi e i rapporti di lavoro sono scenografie, relazioni e declinazioni del potere dalle quali il cinema italiano prende le distanze e per le quali, non trova - e spesso nemmeno cerca - le parole, i tempi e i tagli giusti. Il problema formale, stilistico e culturale connesso a questa frequente rimozione produttiva riguarda la questione del realismo e della realtà. Non si tratta di sostenere una "vague" di neorealismo postmoderno: si tratta di non ignorare il reale come campo d'azione, di dinamiche pragmatiche e psicologiche, di riserva inesauribile di drammaturgie sociali. La Comencini e i suoi collaboratori sono bravissimi nel mettere in scena una storia di mobbing che è un "montaggio" di tante vicende vissute, facendone un punto di contatto, avveduto e partecipe, fra documentario e finzione: attori e non attori, regia e pedinamento di azioni, copione ed esperienze personali rielaborate per la macchina da presa. La trama e la circolarità fra cinema e fuoricampo hanno un unico, limpido punto di vista: il lavoro continua a nobilitare le persone e a renderle meno fragili.

Commenti (8) vedi tutti

  • Buon film , molto attuale

    leggi la recensione completa di Furetto60
  • Lodevole film di denuncia su uno dei più perversi fenomeni del mondo del lavoro dei nostri tempi. Il crescendo di cattiverie che appesta l'ambiente aziendale è ben reso, anche se il tema avrebbe meritato qualche ulteriore approfondimento. Il cast di "non professionisti" rende meno evidente la pochezza della Braschi.

    commento di alex1975
  • castrante.

    commento di kkk
  • Necessario.

    commento di old boy
  • VOTO 7 film molto interessante. la recitazione è quello che è

    commento di arcarsenal
  • Un film girato e recitato in maniera atroce… almeno gli argomenti sono interessanti ed estremamente importanti!

    commento di RageAgainstBerlusca
  • In certi tratti volutamente un po' lento ma nel complesso piacevole e soprattutto veritiero di quelli che possono essere i problemi lavorativi di una persona. Ben costruito ed interpretato.

    commento di teo.bi
  • VOTO : 7 Un bell'esempio di cinema di denuncia, un bell'esempio di quello che senza troppi mezzi può comunque fare il cinema italiano. La situazione presentata è molto estrema,ma comunque reale dato che il mondo del lavoro oggi è quello che è.

    commento di supadany
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

Baliverna di Baliverna
8 stelle

Bello, e molto realistico. Chi ha lavorato in qualche ufficio lo può dire assieme a me. La rappresentazione dell'ambiente di lavoro è particolarmente efficace, anche grazie ai bravi attori (professionisti o dilettanti che siano). Molti dei personaggi sono decisamente taglienti, e l'ambiente in generale meschino. In questo si distinguono il direttore generale con il capo del personale (due… leggi tutto

30 recensioni positive

Recensioni
Recensioni

La recensione più votata delle negative

mm40 di mm40
1 stelle

Anna, donna di mezza età single con figlia piccola, assiste impotente al cambio di dirigenza della sua ditta. Si accorge da subito che qualcosa non va: le viene tolto l'ufficio, subisce demansionamenti e le vengono dati incarichi inutili, quando non impossibili. Fa causa alla ditta, la vince subito e senza alcuna fatica, incassa un sacco di soldi e si lamenta.   Insulto peggiore… leggi tutto

6 recensioni negative

2021
2021
locandina
Foto
2019
2019
2017
2017

Recensione

barabbovich di barabbovich
7 stelle

Tutto comincia con la sparizione di un oggetto di uso quotidiano. Poi i colleghi a mensa ti isolano, il capoufficio ti assegna a qualifiche sempre più degradanti, non rispetta i tuoi orari e arriva a metterti contro altri colleghi, facendoti fare da capro espiatorio. I sintomi sono l'astenia, lo stress, la disistima di se stessi e le reazioni che tutto questo suscita anche nei familiari.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

Furetto60 di Furetto60
7 stelle

Dispiace constatare che Nicoletta Briaschi, attrice di prim' ordine, non ha partecipato a molti film, forse messa un pò in ombra da un marito esuberante, artisticamente parlando.Peccato perchè ha molta stoffa e questo film in cui lei è protagonista, lo dimostra ampiamente.Storia purtroppo ordinaria, e frequente. Un'impiegata solerte ed efficiente si ritrova, a causa di un…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2016
2016

1 Maggio: Film sul lavoro

boychick di boychick

Oggi, inutile ricordarlo, è la Festa del Lavoro. Mai come in questo periodo il lavoro è tra i temi più discussi e sentiti. "L'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro....."…

leggi tutto
2015
2015
Trasmesso il 28 dicembre 2015 su LA7D
Trasmesso il 27 dicembre 2015 su La7
Trasmesso il 29 novembre 2015 su LA7D
Nel mese di ottobre questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti
Trasmesso il 29 ottobre 2015 su LA7D

Recensione

mm40 di mm40
1 stelle

Anna, donna di mezza età single con figlia piccola, assiste impotente al cambio di dirigenza della sua ditta. Si accorge da subito che qualcosa non va: le viene tolto l'ufficio, subisce demansionamenti e le vengono dati incarichi inutili, quando non impossibili. Fa causa alla ditta, la vince subito e senza alcuna fatica, incassa un sacco di soldi e si lamenta.   Insulto peggiore…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

ENRICO2 di ENRICO2
6 stelle

Ad essere bello è un bel film. Tuttavia molte cose secondo me sono rappresentate in maniera esagerata. Non so quanto volutamente. Non è possibile che le persone non sanno farsi rispettare sul posto del lavoro. Ma stiamo scherzando veramente ?

leggi tutto
Recensione
Nel mese di maggio questo film ha ricevuto 4 voti
vedi tutti

Recensione

Utente rimosso (Pandacattivo) di Utente rimosso (Pandacattivo)
1 stelle

4 stelle per un film del genere è una follia. registrato su pellicola con una fotografia piatta e triste, direto in modo triste con attori "termine forse improprio"  che più tristi non si può, interpreti tristi di una vita triste. mamma mia che roba! dopo 15 min. avevo 2 borse sotto le rotule dopo di ché per igiene mentale ho cambiato canale. E c'è gente…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 27 maggio 2015 su LA7D

Nudi alla meta

End User di End User

In "Full Monty" sono costretti a spogliarsi. In "Tootsie" a cambiare sesso. In "Risorse umane" i figli che hanno studiato si ritrovano a dover licenziare i padri che si sono svenati per farli studiare. In "Tutta la…

leggi tutto

Primo Maggio: Filmografia italiana

rocky85 di rocky85

New York, 5 settembre 1882. Molti storici fanno riferimento a questa data come la prima vera manifestazione popolare che rivendicasse i diritti dei lavoratori. Solo in seguito, la data scelta per l'annuale ricorrenza…

leggi tutto
Trasmesso il 15 aprile 2015 su LA7D
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito