Espandi menu
cerca

Trama

Commenti (1) vedi tutti

  • Haneke fonda una nuova cronologia, quella del caso, e il nuovo demiurgo è uno schermo tv.Sfilano le tessere di quello che vorrebbe diventare un mosaico compiuto, ma è solo il regno del caos.

    leggi la recensione completa di yume
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Frammenti.Solitudine mascherata.Puzzles esistenziali.Tessere di un mosaico.Un giochino al computer in cui basta ricomporre una croce.O una partita a Shanghai inquadrata dall'alto per far vedere le mani che tolgono un bastoncino dietro l'altro.Nel terzo capitolo della cosiddetta trilogia dlla glaciazione(Der Siebente Kontinent e Benny's Video i primi due)Haneke agisce di sottrazione… leggi tutto

8 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle negative

ed wood di ed wood
4 stelle

velleitario ed imperscrutabile esercizio di sistematica destrutturazione del linguaggio cinematografico usuale; duplice e confusa riflessione sul caso e sulla rappresentazione della realta': un film da vedere tante (troppe) volte per cercare di cavarci qualcosina, sperando di non essere "imbrogliati" da un regista veramente difficile da valutare leggi tutto

2 recensioni negative

2019
2019

Recensione

yume di yume
8 stelle

Terzo e ultimo film di quella che è stata definita “trilogia della glaciazione”, aperta da Il settimo continente (1989) e Benny’s video (1992), 71 Frammenti è il meno sconvolgente, potremmo definirlo il meno violento, ma non lo faremo. La violenza rappresentata è meno circoscritta di quella, agghiacciante, degli altri due, dove la vicenda esplosiva resta…

leggi tutto
Recensione
Utile per 11 utenti

Gente che impazzisce

giansnow89 di giansnow89

La follia assoluta, espediente narrativo che ci disturba ma al tempo stesso ci affascina perché rifugge la logica cartesiana della normalità delle nostre grigie esistenze, si può esplicare in…

leggi tutto
Playlist
2018
2018

Recensione

alan smithee di alan smithee
8 stelle

HANEKE - VOL 3 Frammenti di vita, di sopravvivenza in una società che ostacola ogni tipo di integrazione, di sopportazione di una vita che non offre più nessuno spunto o stimolo, sono assemblati, in apparente ordine sparso e separati da uno stacco evidente di una inquadratura buia, fino a divenire tutti assieme il filo conduttore di un disagio che, come è lecito…

leggi tutto
Recensione
Utile per 6 utenti
2017
2017
locandina
Foto
2013
2013

Recensione

EightAndHalf di EightAndHalf
7 stelle

Haneke ci riporta 71 frammenti di solitudine, del vuoto, del processo di svuotamento dei sensi. Attraverso piani-sequenza immobili, feroci, ma di una ferocia che tenta di contenersi, l'osservazione caustica di identità che perdono spessore, volume, umanità. Il genere umano va progressivamente disumanizzandosi attraverso la svalutazione di ciò che è prezioso, della sacralità, della speranza.…

leggi tutto
Recensione
Utile per 4 utenti
2011
2011

Recensione

bradipo68 di bradipo68
8 stelle

Frammenti.Solitudine mascherata.Puzzles esistenziali.Tessere di un mosaico.Un giochino al computer in cui basta ricomporre una croce.O una partita a Shanghai inquadrata dall'alto per far vedere le mani che tolgono un bastoncino dietro l'altro.Nel terzo capitolo della cosiddetta trilogia dlla glaciazione(Der Siebente Kontinent e Benny's Video i primi due)Haneke agisce di sottrazione…

leggi tutto
2009
2009

Recensione

sasso67 di sasso67
8 stelle

E’ un film che ha la struttura di un puzzle, nel quale le singole tessere non hanno necessariamente un posto assegnato, o comunque non uno solo. Somiglia piuttosto al gioco dello Shangai, giocato da due dei protagonisti, nel quale i bastoncini colorati vengono lasciati cadere casualmente sul tavolo, e starà poi all’abilità del giocatore raccoglierli tutti senza muovere…

leggi tutto
Recensione

Banca

Redazione di Redazione

Se in questa taglist mettessimo solo i film sulle rapine praticamente identificheremmo un sottogenere. Ma in banca succedono anche altre cose, più quotidiane. O ancora più sporche. Quindi qui va tutto bene purché ci…

leggi tutto
Playlist
2008
2008

Recensione

mm40 di mm40
4 stelle

Che la casualità sia alla base di questa bizzarra (e pretenziosissima) operazione di Haneke, noto per la sua propensione a voler stupire ad ogni costo, è dichiarato già dal titolo. L'idea di mescolare varie storie di apatica quotidianità non l'ha del resto avuta lui, forse la peculiarità dell'opera sta nel parallelo (forzatissimo) fra quotidiano-informe e televisivo-spettacolare; quando la…

leggi tutto
Recensione

Recensione

kotrab di kotrab
8 stelle

Frammentazioni di vite quotidiane disperse, vuote, attonite, e di accadimenti tragici della vita nel mondo (attentati dell'IRA, la questione mediorientale, la guerra in Bosnia, Michael Jackson...), convergenti con indifferenza verso un finale terribilmente glaciale e insensato, inesorabile ma aperto alla riflessione: una struttura forse d'esempio per un Gonzalez Inarritu al rovescio. 7 1/2

leggi tutto
2006
2006

Recensione

Darjus di Darjus
8 stelle

Lo “Short cuts” austriaco è un puzzle apparentemente illogico e poco comprensibile eppure di una semplicità quasi banale (come quello inventato dallo studente d’informatica protagonista di uno dei “frammenti”); a tratti morboso, a volte stantio, spesso ridondante e programmaticamente autoriale. Ma è un puzzle veridico, amaro e desolante, che ritrae una realtà misera e piatta, in…

leggi tutto
Recensione
2005
2005

L'oasi dei 'mi dispiace'

RAGIONTRAVOLTA di RAGIONTRAVOLTA

Oggi mi prendo una pausa. Da me stesso innanzitutto, poi da quel che segue. Ultimamente sto dicendo molti 'mi dispiace'.. altri mi limito a pensarli, e prima o poi non è escluso possano venire 'alla luce'. L'emersione…

leggi tutto
Playlist

DIA-CHRONICLES (of nowhere)

RAGIONTRAVOLTA di RAGIONTRAVOLTA

Eccolo. Il SE' diacronico. E' venuto a farmi visita ornato a festa. Lo accolgo, stordito e ieratico, con una VALANGA d'alghe strafritte. Giusto per spiazzarlo. Per togliergli credibilità. Ero scosceso. Fine della…

leggi tutto
Playlist
2004
2004

Recensione

ed wood di ed wood
4 stelle

velleitario ed imperscrutabile esercizio di sistematica destrutturazione del linguaggio cinematografico usuale; duplice e confusa riflessione sul caso e sulla rappresentazione della realta': un film da vedere tante (troppe) volte per cercare di cavarci qualcosina, sperando di non essere "imbrogliati" da un regista veramente difficile da valutare

leggi tutto
Recensione

Recensione

diego di diego
8 stelle

Michael Haneke è assolutamente unico e inconfondibile e, ogni volta, ci stravolge e affascina con i suoi film estremi e atipici. 71 frammenti di una cronologia del caso è un ottimo film, anche se dopo la visione di un qualsiasi suo film, come sempre, viene da chiedersi quanto sia stato ripreso e scritto per colpire e quanto, invece, abbia realmente un senso e uno scopo. La pellicola è di…

leggi tutto
Recensione
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito