Trama

Sconvolta dall'improvvisa morte del marito, Mary viene accolta in casa del figlio Bobby il cui matrimonio è in crisi. Proprio le incomprensioni con la nuora spingono Mary a trasferirsi dall'altra figlia, Paula, che ha un rapporto molto conflittuale con la madre. Quando Mary inizia una relazione erotica con l'amante della figlia, la situazione si complica irrimediabilmente.

Note

_The Mother_ è quel che si dice una sorpresa. Nel senso che da un film diretto da Roger Michell (_Notting Hill_, il mediocre _Ipotesi di reato_) e scritto da un autore dal talento un po' appannato (Hanif Kureishi) non t'aspetti chissà che, al massimo il classico prodotto onesto. Invece no, ecco una storia che dice cose non banali sui rapporti generazionali, le relazioni genitori-figli, la percezione borghese che si ha della vecchiaia, l'esigenza degli anziani di avere una propria sessualità, l'ipotesi di un erotismo che travalichi l'idea assai materialista del corpo e della sua bellezza. Soprattutto, le cose che dice e sulle quali è impossibile non soffermarsi a riflettere, _The Mother_ ti costringe a guardarle da un'ottica precisa, quella di un regista evidentemente non così "commerciale" che sceglie anzi un punto di vista radicale sulla materia messa in scena.

Commenti (7) vedi tutti

  • Un'improvvisa vedovanza innesca la lenta ma devastante dissoluzione del rapporto materno-filiale. Regia abile nel catturare il clima di tensione che serpeggia tra due donne così diverse. La finezza psicologica dei caratteri si deve a Hanif Kureishi, autore dello script.

    commento di Leo Maltin
  • Lascia stupiti questo film per la situazione famigliare complessiva, certamente non esemplare ma nemmeno così bizzarra ai giorni nostri. Recitato benissimo, tratta un argomento scabroso senza scadere nel volgare.

    commento di UgoCatone
  • Si cerca di entrare in un ambito che rappresenta per molti un tabù, ovvero la sessualita degli anziani, ma non si riesce a colpire a fondo. Buona l'ambientazione, la storia e la protagonista, ma manca qualcosa, ed è difficile capire cosa sia!

    commento di slim spaccabecco
  • VOTO : 6,5 Un film coraggioso, attuale ed efficace. Forse a tratti è un pò troppo lento, ma a volte le immagini colpiscono più delle parole.

    commento di supadany
  • VOTO 4 ultranoioso.inguardabile.film per casalingue annoiate

    commento di arcarsenal
  • alcuni momenti sono molto toccanti, l'attrice protagonista è molto brava.. però spesso è noiosetto.

    commento di columbiatristar
  • Un elegante pugno nello stomaco. Kureishi e Michell ci fanno cadere un tabù con grazia e intelligenza, ma senza sconti e finzioni.

    commento di Rutland
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

LorCio di LorCio
7 stelle

Una storia di due corpi che si incontrano, si analizzano, si fondono, si scontrano. Uno appartiene a May, madre e nonna di famiglia a cui muore improvvisamente il marito, ritrovatasi di fronte alle circostanze della vecchiaia che trova alloggio nella casa della figlia proletaria. L’altro è di Darren, falegname che vive alla giornata, amante della figlia di May. Si trovano, si… leggi tutto

14 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

alexio350 di alexio350
6 stelle

May è una donna ormai anziana che da un giorno all'altro perde il marito, anch'egli in età avanzata. Ancora frastornata dal lutto, conosce casualmente il fidanzato non ufficiale della figlia (Daniel Craig), un mezzo sbalestrato non privo di fascino. Tra un lazzo e un sollazzo, finirà per andarci a letto, in barba alla figlia che le ha appena evidenziato di essere finita in… leggi tutto

7 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

pagoda di pagoda
4 stelle

In tutta sincerità risulta difficile condividere la disinvolta esultanza con cui è stata accolta questa operina manierosa ed affettata, tutta moine e smancerie autoriali. Roger Michell pare disinteressarsi troppo spesso della storia raccontata e si invaghisce delle formule del cinema d'arte, infilando soluzioni visive di risaputa ricercatezza e sfinita autorialità. Interminabili carrelli… leggi tutto

3 recensioni negative

2017
2017
Nel mese di gennaio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

millertropico di millertropico
6 stelle

Il film (tratto da una sceneggiatura di Hanif Kureishi) ha come protagonista un'anziana vedova che si lascia irretire in un torbido rapporto di natura sessuale con l'amante della propria figlia. Il suo limite maggiore, sta nel fatto che rappresenta la sessualità femminile in età adulta  come una specie di deviazione e non come una normale necesstì fi un corpo ancora…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti

Recensione

alexio350 di alexio350
6 stelle

May è una donna ormai anziana che da un giorno all'altro perde il marito, anch'egli in età avanzata. Ancora frastornata dal lutto, conosce casualmente il fidanzato non ufficiale della figlia (Daniel Craig), un mezzo sbalestrato non privo di fascino. Tra un lazzo e un sollazzo, finirà per andarci a letto, in barba alla figlia che le ha appena evidenziato di essere finita in…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2015
2015
Nel mese di febbraio questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

LoLori di LoLori
8 stelle

Quattro stelle!! piene e meritate! Mah... se avessero impiegato... ad es. una Charlotte Rampling (ma non vedo attrici stagionate migliori di costei!) nel ruolo della madre... sarebbe stato perfetto!! da 5 stelle lusso! Bravissimo Bond, Graig... mesi luce prima di divenire "Bond... James Bond!" :D))

