In America. Il sogno che non c'era

Regia di Jim Sheridan

Con Paddy Considine, Samantha Morton, Sarah Bolger, Emma Bolger, Ciaran Cronin, Djimon Hounsou Vedi cast completo

Guardalo su
  • Chili
  • iTunes
  • Chili
  • iTunes
In STREAMING

Trama

Johnny e Sarah Sullivan, immigrati a New York dall'Irlanda con due figlie al seguito, trovano alloggio in un caotico condominio popolato da tossicodipendenti, drag queen e un campionario assortito di varia umanità. Ciò nonostante, i Sullivan si mettono al lavoro per sistemare il proprio appartamento. Mentre i genitori vedono l'America come una successione di sfide e di pericoli, le figlie la considerano un luogo magico dove tutto può accadere...

Note

I bambini guardano e ci guardano. Ora usano una videocamera come fa Christy, la narratrice, che documenta la "vita americana" di una famiglia irlandese immigrata in un quartiere povero di New York negli anni Ottanta: padre, madre e sorelle sperano di ritrovare una serenità sconvolta e squarciata dalla morte prematura di Frankie (il vero Frankie, al quale è dedicato il film, era il fratello di Jim Sheridan). I figli se ne vanno e svuotano le stanze e le famiglie: ne dissestano e funestano i ricordi, ne minacciano il futuro. Il racconto (la sceneggiatura è firmata dal regista insieme alle due figlie Naomi e Kirsten) di questo mélo a lieto fine ricorre a episodi autobiografici, il che aumenta il sentimentalismo che si avvinghia alle immagini e soffoca parecchie sequenze (una delle peggiori è quella dell'amore coniugale). Sheridan è talmente coinvolto da ciò che mette in scena da non riuscire a dosare commozione e mestizia. Ottima comunque Samantha Morton, che rivela - film dopo film - la forza di una recitazione svincolata dai dialoghi.

Commenti (7) vedi tutti

  • Un film che trasmette tantissimo e soprattutto fa capire il vero valore della vita che molto spesso sottovalutiamo o diamo per scontato!

    commento di SlimShady
  • Gran bel film…pieno di emozioni!! Voto 7,5

    commento di luanizza
  • film bello e pieno di sentimenti

    commento di danandre67
  • Voto 7,5. Notevole l’impatto emotivo di questo film, recitato bene e sorretto da un’ottima sceneg-giatura. Esistenzialismo e metafisica si fondono, senza scivolare nel patetico e con grande spazio per emozioni genuine, profonde. [19.10.2008]

    commento di PP
  • Comincia bene con "Do you believe in magic?" dei Lovin' Spoonful, poi lentamente si trasforma in un film per spettatori dalla lacrima facile, con una formula certificata, ossia bimbi innocenti e tenerissimi + gente buona e povera che soffre.

    commento di movieman
  • l'idea non era male…ma il film cade un po' troppo nello scontato…i personaggi sono un po'superficiali… e la sceneggiatura vuole puntare molto sui bambini per arrivare alla sufficienza…troppo facile…

    commento di willow77
  • VOTO : 5,5 Sicuramente il peggiore film di Sherindam, troppo piatto, televisivo e confuso. A sua scusante va il coinvolgimento personale nella vicenda che gli ha fatto probabilmente perdere un pò di equilibrio.

    commento di supadany
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è sufficiente

ethan di ethan
6 stelle

Jim Sheridan, dopo alcuni film ambientati nella natia Irlanda, gira il suo primo lungometraggio negli States, seguendo il punto di vista di una famiglia di immigrati provenienti dal Canada e di origine irlandese (del resto è una vicenda parzialmente autobiografica). Molto bella la sequenza dell'arrivo a New York, dove, in pochi minuti, si passa da una visione idilliaca ad una… leggi tutto

5 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle positive

manuel88 di manuel88
8 stelle

Anno 2002 di Jim Sheridan. E' la storia di una famiglia irlandese che approda in America per poter cominciare una nuova vita dopo la perdita prematura del figlio.Senza un soldo ma pieni di vita vanno ad abitare in un appartamento fatiscente, neanche tanto sicuro visto che è occupato da tipi strani,perlopiù tossicomani. Della serie l'importante è stare insieme...! La loro vita procede… leggi tutto

7 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

fefy di fefy
4 stelle

Film troppo personale, quindi difficile e imbarazzante e' giudicare. Sheridan, il cui piccolo figlio di 3 anni e' morto di tumore al cervello, mette in scena il suo dramma, visto attraverso gli occhi della sua figlia maggiore e della sua inseparabile telecamera. Ne esce un opera patetica nei dialoghi ed in molte situazioni. Patetica per lo spettatore ovviamente, mentre densa di significato per… leggi tutto

4 recensioni negative

2019
2019
Trasmesso il 18 febbraio 2019 su Cine Sony
2018
2018
Trasmesso il 29 dicembre 2018 su Cine Sony
Trasmesso il 23 dicembre 2018 su Cine Sony
Trasmesso il 14 ottobre 2018 su Cine Sony
Trasmesso il 12 marzo 2018 su Cine Sony
2017
2017
Trasmesso il 22 novembre 2017 su Cine Sony
2012
2012

Recensione

manuel88 di manuel88
8 stelle

Anno 2002 di Jim Sheridan. E' la storia di una famiglia irlandese che approda in America per poter cominciare una nuova vita dopo la perdita prematura del figlio.Senza un soldo ma pieni di vita vanno ad abitare in un appartamento fatiscente, neanche tanto sicuro visto che è occupato da tipi strani,perlopiù tossicomani. Della serie l'importante è stare insieme...! La loro vita procede…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti
2011
2011
Nel mese di luglio questo film ha ricevuto 3 voti
vedi tutti

Recensione

ethan di ethan
6 stelle

Jim Sheridan, dopo alcuni film ambientati nella natia Irlanda, gira il suo primo lungometraggio negli States, seguendo il punto di vista di una famiglia di immigrati provenienti dal Canada e di origine irlandese (del resto è una vicenda parzialmente autobiografica). Molto bella la sequenza dell'arrivo a New York, dove, in pochi minuti, si passa da una visione idilliaca ad una…

leggi tutto
Recensione
Utile per 1 utenti

Recensione

sillaba di sillaba
10 stelle

Il film è ottimo, un po' costruito, ma basta leggerlo nell'ottica degli "extracomunitari" bianchi per vedere cosa significa essere dall'altra parte. La Morton è fantastica, un volto da bambina che diventa sempre più interessante.

leggi tutto
Recensione
2010
2010
Trasmesso il 5 maggio 2010 su Iris
Trasmesso il 26 aprile 2010 su Iris
Trasmesso il 15 aprile 2010 su Iris
2009
2009

Migranti

Redazione di Redazione

Ricerca della felicità individuale, fughe da realtà invivibili, esodi di massa in presenza di circostanze drammatiche. L'uomo si mette in movimento, spesso con dolore a volte con gioia e speranza, e lascia la sua…

leggi tutto
Playlist
2008
2008
Trasmesso il 30 dicembre 2008 su Iris
Trasmesso l'11 dicembre 2008 su Iris
Trasmesso il 22 giugno 2008 su Canale 5
2007
2007

Recensione

cineelena di cineelena
4 stelle

film che comincia bene, ma che voi diventa eccessivamente "strappalacrime" e unisce tutto ciò che di negativo può succedere ad una famiglia. La gente ha bisogno di questo, è vero... ma è troppo...

leggi tutto
Recensione
2006
2006
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito