Espandi menu
cerca
Amanti criminali

Regia di François Ozon vedi scheda film

Recensioni

L'autore

barabbovich

barabbovich

Iscritto dal 10 maggio 2006 Vai al suo profilo
  • Seguaci 71
  • Post 7
  • Recensioni 2934
  • Playlist 3
Mandagli un messaggio
Messaggio inviato!
Messaggio inviato!
chiudi

La recensione su Amanti criminali

di barabbovich
4 stelle

Alla sua opera seconda, François Ozon mette in scena un apologo sulla repressione sessuale che diventerà una delle cifre del suo cinema. La messa in scena è minimalista, le scelte registiche dozzinali, ma su tutto prevale l’assoluta sospensione di credulità che il regista chiede allo spettatore.

Alice (Régnier) e Luc (Rénier), due diciassettenni della provincia francese, pianificano il brutale omicidio di un loro compagno di scuola (Kechiouche), reo di avere manifestato troppo sfacciatamente il suo interesse per la ragazza. I due cercano di disfarsi del corpo della vittima, ma vengono smascherati e sequestrati da un balordo (Miki Manojlovic, l’attore feticcio di Kusturica) che vive da solo in mezzo a un bosco.

Alla sua opera seconda, François Ozon mette in scena un apologo sulla repressione sessuale (Luc è un omosessuale latente con problemi di impotenza) che diventerà una delle cifre del suo cinema. La messa in scena è minimalista, le scelte registiche dozzinali, ma su tutto prevale l’assoluta sospensione di credulità che il regista chiede allo spettatore.

Ti è stata utile questa recensione? Utile per Per te?

Commenta

Avatar utente

Per poter commentare occorre aver fatto login.
Se non sei ancora iscritto Registrati