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2011
2011

Recensione

LorCio di LorCio
7 stelle

Una storia di due corpi che si incontrano, si analizzano, si fondono, si scontrano. Uno appartiene a May, madre e nonna di famiglia a cui muore improvvisamente il marito, ritrovatasi di fronte alle circostanze della vecchiaia che trova alloggio nella casa della figlia proletaria. L’altro è di Darren, falegname che vive alla giornata, amante della figlia di May. Si trovano, si…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2009
2009

Tradimenti

Redazione di Redazione

Materia oscura per eccellenza, deviazione dall'altro. Il tradimento è maschera, è vigliaccheria, è doppiezza. E spesso, quanto più è atroce, tanto più è spettacolare. Proviamo allora a metterli in fila tutti…

leggi tutto
Playlist

Segreti di famiglia

Redazione di Redazione

Vite apparentemente normali, persone ordinarie, tutto scorre all'insegna della tranquillità. Ma la macchina da presa indaga, la storia fa il suo corso e appaiono le prime ombre: è il passato che chiama. Scomode…

leggi tutto
2007
2007

Recensione

matesi di matesi
4 stelle

La battaglia per il diritto al sesso anche in vecchiaia sarebbe molto più condivisibile, se non si identificasse con il mettersi in competizione con una figlia, e per giunta senza neanche un rimorso neppure per un attimo. Che poi la cosa avvenga con un puttaniere interessato e cocainomane è forse il particolare più realistico. Insomma, sarò una puritana antiquata, ma mi pare preferibile…

leggi tutto
Recensione
2006
2006

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Il sesso della terza eta' è uno degli argomenti proibiti per eccellenza.Il film di Michell ne parla senza ipocrisie(vedi le diverse "prestazioni"maschili a seconda dell'eta')e abbastanza pudicamente nonostante 3-4 scene veramente difficili da digerire(avrei voluto essere li'mentre le giravano,secondo me ci si sbellicava e ci si imbarazzava allo stesso tempo).In fondo è sesso,tutto naturale e…

leggi tutto
Recensione
2005
2005

Scacco alla regina

quarantasette di quarantasette

7 film inglesi che fanno riflettere su tante cose.Non è una graduatoria di merito,li considero tutti più o meno sullo stesso piano(anche se forse un punto in più per Ladybird Ladybird ci sta)E' aperta la discussione…

leggi tutto
Playlist

Recensione

tobanis di tobanis
6 stelle

Film bene accolto dalla critica e anche qua... invece per me ha delle pecche mica da ridere! Innanzitutto il titolo era La madre sporcacciona. Senza anticipare nulla, tromba più lei che il resto della troupe. non per fare i moralisti, ma se un vecchio si trombava una ragazza appena diventato vedovo si diceva subito che era un vecchio porco malato. E perciò per me abbiamo una vecchia porca…

leggi tutto
Recensione

Recensione

ted pikul di ted pikul
8 stelle

Cosa succede ad una donna se perde il marito? Le risposte possono essere infinite e banali ma quella che ci da Hanif Kureishi e ci fa vedere Roger Michell è qualcosa di nient'affatto ordinario. La perdita come necessità di colmare un vuoto ma anche la possibilità di riscoprire la libertà, dei sensi. Quello che il personaggio di Anne Reid prova per Darren non è "semplice" amore è qualcosa…

leggi tutto
Recensione

il vecchio e il mare

lao di lao

saggezza antica: un vecchio affaticato rema in mezzo a un oceano. Da secoli ai porti lontani arriva l'eco del suo lento abbandonarsi alle onde

leggi tutto
Playlist

Recensione

penelope68 di penelope68
6 stelle

Mi ha colpito per molte cose questa pellicola,prima di tutto perche' affronta un tema tabu' per il cinema e cioè il sesso dalla parte degli anziani che ahimè non è materia che esteticamente si presti a grandi visioni.Qui c'è l'esigenza sentita molto forte da parte di una vedova che aveva dimenticato il sesso e che vuole soddisfare questa sua spinta ad ogni modo e a suo modo.Ossia per la…

leggi tutto
Recensione

Recensione

Utente rimosso (Letizia) di Utente rimosso (Letizia)
8 stelle

Tema scottante perche' si pensa che sesso e amore sia prerogativa solo dei giovani.Non e' facile accettare la solitudine,l'assenza di amore,la vecchiaia;il bisogno di essere amati,desiderati,toccati e' la voglia innata che l'essere umano ha.Si e' molto abituati a vedere uomini piu' grandi con donne giovani,il contrari porta a gridare lo scandalo.Coraggiosa l'interpretazione della bravissima…

leggi tutto
Recensione
2004
2004

Recensione

superficie 213 di superficie 213
8 stelle

Pellicla intelligente e senza freni,dotata di un argomento forte e di una messa in scena precisa e realista.Molto brava l'attrice protagonista e notevoli la regia e la fotografai.Indagine accurata di rapporti umani fra pèersone diverse,sia per eta' che per estrazione sociale.BELLO

leggi tutto
Recensione

Recensione

David Cronenberg di David Cronenberg
8 stelle

May, è una donna settantenne che perde il vecchio marito a casa dei suoi già adulti figli, a causa di un malore. Subito gli stessi saranno comprensivi con la madre, e la faranno vivere in casa della sbandata figlia, ma nessuno la capirà veramente, tranne l’amante della figlia stessa, che inizierà con essa un esplicita relazione di sesso. Dall’autore di “Intimacy” Hanif Kureishi e…

leggi tutto
Recensione

Recensione

joseba di joseba
6 stelle

Un film che ribalta le previsioni: ci si aspetta una storia melensa, languida, telefonata e didascalicamente anticonformista e invece ci si trova di fronte a un film secco, prosciugato, sorprendente e di scabra nudezza. Anzi, la sterzata è così brusca da destare perplessità opposte: talvolta si mugugna per la composizione algidamente sofisticata di alcune inquadrature o per la sgradevole…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito