Espandi menu
cerca
Explorers

Regia di Joe Dante vedi scheda film

Recensioni

L'autore

mmciak

mmciak

Iscritto dal 3 settembre 2003 Vai al suo profilo
  • Seguaci 57
  • Post 9
  • Recensioni 2520
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Explorers

di mmciak
8 stelle

"Explorers" diretto nel 1985 da Joe Dante,
devo dire che è un piccolo gioiellino.

La storia si svolge in California e racconta
che Ben Crandall,adolescente di 14 anni,
sogna uno strano pianeta
e sente una voce che gli suggerisce
misteriose formule matematiche.

Allora insieme con Wolfang e Darren,
due compagni di scuola
appassionati di computer e motori,
mette in pratica le indicazioni del sogno
e costruisce un'astronave riutilizzando
rottami e attrezzi in disuso.

Una misteriosa sfera di
energia magnetica capace di sovvertire
la legge di gravità ospita
la navicella e dopo qualche tentativo
andato a vuoto,il piccolo
equipaggio riesce ad innalzarsi dal suolo
in direzione delle stelle.

Il Film prodotto dalla Paramount Pictures
è il più personale di Joe Dante che
conferma il suo amore per la fantascienza
degli anni '50/60,ma per problemi
di produzione non è uscito come voleva.

Purtroppo la produzione svogliata interruppe
le riprese prima del tempo e mandò la pellicola
allo sbaraglio senza terminare la post-produzione.

Ma comunque nonostante questo a me non mi è
dispiaciuto per la forma ironica e per come
prende in giro la Sci-fi soprattutto
nella seconda parte quando si vede l'alieno
teledipendente che fa le imitazioni dei
personaggi famosi.

L'ispirazione per questo prodotto
venne a Dante da un Cartoon Mgm con
dei topini che volano nella luna con
una navicella a forma di gruviera e
anche con cenni autobiografici perché
lui è del New Jersey e l'astronave
dei ragazzi si chiama Thunder Road,
in evidente omaggio all'idolo di quello stato.

Naturalmente per i motivi detti inizialmente
la pellicola rimase tre settimane nelle sale
e fu un flop,ma si fa anche ricordare per
l'esordio assoluto di Ethan Hawke e per la
presenza di un giovanissimo occhialuto
River Phoenix.

Nel Cast diretto molto bene figurano anche:

Jason Presson-Amanda Peterson-
Dick Miller-Leslie Rickert
e Robert Picardo.

Invece nel tecnico segnalerei
le musiche originali del maestro
Jerry Goldsmith,la colorata fotografia di
John Hora,le splendide scenografie di
Robert F. Boyle e gli effetti speciali
della Industrial Light & Magic,
che rendono efficace la messa in scena.

In conclusione un buon Film,
non tra i migliori di Joe Dante
perché massacrato in fase di montaggio
e trascurato dalla critica e perdente al botteghino,ma
è uno dei più personali di Joe Dante,
che racconta il sogno che si avvera di un ragazzino
con un omaggio alla fantascienza in bianco e nero
che c'era negli anni '50/60 cogliendo l'obbiettivo
nonostante i tutti problemi che ha avuto
la pellicola.

Il mio voto: 7.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati