Trama

Una donna enigmatica e misteriosa paga due uomini per farle da guida nel deserto. In realtà il suo scopo è quello di uccidere il fratello di una delle sue guide. Per farlo assolda anche un killer e il piccolo drappello si avvierà verso un finale allucinato e insolito.

Note

Un western a basso costo che dietro le coordinate del genere cela una struttura da dramma psicologico, e che si tinge di inaspettate tinte tragiche. Passato inosservato all'epoca dell'uscita è stato lentamente riscoperto e rivalutato. Spiazzante ancora oggi il finale. Un giovane Jack Nicholson nella parte del killer.

Commenti (4) vedi tutti

  • Una giovane donna misteriosa che non dice come si chiama, chiede a due uomini di scortarla attraverso il deserto... Piccolo grande film anomalo e cattivo, misterioso e assurdo, dai molteplici significati. Non cercate di capirlo del tutto. Hellman proviene dal teatro (e si vede) ma non è un demerito.

    commento di marco bi
  • un western povero di spettacolarita ma con un alone misterioso che incuriosisce e per questo rende il film interessante-un film sul tipo ..le colline blu..sempre dello stesso regista.

    commento di wang yu
  • Un western ispirato al kammerspiel beckettiano, carico di tragici colpi di scena. Nei panni del cattivo, un giovane Nicholson.

    commento di Dalton
  • Voto 8 Estremo

    commento di luca826
Scrivi un tuo commento breve su questo film

Scrivi un commento breve (max 350 battute)

Attenzione se vuoi puoi scrivere una recensione vera e propria.

Vedi anche
Recensioni

La recensione più votata è positiva

alan smithee di alan smithee
10 stelle

Il traguardo della mia millesima recensione in questo sito merita,  a mio avviso, di essere utilizzata per un film particolare, o che comunque mi abbia comunicato emozioni e stupito. E “La sparatoria” - western essenziale, scarno come il deserto (dello Utah) in cui è ambientato, con poche anime (dannate) a popolarlo, prodotto ed interpretato da un giovane Jack Nicholson e diretto con… leggi tutto

13 recensioni positive

Recensioni

La recensione più votata delle sufficienti

jonas di jonas
6 stelle

Due minatori vengono assoldati da una donna senza nome per farle da scorta verso la città vicina; ma poi i tre, per seguire una traccia, deviano verso il deserto, dove vengono raggiunti da un pistolero che lei mostra di conoscere bene. Negli anni ’60 il western ha cercato di rinnovarsi in vari modi, e quello tentato da Hellman qui e in Le colline blu mi sembra il meno interessante:… leggi tutto

1 recensioni sufficienti

Recensioni

La recensione più votata delle negative

Simon Hackman di Simon Hackman
4 stelle

Un Western prodotto da Jack Nicholson, che torna a lavorare per la quinta volta con il regista, che non ho molto apprezzato! Malgrado abbia apprezzato la regia e gli attori l'ho trovato un pò troppo banale per la trama che aveva una buona base ma che però andando avanti l'hanno un pò troppo complicata e rovinata! Come giudizio non meriterebbe mediocre… leggi tutto

3 recensioni negative

2020
2020
Trasmesso il 30 agosto 2020 su 7Gold
Trasmesso il 22 agosto 2020 su 7Gold
2017
2017
2016
2016

I MIGLIORI FILM WESTERN

marco bi di marco bi

  1) Sentieri selvaggi di John Ford (The Searchers - 1956). 2) Ombre rosse di John Ford (Stagecoach - 1939). 3) Sfida infernale di John Ford (My Darling Clementine - 1956). 4) Mezzogiorno di fuoco di Fred…

leggi tutto
2015
2015

La Mancanza

RASSIM di RASSIM

«Al tempio c'è una poesia intitolata "la mancanza", incisa nella pietra. Ci sono 3 parole, ma il poeta le ha cancellate. Non si può leggere la mancanza, solo avvertirla» Da "Memorie di una…

leggi tutto

Recensione

supadany di supadany
8 stelle

Opera passata praticamente ignorata ai tempi della sua realizzazione ed uscita in sala, ma che nel corso del tempo ha fotunamente trovato una meritata quanto riconosciuta collocazione tra gli indimenticabili cult. Che lo sia non vi è dubbio alcuno ed i meriti di Monte Hellman non si limitano ad una conduzione ricca di pregevoli e spiazzanti iniziative. Gashade (Warren Oates) e Coley…

leggi tutto
Recensione
Utile per 12 utenti

Recensione

rocky85 di rocky85
9 stelle

Si narra che la genesi de La sparatoria (The Shootist, 1966) ha avuto luogo in un ristorante a sud di Hollywood Boulevard, dove Monte Hellman e Roger Corman discutono il progetto di un western a basso costo da realizzare in poche settimane di lavoro. Ad un certo punto, Corman si alza ed afferma entusiasta: “Mi piace! Facciamone due!” Nascono così La sparatoria e Le colline…

leggi tutto
2014
2014

Recensione

jonas di jonas
6 stelle

Due minatori vengono assoldati da una donna senza nome per farle da scorta verso la città vicina; ma poi i tre, per seguire una traccia, deviano verso il deserto, dove vengono raggiunti da un pistolero che lei mostra di conoscere bene. Negli anni ’60 il western ha cercato di rinnovarsi in vari modi, e quello tentato da Hellman qui e in Le colline blu mi sembra il meno interessante:…

leggi tutto

Recensione

cheftony di cheftony
7 stelle

Fine del XIX secolo, deserto dello Utah: il minatore ed ex-cacciatore di taglie Willett Gashade (Warren Oates) fa ritorno al suo accampamento dopo qualche giorno di assenza e vi trova solo l'impaurito e stupidotto Coley (Will Hutchins), dal quale si fa raccontare, non senza qualche difficoltà, cos'è successo. Stando alla testimonianza di Coley, Coin Gashade, il fratello di Will,…

leggi tutto
Recensione
Utile per 8 utenti
Nel mese di aprile questo film ha ricevuto 5 voti
vedi tutti

Recensione

Baliverna di Baliverna
8 stelle

E' un film molto particolare, decisamente non per tutti i gusti. E' un western sì, ma proprio originale. Forse richiama un po' solo quelli di Budd Boetticher, ma non certo i western classici o i moderni. L'atmosfera è rarefatta, l'azione come rallentata, i dialoghi ridotti al minimo. L'unico chiacchierone (e un po' tonto) è il ragazzo; gli altri parlano con frasi molto stringate, specie lo…

leggi tutto
2013
2013

Recensione

alan smithee di alan smithee
10 stelle

Il traguardo della mia millesima recensione in questo sito merita,  a mio avviso, di essere utilizzata per un film particolare, o che comunque mi abbia comunicato emozioni e stupito. E “La sparatoria” - western essenziale, scarno come il deserto (dello Utah) in cui è ambientato, con poche anime (dannate) a popolarlo, prodotto ed interpretato da un giovane Jack Nicholson e diretto con…

leggi tutto

Recensione

millertropico di millertropico
8 stelle

"La sparatoria" di Monte Hellman, ovvero un'opera di grande rilevanza che rientra a pieno titolo nei canoni del western tradizionale con forti implicazioni psicologiche. Il regista analizza qui con indubbia abilità, il comportamento di alcuni personaggi classici del genere: il killer di professione; l'uomo rotto a tutte le fatiche e di buon senso; l'ingenuo, che inevitabilmente finirà…

leggi tutto
Recensione
Utile per 5 utenti
2012
2012

Recensione

ethan di ethan
7 stelle

'La sparatoria', assieme a 'Le colline blu', fa parte di un dittico di Monte Hellman ed è, senza dubbio, un western diverso da qualsiasi altro: è distante anni luce da quello classico dei Ford e degli Hawks ma anche da quello barocco di Sergio Leone e da quello crepuscolare di Sam Peckinpah. I dialoghi sono scarni, la storia è ridotta all'osso e la macchina da presa ha una cura particolare…

leggi tutto
Recensione
Utile per 3 utenti
I nostri top user
Scopri chi sono i top user

Sono persone come te:
appassionati di cinema che hanno deciso di mettere la loro passione al servizio di tutti.

Scopri chi sono i top user
Come si diventa un top user

I top user sono scelti tra i membri della community sulla base della qualità e della frequenza dei loro contributi: recensioni, notizie, liste.

Scopri come contribuire
Posso diventare un top user?

Certo! Basta che tu ti registri a FilmTv.it e che inizi a condividere la tua passione e il tuo sapere. Raccontaci il cinema che ami!

Registrati e inizia subito