Trama

Fuggito da un orfanatrofio, il piccolo Mario viene raccolto e ospitato da Nino, un ragazzo romano abituato a vivere di espedienti. Diventati, ben presto amici, i due si arrangiano come possono per tirare a campare. Sfruttando il suo fascino sulle straniere, Nino riesce a procurare per sé e per il suo protetto un pasto al giorno. Capita però che Nino si innamori della figlia di un negoziante e che la cosa non vada a genio Mario che fa di tutto perché i due si dividano.

Note

Un film insipido, irrilevante e inutile, nato soltanto per sfruttare la popolarità di Gianni Morandi che avrebbe lavorato l'anno successivo con Pietro Germi.

Commenti (1) vedi tutti

Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è negativa

ezio di ezio
2 stelle

Diretto da Crispino (regista minore)un filmetto insipido e senza pretese ,adatto a una platea di bocca buona e adatta ai buoni sentimenti che ha una ragione d'essere solo per la presenza di Gianni Morandi che canta "Ma chi se ne importa".Un piccolo reperto d'epoca caduto nell'oblio piu' assoluto.   leggi tutto

2 recensioni negative

2018
2018
Trasmesso il 3 agosto 2018 su Iris
2017
2017
Trasmesso il 27 luglio 2017 su Rete 4
Trasmesso il 4 luglio 2017 su Iris
2014
2014
Trasmesso l'11 dicembre 2014 su Rete 4

Recensione

ezio di ezio
2 stelle

Diretto da Crispino (regista minore)un filmetto insipido e senza pretese ,adatto a una platea di bocca buona e adatta ai buoni sentimenti che ha una ragione d'essere solo per la presenza di Gianni Morandi che canta "Ma chi se ne importa".Un piccolo reperto d'epoca caduto nell'oblio piu' assoluto.  

leggi tutto
Recensione
2013
2013
Trasmesso l'8 ottobre 2013 su Rete 4
2012
2012
Trasmesso il 26 luglio 2012 su Iris
Trasmesso il 14 febbraio 2012 su Rete 4
2011
2011

Recensione

mm40 di mm40
2 stelle

Armando Crispino è stato una meteora nel cinema italiano, passando fra la metà dei Sessanta e la metà dei Settanta dalla scrittura (insieme ad altri) di un (bel) film di Montaldo, Una bella grinta (1965), a dirigere un insipido horror-commedia-erotico-trash dal titolo di Frankenstein all'italiana (1975), con cui chiuse la sua carriera dietro la macchina da presa. Fuori tempo…

leggi tutto
Recensione
Trasmesso il 5 settembre 2011 su Iris
Trasmesso il 19 marzo 2011 su Iris
Trasmesso il 16 febbraio 2011 su Rete 4
Trasmesso il 14 febbraio 2011 su Iris
2010
2010
Trasmesso il 14 dicembre 2010 su Iris
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito