Espandi menu
cerca
Alexandra's Project

Regia di Rolf de Heer vedi scheda film

Recensioni

L'autore

barabbovich

barabbovich

Iscritto dal 10 maggio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 71
  • Post 7
  • Recensioni 2908
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Alexandra's Project

di barabbovich
6 stelle

Siamo davanti all'ennesima storia estrema, tanto nei contenuti quanto nello stile. Il regista australo-olandese risolve quasi l'intero film in una serie di campi e controcampi tra i due protagonisti e scivola a tratti in banalità da soap opera e in un processo al maschio in chiave velatamente sessuofobica.

Tornato a casa con una promozione in tasca, Steve non vede l'ora di sapere quale regalo di compleanno lo aspetti. La casa è in disordine, vuota. Mancano le lampadine. C'è soltanto una videocassetta con scritto "Aprimi, papà". È il regalo di sua moglie Alexandra, che gli fa un vero e proprio processo. Gli ricorda la sua inclinazione alla prevaricazione, lo provoca, gli dice di avere un cancro al seno (ma è solo uno scherzo crudele), si fa scopare dal vicino di casa per suscitarne la gelosia e architetta tutto in maniera da costringerlo a trovare una via d'uscita da casa proprio nell'appartamento dell'odiato vicino.
De Heer continua a provocare: dopo i disturbanti Bad Boy Bubby e Balla la mia canzone, siamo davanti all'ennesima storia estrema, tanto nei contenuti quanto nello stile. Il regista australo-olandese risolve quasi l'intero film in una serie di campi e controcampi tra i due protagonisti e, pur partendo da uno spunto assai interessante e inquietante, scivola a tratti in banalità da soap opera e in un processo al maschio in chiave velatamente sessuofobica.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati