Espandi menu
cerca

Il profondo desiderio degli dei

Regia di Shohei Imamura

Con Kazuo Kitamura, Rentaro Mikuni, Choichiro Kawarazaki, Yoshi Kato Vedi cast completo

Guardalo su
  • Chili
  • Chili
In STREAMING

Trama

L'ingegner Kariya arriva da Tokyo a Kurage, un'isola - immaginaria - del Giappone sud-occidentale, per scavare un pozzo d'acqua destinato a uno zuccherificio. Il contatto con gli abitanti del luogo (soprattutto Ryu Ryugen, il capo della comunità isolana, e Nekichi, che da vent'anni sta scavando una buca nel terreno per espiare l'incesto consumato con la sorella Uma), legati a panteistici culti primitivi, metterà in crisi il suo spirito razionale.

Note

Imamura e il co-sceneggiatore Keiji Hasebe affrontano il conflitto fra arcaico e moderno e ne traggono un'opera potente e visionaria, fra le.maggiori della filmografia dell'autore nipponico.

Commenti (4) vedi tutti

  • Un cinema, quello di Imamura, in cui vincenti sono solo le donne, anche quando subiscono le peggiori angherie, sfruttate, prostituite, ostaggio della yakuza che nel dopoguerra ne fece fonte di reddito.

    leggi la recensione completa di yume
  • Il capolavoro di Imamura. Nessun altro suo film scandaglia il Giappone alla ricerca del primitivo più del Profondo sentimento degli dei, e in nessuno è più evidente l'intento di ritrarre quel mondo sotterraneo con sguardo di entomologo. Senza spiegazioni o giustificazioni antropologiche di sorta, senza compiacimenti voyeuristici né censure.

    leggi la recensione completa di casomai
  • Film visionario, a tratti quasi incredibile, da non perdere per chiunque ami l'oriente e i suoi colori.

    commento di HarryLime
  • 7+

    commento di nico80
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

yume di yume
9 stelle

¨Io faccio parte dello shomin (gente comune). È la vita dello shomin che mi interessa, perché ha molta più vitalità della tradizione della cerimonia del the o dei samurai. Essere un samurai significa essere idealista, coraggioso, conoscere la vergogna, tutte cose che vengono insegnate a scuola. Lo shomin, invece, è realistico e vigoroso. Oggi in Giappone… leggi tutto

6 recensioni positive

Recensioni
2022
2022

Recensione

yume di yume
9 stelle

¨Io faccio parte dello shomin (gente comune). È la vita dello shomin che mi interessa, perché ha molta più vitalità della tradizione della cerimonia del the o dei samurai. Essere un samurai significa essere idealista, coraggioso, conoscere la vergogna, tutte cose che vengono insegnate a scuola. Lo shomin, invece, è realistico e vigoroso. Oggi in Giappone…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti
2018
2018

Perle nascoste

MVRulez di MVRulez

Il titolo (forse un po' troppo altisonante) di questa playlist ne racchiude il suo scopo: catalogare alcune opere meritevoli (sia classiche che moderne) le quali, per un motivo o per un altro, rischiano di rimanere…

leggi tutto
2016
2016

Recensione

casomai di casomai
9 stelle

Il capolavoro di Imamura. Nessun altro suo film scandaglia il Giappone alla ricerca del primitivo più del Profondo sentimento degli dei, e in nessuno è più evidente l'intento di ritrarre quel mondo sotterraneo con sguardo di entomologo. Senza spiegazioni o giustificazioni antropologiche di sorta. Limitandosi a scrutare i comportamenti degli esseri umani, così come la…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Nel mese di dicembre questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti
2015
2015
Trasmesso l'8 dicembre 2015 su Rai Movie
locandina
Foto
2014
2014

Recensione

luca826 di luca826
8 stelle

Aggressivo è il primo aggettivo che mi viene in mente, infatti Imamura fin da subito attacca lo spettatore con dei colori forti, decisi. Ce li sbatte letteralmente in faccia. La poetica del regista splende in questo Il profondo desiderio degli dei, denotando quello sguardo antropologico e ineluttabile che costituiranno uno dei suoi tratti distintivi più marcati. In questi mondi arcaici,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
2013
2013
Trasmesso il 31 dicembre 2013 su Rai Movie
Trasmesso il 30 dicembre 2013 su Rai Movie
2011
2011

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

Al volgere degli anni Sessanta, Imamura si interessa alla cultura delle isole meridionali dell'arcipelago nipponico e la innesta nel tema dell'eterno contrasto tra modernità e tradizioni ancestrali. Lo sguardo del regista su questo scontro è pessimista, poiché se la modernità è distruttiva e corruttrice rispetto ad un patrimonio tradizionale, che rischia di…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti

Il meglio dal Sol Levante

Axeroth di Axeroth

Sicuramente il cinema occidentale, soprattutto quello francese, americano, italiano, tedesco e russo, hanno influito sulla Settima Arte nipponica, ma ciò non toglie che dal Giappone la qualità…

leggi tutto
2010
2010

Recensione

OGM di OGM
8 stelle

Lo scontro tra tradizione e modernità, a Kurage, piccola isola di contadini e pescatori, assume la veste di un tragico conflitto tra due opposte forme di barbarie, entrambe ugualmente irrispettose della dignità dell’uomo: l’individuo,  originariamente soggetto alla crudele ira degli dei, con l’avvento dell’industrializzazione e del mercato del turismo…

leggi tutto
Recensione
Utile per 9 utenti

Recensione

Axeroth di Axeroth
10 stelle

Uno dei film più visionari e fantastici che il cinema nipponico abbia mai prodotto...  Quest'opera antropologica di ben 3 ore, mostra in modo eloquente e anche allucinante, come la civilizzazione abbia rovinato e condizionato, oltre che schiacciato, l'ancestrale per dare spazio alla muffa modernità, fatta di impressioni, illusioni e atrofizzazione. L'ancestrale, seppur…

leggi tutto

Recensione

chribio1 di chribio1
6 stelle

film visionario ed onirico al tempo stesso e si fa anche guardare,assai lungo ma e' anche abbastanza interessante nella sua totale visione.voto.6.5.

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito